PortalePortale  IndiceIndice  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Maurizio da Pavia
Oggi alle 16:41 Da ingfgreco

» fendinebbia carello
Oggi alle 13:53 Da Andre21

» Ci sono anche io!
Oggi alle 9:55 Da Andrea 1960

» Nuovo listino Ruoteclassiche
Ieri alle 17:48 Da Andrea 1960

» presetazione
Dom 17 Set 2017 - 20:16 Da Davide66

» Cerco Carburatore Fiat Balilla
Gio 14 Set 2017 - 14:59 Da Davide66

» Compleanno
Mer 13 Set 2017 - 23:37 Da franatoinsafari

» cerco fulvia rallye 1.3s
Mer 13 Set 2017 - 22:27 Da fulvia13s

» Presentazione Andrea
Mer 13 Set 2017 - 20:42 Da Edo68

» La caccia e' finita.....
Mer 13 Set 2017 - 20:32 Da Vincenzo

» Ciao a tutti, mi presento
Mer 13 Set 2017 - 17:42 Da MikeWolmots

» Annunci interessanti sul Web [FULVIA]
Mar 12 Set 2017 - 0:32 Da franatoinsafari

» Fulvia su e-Bay/Subito.it... Sviste e mai viste...
Dom 10 Set 2017 - 22:35 Da pier52

» mi presento-Nicola
Dom 10 Set 2017 - 0:00 Da franatoinsafari

» ringrazio da torino
Ven 8 Set 2017 - 16:30 Da Paolo_57

» saluti
Ven 8 Set 2017 - 16:30 Da Paolo_57

» Salve a tutti mi presento
Gio 7 Set 2017 - 22:42 Da Gioetto Marco

» Vendo Coppia Paraurti Fulvia Coupè Rallye 1.3 S Leva Lunga 350,00 euro
Mar 5 Set 2017 - 17:59 Da Andrea 1960

» Avvistamenti...
Mar 5 Set 2017 - 13:28 Da ingfgreco

» Giretto in montagna
Mar 5 Set 2017 - 11:59 Da Andrea500

» Buonasera a tutti, sono Alessandro
Lun 4 Set 2017 - 17:00 Da plbb

» [CERCO] Orologio Lancia Fulvia Coupè prima serie
Sab 2 Set 2017 - 17:08 Da Vicky1966

» Presentazione FABIO BERNINI
Ven 1 Set 2017 - 23:36 Da trinacria55

» Vendo a Seriate BG, lotto ricambi Fulvia Coupè 2° S. a 450€
Ven 1 Set 2017 - 11:25 Da Nikiant

» [Torino] cerco ricambi vari per Fulvia
Mar 29 Ago 2017 - 15:41 Da Arturo Amoroso

Parole chiave
volante valvola bloc pier guarnizioni olio pneumatici pompa servofreno ritorna Carello montecarlo motore ferrero rumore freni smontare fusibili Fendinebbia Freno quanti Arezzo avviamento silent console ammortizzatori

Condividere | 
 

 Presentazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
longjohn

avatar

Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 61
Numero di messaggi : 4512

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 1:11

imk ha scritto:
longjohn ha scritto:
Potrei dirti di allestimenti e vernici e componenti meccanici che non erano neanche a catalogo o listino ricambi e sono usciti dalla fabbrica come originali.


longjohn per cortesia potresti dirci degli allestimenti e componenti meccanici che non erano a catalogo; in particolare per cioò che attiene la relly 1300. Grazie per i chiarimenti che vorrai darmi.
Non potrei dirti specificatamente sulla Rallye 1,3, ma in generale : visto a molti raduni e toccato di persona su auto che mi sono state date da riparare e/o di amici e conoscenti oltre che sulle mie personali (ho avuto 5 Fulvia).
Allestimenti interni con abbinamenti pannelli/sedili/moquette di combinazioni NON a listino-parti meccaniche del tipo marelli/bosch/doucellier variabili di mese in mese di produzione, colori carrozzeria non a catalogo ( o a listino) - ho visto recentemente una montecarlo di un blu fantastico ( non mi chedete il codice perche' non lo so) di cui avevo anche visto un 1.6 fanalino.
Bagagliai verniciati diversi dello stesso tipo di vettura.
Mi risultano impianti antenne radio di fabbrica mai riportati a catalogo ricambi.
Sareste in grado di dirmi se il n° matricola tot montava strumentazione jager o borletti? Non su tutte, ne son certo perche' ai tempi ho tribolato parecchio per avere l'originale montato e ci ero riuscito solo col "campione".
Senza parlare ( la mia mtc in particolare) del periodo 1974 dove i misti 2^/3^ serie ha portato a tutto e di piu' : come vai a richiedere un ricambio di quel colore o materiale con il codice annata e matricola telaio?
Mi risultano variabili anche su marche pistoni-catene distribuzioni ecc.
Voi mi direte : "sono tutti intercambiabili" . Ci mancherebbe altro !!!
Tornare in alto Andare in basso
Paolo67



Localizzazione : Sicilia
Numero di messaggi : 563

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 1:49

Paolo,
circa poi il dilemma su quali misure di gomme montare, come ti è già stato detto, sul forum se ne è discusso a morire. Io ti suggerisco di spulciare bene l'argomento riprendendo i vecchi post, ma non per scortesia nei tuoi confronti (che come vedi, anche andando forse un pochino off-topic la risposta dei forumisti c'è stata Smile), ma proprio perchè alla fine finirai col farti la tua idea e farai la scelta che più ti convince in base (e anche questo è stato chiaramente suggerito) alle tue esigenze e ovviamente anche gusti estetici.

