PortalePortale  IndiceIndice  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