Certo nel corso dei decenni le gomme son diventate sempre più larghe, per cui certe misure (145) su di un Coupé son difficili da digerire ai nostri giorni. Forse meno a metà degli Anni Sessanta, d'altronde lo stesso GT della serie 105 dell'Alfa Romeo in origine prevedeva i 155SR15, quindi non è che fosse tanto più largo dei 145! D'altronde queste misure erano il giusto compromesso (all'epoca) per un uso più stradale e turistico che corsaiolo, percio' bisognava tener anche conto dell'esigenza (in assenza di servoassistenza) di non avere comandi troppo pesanti in manovre tipo i parcheggi o nella guida in città. Certo non è che poi con le loro gomme 145 o 155 le Fulvia Coupé o le Alfa GT non potevano essere guidate in maniera sportiveggiante, tutt'altro (come ha ricordato lo stesso Pontile), ma certo non erano il massimo per un uso agonistico-corsaiolo.
Poi come è stato già detto le gomme erano tutte l'equivalente di /80 e quindi la gomma più larga (anche se con un'impronta a terra maggiore, quindi maggiore aderenza) veniva ad avere poi un fianco più alto e con le gomme dell'epoca forse potevano sorgere problemi di insufficiente rigidezza della spalla!
Infine, per tornare alla Fulvia, c'è da tenere conto anche la larghezza del canale del cerchione. Infatti a dispetto della larghezza della gomma, io non credo che una 165SR14 si comporti meglio nell'uso "allegro" rispetto ad una 145SR14 se sono montate sullo stesso cerchio e se la stessa è la larghezza del canale (4.5") !

Prima dell'uscita della Rallye 1.6 HF la scelta sulle misure delle gomme venne fatta cercando il compromesso fra guidabilità, minore assorbimento di potenza per il rotolamento, leggerezza dello sterzo. Invece col Fanalone, che aveva già in versione stradale una connotazione più sportiva rispetto alle versioni precedenti, la Lancia fece delle scelte più radicali e adotto' le 175SR13 (ma con cerchio di canale 6" e non più 4.5" !).

Per chiudere mi sento di suggerirti solo di prevedere il cambio dei cerchioni qualora decidessi di passare a una gomma più larga dell'originale 145SR14. Io adotterei delle 165/70/14 perchè cosi non varieresti in alcun modo i rapporti dato che la superficie di rotolamento è pressocchè identica, ma cercherei dei cerchi con canale 5.5" (tipo i CMR che ha già ricordato Pontile). Coi 175/70/14 cominceresti già ad allungare i rapporti e senza il cambio a 5 marce (dove la marcia in più permette una spaziatura dei rapporti che sfrutta meglio il motore) forse potresti risentirne in una ripresa un pochino meno pronta ed in più il profilo esterno delle gomme comincia ad essere al limite (se non già un pelino fuori) rispetto ai passaruota.

ciao
Tornare in alto Andare in basso
Paolo67



Localizzazione : Sicilia
Numero di messaggi : 563

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 1:55

ehi longjohn ci sei anche tu a quest'ora? che dici "chiudiamo bottega"? Smile io mollo e vado a nanna Sleep buonanotte

Tornare in alto Andare in basso
lex65

avatar

Localizzazione : Chiavari (Ge)
Età : 52
Numero di messaggi : 824

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 10:47

...Aldila' di tutto cio' che avete scritto(condivisibilissimo) circa il diametro di rotolamento e variazione eventuale del rapporto finale se appunto suddetto diametro viene modificato,mi viene da pensare che la Fulvia coupe'rallye(ma penso tutte le prima serie) con gomme 165/70 x 14 potrebbe avere problemi con i passaruota... Mi spiego meglio:e' vero che il diametro di rotolamento e' equivalente ai 145 x 14,ma e' anche vero che la gomma ,essendo piu' larga viene piu' fuori verso i parafanghi,e la macchina,avendo un assetto piu' basso delle successive,potrebbe avere dei problemi di interferimento proprio in quella zona...Nella mia sono stati montati d'origine dal primo proprietario dei 165/80 x 13 su cerchi da 5,5 " uniti ad un assetto ribassato.In quattro o in presenza di dissuasori ,ogni tanto tocca dietro nei passaruota,ma puo' andare.Potresti pensare Paolo di montare dei cerchi in lega da 13" con gomme non troppo ribassate,a meno che tu non faccia molta autostrada,anche se accorciassi leggermente la rapportatura,per le strade della Liguria,avresti una macchina molto godibile in salita e nel misto. Smile


Ultima modifica di lex65 il Sab 4 Feb 2012 - 14:09, modificato 4 volte
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2582

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 10:54

Buongiorno a tutti. Così come esiste un movimento internazionale che chiede di vietare la cosiddetta musica "da ascensore" ossia la musica che si deve ascoltare dovunque, volenti o nolenti (e chi interviene nel thread il juke box si è spento? dovrebbe aderire) mi faccio promotore di un iniziativa che obblighi le case automobilistiche a omologare pneumatici di larghezza inferiore, almeno come opzione diversa da quelli smisurati che ci sono stati progressivamente imposti negli ultimi vent'anni, con la complicità dei produttori di gomme, e tecnicamente inutili quando non addirittura controproducenti alla prevenzione dell'aquaplaning e alla motricità su neve: gli ingorghi di questi giorni dovrebbero insegnarlo.
Mi chiedo il motivo per il quale una qualsiasi furgonetta di oggi debba avere pneumatici più larghi di una Delta integrale evoluzione di venti anni fa.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 11:17

Caro Luigi,a mio avviso e' una questione di mode. A parte le Case, oggi sono in tantissimi a dotare le loro auto di cerchi e gomme smisurati,quasi a far capire che l'enorme potenza racchiusa nel cofano abbia bisogno di una gommatura gigantesca per essere scaricata in terra. Se riflettessero a quanta potenza viene sacrificata inutilmente per attriti in rotolamento e resistenza aerodinamica! (a scanso di equivoci mi riferisco alle auto moderne)
Tornare in alto Andare in basso
alfalancia

avatar

Localizzazione : Genova
Età : 40
Numero di messaggi : 165

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 11:52

C'è un pizzico di verità in tutti i vostri post. Ad esempio: oggi c'è la moda dei cerchi enormi e troviamo le Panda gommate come un BMW coupè serie 6 degli anni 80. E' anche vero, però, che la tecnologia è andata avanti ed oggi una gomma "larga" costa probabilmente di meno che un tempo, così come è vero un altro fatto: le auto sono più grandi, ergo riescono ad alloggiare gomme più larghe che avvantaggiano nella tenuta di strada.
Sulla misura originale 145 esiste a mio avviso un problema: tolte le varie repliche di gomme vintage vendute a peso d'oro, esistono oggi gomme decenti di quella misura? Intendo gomme che non vengano prodotte in qualche sobborgo della campagna cinese e non nascano più che altro per equipaggiare furgoncini, rimorchi etc. Già sulla misura 165/80 c'è in giro un bel po' di pattume, figurarsi sulla 145.
Personalmente, se avessi la fortuna di possedere quella splendida rally 1,3 verde ostenda (a proposito Paolo, raccontaci come l'hai trovata: immagino tramite passaparola?) la equipaggere con le misure più larghe citate nei post precedenti: 165/70 su cerchio originale o 175/70 su cerchio in lega più largo (non so se il 165/80 vada anche sulla prima serie, quindi prendete le mie parole con le molle)
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2582

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 13:09

Cari Luciano e alfalancia, le mode sono il risultato della capacità di alcuni di generare il desiderio, direi la necessità irrinununciabile, di possedere qualcosa. E' un condizionamento che subiamo tutti, ciascuno di noi in diversa misura. Ma "gli stilisti" del caso in argomento sono i fabbricanti di pneumatici che, con l'appoggio dei costruttori di automobili-parafrasando Antonio Albanese- hanno coniato lo slogan "più gomma per tutti", ben inteso a pagamento. Tempo fa lo affermò un ingegnere del centro prove di Quattroruote in una trasmissione televisiva, tra le poche attendibili, dimostrando con i risultati dei test comparativi svolti su due auto del tutto identiche, eccetto che nella misura delle gomme, l'assenza di benefici in termini di tenuta di strada e spazio di frenata. Non dimenticherò mai un episodio accaduto durante il rally valli ossolane 1976,che racconterò senza citare i protagonisti. Due Stratos viaggiavano una accodata all'altra sulla statale del Sempione, in trasferimento verso la prova speciale del Mottarone, equipaggiate con Pirelli P7 Corsa Rain. Era una notte di fine Luglio e la pioggia battente generava ampi rivoli d'acqua che impegnavano non poco i piloti nella guida sulla strada aperta al traffico. Dietro a loro sopraggiunse una Fiat 127 blu che, dopo aver lampeggiato senza che le due Stratos in gara cedessero il passo, le superò imperiosamente distanziandole in un attimo, dando l'impressione di viaggiare su binari. Le misure delle P7? Quelle delle auto ufficiali 205/50-15 (anteriori) e 305/35-15 (posteriori)
Tornare in alto Andare in basso
alfalancia

avatar

Localizzazione : Genova
Età : 40
Numero di messaggi : 165

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 14:01

Beh non mi sorprende, è fenomeno noto...................se pioveva a scroscio, con una gomma da 305 sarà stato come andare in zattera!!
Tornare in alto Andare in basso
longjohn

avatar

Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 61
Numero di messaggi : 4512

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 15:42

Non sono molto d'accordo su alcuni aspetti descritti precedentemente e non lo sono per motivi tecnici.
Non voglio dilungarmi ma vi faccio solo presente che le gomme si mandano in crisi (nel senso dell'usura) prevalentemente con la COPPIA mottrice e per la tenuta in curva e frenata - non tanto per la velocita' ( quindi cavalleria).
Dico solo questo (poi tretene voi le conclusioni) ; prendete le vetture di 40 anni fa da 1000 / 1300 /1600 / 2000 cc di normale utilizzo -stessa classe (popolari, per capirci).
Ora confrontate le tabelle delle coppie a disposizione ( tralasciamo la cavalleria).
Se prendiamo qualunque auto moderna e in prima marcia affondiamo il gas in partenza, sono certo che con gomme strette che sarebbero state montate allora, sbanderemmo a destra e a sinistra con le ruote che scivolano.
Inoltre ricordo che oggi siamo tutti forniti di ABS e sistemi vari.
Non e' bello sentire che l'ABS entra in funzine tutti i momenti e non poterlo sfruttare.
Inoltre con questo sistema e una fascia leggermente piu' larga di allora si ottiene un effetto frenante enormemente piu' vantaggioso.
Per ultimo : piu' appoggio = meno consumo in quanto distribuiamo su piu' cm2 i carichi.
Tanto e' vero che (penso siamo tutti d'accordo) oggi gli pneumatici fanno mediamente piu' kilometraggio di un tempo ( ad ugual stile di guida, naturalmente).
Resistenza al rotolamento : vige sempre il discorso del "miglior compromesso" e bisogna anche qui dire che oggi si sono fatti passi avanti in questo con ricerche di mescole e disegni e assetti e pressioni e spalle e chi piu' ne ha piu' ne metta.
Insomma, non vogliatemene a male ma per onor di causa devo difendere la categoria dei tecnici e progettisti e non voglio pensare che sia un discorso di......corruzzione.
Tornare in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 52
Numero di messaggi : 7875

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 16:17

Citazione :
Per ultimo : piu' appoggio = meno consumo in quanto distribuiamo su piu' cm2 i carichi.

Secondo me più appoggio = più consumo in quanto si aumenta l'attrito sull'asfalto e aumenta anche la massa della gomma (quindi il momento d'inerzia); sono d'accordo con Pontile: le gomme delle auto moderne sono esageratamente larghe e costose e spesso inutili,ma ormai è un fenomeno di moda,se non sono larghe ci si sente "minorati" oh maronna
Nel 1971 l'Alfa Romeo 2000 berlina,con 130 CV DIN (quindi effettivi) e una velocità massima di oltre 190 km/h,montava delle 165HR14 su cerchio da 5,5"! Le doti di tenuta di strada sono note a tutti! La mia 147 T.S. monta gomme 205/55 con cerchio da 16"...praticamente inutili per la potenza della vettura! Delta HF turbo del 1986: 140 CV con gomme da 165/65 14"e non mi dite che non teneva la strada 8)
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2582

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 16:58

Nel 2010 le auto WRC del mondiale, 2000 cc sovralimentate con oltre 350 CV, nei rallies invernali calzavano pneumatici taglia 135/80(o 90)-15. In Svezia le medie in prova sfioravano i 200 km/h: tecnologie avveniristiche per dimensioni da motoleggera?
Tornare in alto Andare in basso
Paolo67



Localizzazione : Sicilia
Numero di messaggi : 563

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 17:28

Si pero' la tua 147 pesa dai 100 ai 200 kg in più rispetto alla 2000 berlina del 1971 !
Nel paragonare le auto di 40 anni fà con quelle di oggi, oltre che a riferirci a potenza, coppia, velocità massima e doti di tenuta di strada dobbiamo non dimenticare il generalizzato incremento del peso e non ultimo delle dimensioni.
In particolare sono aumentate le carreggiate (la tua 147 è quasi 20 cm più larga della 2000 del 1971 !) e queste probabilmente richiedono delle gomme più larghe.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 17:35

Perdonate se intervengo su di un argomento, quello delle gomme, del quale veramente nulla so e soltanto per specificare qualcosa sulla questione del termine rallye, o rally, o ralli.
Scrive giustamente Pontile “la denominazione rallye (negli annunci e nei forum spesso storpiata in rally, ralli, rallie)”
Il termine è di origine inglese (rally), e, come il to road di rodare, ha generato un sinonimo francese “rallye” molto in voga ed utilizzato all’inizio del secolo scorso. Questo perché il termine vago “rally”, assembramento, raduno, nel francese d’inizio secolo (rallye) significò raduno aristocratico di auto, con prove di abilità in velocità. Insomma, ci fu una specificazione semantica. In italiano il termine utilizzato fu, a partire dagli anni venti, quello già francesizzato di rallye, o l’italianizzazione ralli, per due motivi: netta vicinanza linguistica dell’italiano e del francese; ostilità preconcetta del fascismo a tutti termini di origine inglese (per intenderci, il CAI, Club Alpino Italiano, divenne il Centro Alpinistico Italiano). Si adottò quindi il termine francese, sorvolando sul fatto che anch’esso era mutuato dall’inglese.
Questa situazione linguistica andò avanti per tutti gli anni sessanta e settanta, anche se talvolta si ostentava l’italianizzazione del termine in quello di “ralli”.
Oggi prevale l’utilizzo del termine inglese rally, che, sebbene non scorretto, non assolve però al riferimento alle origini del raduno per prove di velocità, che è francese (ma, poffarbacco, di origine inglese) e che dovrebbe essere dunque “rallye”.
E’ una lotta per il predominio linguistico: l’italiano (il provinciale ma simpatico ralli) in terza posizione, dietro l’aristocratico francese rallye, e il popolare ed originario rally.
E i plurali? Accidenti! Qui la faccenda si complica e lascio la parola a Pontile.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo67



Localizzazione : Sicilia
Numero di messaggi : 563

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 17:49

Possiamo essere d'accordo che maggiore larghezza della gomma significa amggiore aderenza (a parità di ogni altra condizione) o non siamo d'accordo neanche su questo?
Certo significa tante altre cose, fra le quali maggiore resistenza al rotolamento (e quindi maggiori consumi), maggiori sforzi degli organi preposti alla direzionalità del mezzo (dato che alle nostre braccia ci pensa la servo-assistenza), maggiori rischi in condizioni particolari (aquaplaning) e/o minore mobilità in caso di neve.
Pero' in generale maggiore larghezza delle gomme uguale maggiore impronta a terra uguale maggiore aderenza.
Se troviamo un punto comune di partenza, poi non credo sia un problema ammettere che per le auto WRC da 350 CV nei rallies invernali (con probabile tracciato innevato) le gomme migliori erano delle 135/80 !
E credo non sia neanche un problema ammettere che sulle Fulvia Coupé di 40 anni fà anche le 145/80 potevano garantire un più che buon compromesso fra guidabilità, comfort e consumo!
Io eviterei di estremizzare i concetti, cosiccome l'ultimo esempio di pontile risponde ad una "particolare" condizione d'uso, alla stessa maniera non liquiderei l'adozione delle 145/80 sulle Fulvia coupé prima serei come una "stupidata" della Lancia ! A riguardo io penso che avranno avuto più che validi motivi per adottare le 145/80 sulla Coupé quando invece sulle berlina montavano le 155/80, non credo fosse un problema per Lancia mettere anche sulle Coupé le 155: quindi avranno fatto i loro test e le loro valutazioni (penso)!




Tornare in alto Andare in basso
longjohn

avatar

Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 61
Numero di messaggi : 4512

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 17:53

Secondo me più appoggio = più consumo in quanto si aumenta l'attrito sull'asfalto e aumenta anche la massa della gomma (quindi il momento d'inerzia);
Ah beh, allora se vogliamo stravolgere la fisica e la meccanica.... prego !!!
Pontile: io non so se lo fai per aver ragione a tutti i costi ma continui a fare dei paragoni che non sono attinenti al discorso.
Insisti su pioggia/neve/inverno/laghi ghiacciati/gare nel fango ecc. ecc.:Non ci azzeccan nulla su cosa sto dicendo io e su cosa stiam discutendo.
Anche sul mio trattore d'inverno e/o con fango e neve monto i ranponati stretti !!!! Cosa vuol dire?
E comunque questa che 40 anni fa si teneva meglio la strada.......mi fa proprio ridere.
Mi sa che voi ex piloti non vogliate accettare determinate realta' e vi scocci prender atto che oggi si va piu' forte, si frena meglio, si sta di piu' sulla strada e si viaggia meglio e piu' sicuri . Tutto questo grazie anche e soprattutto agli pneumatici adottati.
Convengo anche che in parecchi casi vi e' una esagerazione che da' adito ai dubbi citati e sia una questione di....moda.
Adesso non tiratemi fuori l'esempio del cavolo o l'eccezzione che naturalmente esiste.
E' un discorso globale.
Io voglio solo farvi una domanda: ma noi che abbiamo provato le gomme strette ( parlo di Fulvia) e poi abbiamo provato man mano ad allargare sino a tornare indietro al famoso compromesso, secondo voi siamo deficienti e non capiamo un kaiser?????
Forse si, in quanto non avendo corso in gare ufficiali siamo sicuramente ignoranti.
Vincenzo ( te per qualsiasi altro) : tu hai fatto anni di prove cambiando almeno 20 tipi di misure e marca e disegni sulla stessa auto? Non parlo di pista e/o gare ma utilizzi normali.
Ma cosa credete? che le rigacce nere di gomma che riempiono le curve con tanto di riferimenti segnalati dei dintorni qui da me da oltre trent'anni, siano tanto per spiattellare gomme ?
Oppure pensate che si parli tanto per far prender aria ai denti?
Con questo voglio chiudere da parte mia l'argomento perche' se vi e' discussione dove si parla per aver visto o sentito dire e diversamente si vuol rimaner sordi e ciechi di fronte ad evidenze toccate con mano da altri e risapute ai giorni nostri, meglio tralasciare.
Con riverenza e affetto, ehhh? - sia chiaro che il tono e' scherzoso (tipo "discussione al bar tra vecchi amici").
Tornare in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 52
Numero di messaggi : 7875

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 18:11

Citazione :
Ah beh, allora se vogliamo stravolgere la fisica e la meccanica.... prego !!!
Ho solo un diploma di perito industriale ma alcuni principi ancora me li ricordo: il momento d'inerzia misura la resistenza di un corpo al variare della sua velocità di rotazione; per estensione se prendiamo un cerchione con un pneumatico da 205 e uno con un 165 e imprimiamo una coppia (a mano) per farlo ruotare,è evidente che il secondo opporrà una minore inerzia in virtù della massa inferiore. Non discuto il fatto di tutte le prove che si possono effettuare sulle gomme,ma per un utilizzo stradale delle nostre Fulvia mi sembra eccessivo cercarsi complicazioni in questa direzione.


Ultima modifica di Vincenzo il Sab 4 Feb 2012 - 20:52, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 18:21

Per Vecchiopiero: Per Rallye,intendiamo un modello di Fulvia coupe',non la competizione automobilistica. Se guardi nello "specchio di poppa " di una 1300 1a serie,a sinistra della targa vedrai la scritta ;rallye 1,3. Per alfalancia; Le gomme 145/14 sono in commercio a prezzi accessibilissimi e sono regolarmente prodotte dalla Bridgestone,marca piu' che affidabile nel campo. Le aveva acquistate poco tempo fa un nostro collega forumista. Non chiedetemene il nome perche' proprio non lo ricordo. Mi ricordo solo che aveva una Rallye 1,3 conservata splendidamente.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 18:30

Per Luciano: un termine è un termine, e la lancia ha adottato quello in voga sino agli anni settanta e mutuato dal francese "rallye" e non dall'inglese "rally". Il nome del modello faceva riferimento ovviamente al tipo di competizioni.
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2582

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 18:30

Caro LJ, anche se ho portato esempi relativi a competizioni, l'iniziativa che ho proposto era riferita alle auto di tutti i giorni e all'uso che ne faccio normalmente per il quale non mi servono coperture larghe e ribassate, che galleggiano alla prima pozzanghera o mandano fuori strada o contro i muri quelli che credono non possa succedere con il loro suv 4x4. Per il resto concordo pienamente con le tue idee, e dimostro le due diverse concezioni con le storiche: quando circolo con la rallye S bronzo Longchamps, tutta di serie 145-14 comprese, mi manca solo il cappello in testa per essere scambiato per un ottuagenario che non si sa come possa essere ancora in possesso della patente. Sulle HF vorrei solo ultra larghe e ultra morbide. A proposito di progresso tecnologico e senza arrabbiarti se ritorno alle auto da corsa, spiegami che differenziali hanno le macchine che al Montecarlo di quest'anno hanno vinto alcune prove con la seguente scelta di gomme: anteriore destra e posteriore sinistra racing morbide, anteriore sinistra e posteriore destra chiodate.
Tornare in alto Andare in basso
Alby f.

avatar

Localizzazione : verona
Età : 28
Numero di messaggi : 2552

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 18:48

Ragazzi sbaglio o Paolo ha chiesto semplicemente un consiglio su quali gomme montare sulla sua Fulvia??
Se si desidera parlare dell'evoluzione e sviluppo degli pneumatici, o fare dei paragoni di auto e pneumatici costruiti 40 anni......tra l'altro paragoni inutili da fare secondo me.......beh apriamo degli altri argomenti negli spazi dedicati appositi grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo67



Localizzazione : Sicilia
Numero di messaggi : 563

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 18:53

per LJ:
"...Io voglio solo farvi una domanda: ma noi che abbiamo provato le gomme strette ( parlo di Fulvia) e poi abbiamo provato man mano ad allargare sino a tornare indietro al famoso compromesso, secondo voi siamo deficienti e non capiamo un kaiser?????..."
Io personalmente (ma credo non essere il solo) non penso che chi ha fatto le prove che hai fatto tu abbia perso tempo e denaro, anzi il contrario! Alla fine mi pare che il compromesso che tu ritieni migliore sia dato dalle 175/70, ma chiariscimi un dubbio: su quale cerchio? sempre quello di serie con canale da 4.5" oppure con cerchi di canale 5.5" se non addirittura 6" ?

per Alby: credo che la mia domanda possa essere ancora considerata ON-topic, visto che mira a sapere il punto di vista (per esperienza diretta) di LJ in merito a possibili soluzioni gomma-cerchio e che quindi possono essere utili a dare una risposta a Paolo oltre che a me (che per aumentare la confusione mi chiamo pure Paolo............miiiiiiiiiiiiiii che casino Ulp! )
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 19:04

... adesso spruzzo altra benzina sul fuoco.... Laughing

gli pneumatici anche se riportano le medesime misure sul fianco , non sono in realtà uguali.
provate ad andare da un gommista e con un calibro, misurateli, sia da sgonfi che da gonfi e rimarrete sorpresi.

per la tenuta, poi entrano in gioco anche le mescole, l'annata e il disegno....
Tornare in alto Andare in basso
Paolo67



Localizzazione : Sicilia
Numero di messaggi : 563

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 19:10

gioele ha scritto:
... adesso spruzzo altra benzina sul fuoco.... Laughing

gli pneumatici anche se riportano le medesime misure sul fianco , non sono in realtà uguali.
provate ad andare da un gommista e con un calibro, misurateli, sia da sgonfi che da gonfi e rimarrete sorpresi.

per la tenuta, poi entrano in gioco anche le mescole, l'annata e il disegno....

e VAIIIIIIII !!!!!!!!!!!!!!
si sentiva il bisogno di un intervento CHIARIFICATORE che sgomberasse il campo dai dubbi e che mettesse tutti d'accordo !!! Grazie!

e ora chi li chiama i pompieri ??!! Very Happy

caro gioele questo si chiama "intervento a gamba tesa" !! Very Happy ROSSO DIRETTO !! rotolol
Tornare in alto Andare in basso
paolo.fardin

avatar

Localizzazione : liguria
Numero di messaggi : 45

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 20:34

Caspita ragazzi, siete semplicemente splendidi, è il più bel Forum che abbia mai visto, non avrei mai sperato tanto!!
E' quasi impossibile che tutto ciò sia casuale, sembra che alla base di questa alternanza di dotte spiegazioni, risposte ironoche e a volte irriverenti, citazioni di vita vissuta e quant'altro ci sia la regia di un consumato regista, appena la discussione tende a esaurirsi ecco che qualcuno rilancia e il ciclo si rimette in moto....
Sono proprio contento di far parte di questo gruppo!!
Per le gomme ho deciso che lascerò le 145-14 ora invito ognuno di voi a dichiarare pubblicamente se favorevole o contrario.
Mi sembra sia l'argomento più postato del Forun, cerhiamo di stabilire un record!!
Grazie a tutti voi.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 20:35

Contrario! pirat
Tornare in alto Andare in basso
imk



Localizzazione : sicilia
Numero di messaggi : 128

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 20:57

sono sicuramente favorevole per le 145-14, ma non griderei allo scandalo
se tu montassi 165-14.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 20:58

Favorevole
Tornare in alto Andare in basso
Paolo67



Localizzazione : Sicilia
Numero di messaggi : 563

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 21:53

Favorevole ma alla condizione che guiderai la tua Fulvia non meno allegramente di come viene guidata questa Renault 8 Gordini (con gomme 145/80) !!!

http://www.youtube.com/watch?v=XF0OxfXevEs

SCHERZO!! Very Happy

pero' il video mi sembra bello da vedersi, spero piaccia a tutti !!

ciao
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2582

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 21:59

Favorevole, come l'altro ex pilota. Ne approfitto per esplicitare una risposta che avevo appena accennato nel mio precedente intervento: gli ex piloti hanno da tempo preso atto che oggi si va più forte, si frena meglio, si sta più in strada, grazie e soprattutto all'elettronica. Se avessimo potuto disporre degli stessi pneumatici di oggi, incrociando i due diversi tipi come ho detto, senza i differenziali a controllo elettronico di oggi non avremmo vinto prove, ma solo collezionato brutte figure.
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 43
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 22:09

Paolo67 ha scritto:
Favorevole ma alla condizione che guiderai la tua Fulvia non meno allegramente di come viene guidata questa Renault 8 Gordini (con gomme 145/80) !!!

http://www.youtube.com/watch?v=XF0OxfXevEs

SCHERZO!! Very Happy

pero' il video mi sembra bello da vedersi, spero piaccia a tutti !!

ciao

scusami Paolo avevo promesso a me stesso che non avrei risposto piu´ a questo post ma avendo guardato il video da te postato della R8 Gordini con le 145 se devo essere sincero mi ha fatto quasi vomitare perdonami Paolo ma abbiamo due vedute completamente diverse di come deve essere un auto sportiva e ripeto voi tenetevi le vostre amate 145 e godetevele , la R8 Gordini a me non piace ma un video lo voglio postare anchio delle stessa auto di come si corre e come tiene la strada con un auto con le nostre teorie moderne da non intenditori del passato quando le auto correvano veramente e tenevano la strada come si deve con le 145, questa R8 Gordini del video ha delle 185/ 55 /13 con cerchi 5,5x13 o 14 credo e un assetto ribbassato guardate la differenza http://www.youtube.com/watch?v=5uvk-y7nWEo&feature=fvwrel


Ultima modifica di Vicari Massimiliano il Sab 4 Feb 2012 - 22:43, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
rudy

avatar

Localizzazione : appennino modenese
Età : 57
Numero di messaggi : 2844

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 22:22

penso contrario,se dovessi montare le 145 propio obbligato non avrei preso neanche la macchina! sono orrende sembrano tricicli! geek
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 22:53

Ciao Paolo (Fardin) avresti mai immaginato con una semplice domanda di mettere su una sala scommesse? Al momento la classifica fra " strettisti" e "larghisti" sembra su un piano di parita',ma i cavalli vincenti si vedono all'arrivo. FORZA STRETTISTI!
Tornare in alto Andare in basso
Paolo67



Localizzazione : Sicilia
Numero di messaggi : 563

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Sab 4 Feb 2012 - 23:17

Max, scusami ma dove hai letto che che la R8 Gordini di questo video è la mia auto sportiva ideale??
Perchè mi fai dire cose che non ho detto??
Io ho messo il video solo perchè mi sembrava bello e interessante in quanto testimonia un tempo delle corse che ormai non esiste più (mi riferisco soprattutto alla parte originale risalente al 1967 o giù di li)...e anche perchè quello che guida non mi pare il primo fesso che passa!
Ho scritto pure SCHERZO proprio perchè non volevo "provare" con questo video che con le 145/80 si ha la "vera auto sportiva", ma evidentemente mi hai frainteso lo stesso. Come mai? Non è che forse tu vedi sempre le cose con l'approccio "o con me, o contro di me" ? Rilassati Max Smile
Insomma il video che ho messo in realtà è gradevolissimo: c'é il punta tacco, un pilota che guida senza casco e senza cinture (roba davvero d'altri tempi !), insomma è un video che credo avresti apprezzato anche tu se non ti fossi fatto condizionare dal fatto che mi hai inquadrato fra quelli del "partito contro di te". Ma a me i partiti non mi piacciono, c'è il pericolo che si finisca col ragionare con la testa del partito invece che con la propria: e io questo rischio non l'ho mai voluto correre (con tutto il rispetto per chi invece ne fa parte).
La R8 Gordini non è certo la mia auto ideale, ma mi piace la storia che ha dietro: i tempi in cui con quattro soldi e l'inventiva di uno come Amedeo Gordini (che tra l'altro era Italiano) si potevano fare auto che davano filo da torcere ad altre ben più costose e blasonate.
Se ti leggi attentamente i miei interventi vedrai che a Paolo io stesso ho consigliato (nel caso decidesse di cambiare gomme) la stessa misura che gli avevi suggerito tu (165/70/14) ! Quindi come vedi io non ragiono "per partito preso".

E ti diro' un'altra cosa: sulla mia Fulvia ho messo cerchi da 13" con canale 5.5" e gomme 165/70, quindi le 145/80 le ho tolte, perchè sulla HF non mi piacevano. Ma su una Rallye 1.3 come quella di Paolo non mi dispiacciono affatto (gusti personali per carità), pur vedendoci bene anche delle 165/70/14.

Adesso mi guardo il video che hai postato, probabilmente l'ho già visto, ma in ogni caso ti assicuro che me lo godro' lo stesso Smile

ciao
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 8:31

Una considerazione veloce,che pero' non deve distrarre dalla sfida "strettisti" "larghisti": Nel video postato da Max,a parte la velocita'superiore,ma non potrebbe essere diversamente per il mezzo a disposizione,non ho visto fare al pilota cose eccelse. Penso che la sua guida fosse alla portata di tutti o quasi. Viceversa,nel video postato da Paolo 67,si vede come certi piloti al volante siano capaci di virtuosismi non certo alla portata di alcun "pilota della Domenica"
Tornare in alto Andare in basso
ANDREA86
.
.
avatar

Localizzazione : Italia
Numero di messaggi : 4304

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 9:00

Contrario!!!!! Gomme sportive e guida sportiva per la Fulvia è il top!!!! Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 9:04

Strettisti,che fate,dormite?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 9:26

io mi dichiaro "giustista" Laughing
nè strettista, nè larghista.
tra maggiori sollecitazioni della meccanica, tra lo spreco energetico della cavalleria, tra che l'occhio vuole la sua parte, tra l'esperienza diretta.... confesso che ho 3 treni di gomme diversi. fiskiettare
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2582

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 10:42

Paolo67, con pneumatici 165/70-13 hai inserito nella discussione una nuova categoria, quella degli "abbassisti" alla quale appartiene da sempre l'amico Massimiliano. Ora la tua Fulvia è più bassa di mezzo pollice. Ricordo inoltre che Amilcare Ballestrieri, dopo un brillante passato di gare motociclistiche, ha esordito nei rallies con una R8 Gordini, mettendosi subito in luce a suon di risultati ed entrando a far parte della squadra Lancia. La prima impressione che ho avuto, prima ancora di leggere quella più moderata di Luciano, è che se avesse guidato come il pilota in pista con gomme larghe nel video, più che a vincere il rally di San Remo, avrebbe potuto aspirare a fare il taxista nella stessa sua città:
Tornare in alto Andare in basso
Paolo67



Localizzazione : Sicilia
Numero di messaggi : 563

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 11:00

Caro Pontile, lo so che con le 165/70-13 la "bimba" è andata giù di mezzo pollice e se devo dirla tutta la mia idea originale era di mettere delle 165/80-13, ma per una serie di vicissitudini mi sono ritrovato con le /70.
Devo dire che quando l'ho vista con le "nuove scarpe" mi è piaciuta troppo, e più la guardo più mi garba Smile , solo che poi ho dovuto pure abbassare il dosso della rampa di accesso al garage!!! Mi sentivo Vincenzo Lancia quando una volta pronta la sua prima creatura questa non ne voleva saper di uscire dall'officina perchè gli rusulto' più larga del portone (e si dovette ricorrere al piccone!! Very Happy ).
Cosa dire, non appena comincero' ad avvertire mal di schiena ogni volta che "scendo" sul posto guida valutero' di cambiare gomme! Smile
Ritornando al video con la r8 gordini quello che guida a me pare eccezionale, gli manca solo la sigaretta in bocca e il braccio sinistro fuori dal finestrino!! guida
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 12:22

VOTA ANTONIO VOTA ANTONIO VOTA ANTONIO (dico bene,Fra?). Domattina passero' in banca per farmi fare gli assegni circolari. Quindi,bustarelle per tutti (quelli che le avranno meritate) e non bado a spese!
Tornare in alto Andare in basso
alfalancia

avatar

Localizzazione : Genova
Età : 40
Numero di messaggi : 165

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 16:08

mi dichiaro larghista...........ma con giudizio Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 43
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 17:21

Larghista e amatore di assetto corsa e taglia curve come un razzo al opposto degli strettisti con le 145 che vorrei proprio vedere a quali velocita´ tagliano le curve






Tornare in alto Andare in basso
rudy

avatar

Localizzazione : appennino modenese
Età : 57
Numero di messaggi : 2844

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 18:23

Max gli "strettisti" non hanno bisogno di tagliare le curve,vanno dritti e chi si è visto si è visto..... Laughing (quando arriverà l'assegno di Luciano cambierò idea..in italia tutto si compra..) rotololl
Vicari Massimiliano ha scritto:
Larghista e amatore di assetto corsa e taglia curve come un razzo al opposto degli strettisti con le 145 che vorrei proprio vedere a quali velocita´ tagliano le curve






Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 19:49

Amici strettisti,purtroppo non abbiamo vinto. Abbiamo conquistato comunque un onorevole secondo posto. Peccato,perche' nelle gare l'importante non e' partecipare,ma VINCERE.Almeno cosi' diceva il barone De Couberton,inventore appunto dei copertoni.
Tornare in alto Andare in basso
imk



Localizzazione : sicilia
Numero di messaggi : 128

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 21:40

Luciano ha scritto:
Amici strettisti,purtroppo non abbiamo vinto. Abbiamo conquistato comunque un onorevole secondo posto. Peccato,perche' nelle gare l'importante non e' partecipare,ma VINCERE.Almeno cosi' diceva il barone De Couberton,inventore appunto dei copertoni.--------------------

Non credo che abbiano vinto i larghisti, in quanto su qusesto forum su dieci fuuvia coupe almeno 7 sono seconda e terza serie. Pertanto i voti dei larghisti vanno divisi per il n°7 e i voti dei srtettisti vanno divisi per il n°3.
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2582

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 21:47

Coerentemente con quanto ho scritto in precedenza posso essere anche larghista e bassista, specialmente se non arriva l'assegno di Luciano. Se sono loro a prevalere salgo sul carro e li sbaraglio comunque tutti con le Michelin TB20, 20/53-13, in misure convenzionali pari a 200/50-13 !!!
Tornare in alto Andare in basso
imk



Localizzazione : sicilia
Numero di messaggi : 128

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 22:10

Ma di chi è sta meraviglia di fanalone, sara mica tua- e allora foto, foto e foto.
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2582

MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Dom 5 Feb 2012 - 22:33

Il pilota sono io, la navigatrice mia moglie, la macchina mi è stata prestata. Scherzi a parte se cerchi nei miei post trovi qualche immagine. Ciao imk.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Presentazione    Lun 6 Feb 2012 - 4:22

Pontile ha scritto:
Il pilota sono io, la navigatrice mia moglie, la macchina mi è stata prestata. Scherzi a parte se cerchi nei miei post trovi qualche immagine. Ciao imk.

ma chi è che che ha pulito l'auto? Shocked
irradia luce ! invidia invidia invidia Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Presentazione    

Tornare in alto Andare in basso
 
Presentazione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentazione
» Presentazione e mio primo lavoretto
» Presentazione ospite
» Presentazione
» Alla presentazione di un libro

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Amici Lancia Fulvia :: Discussioni generali :: Nuovi Amici - Presentazioni-
Andare verso: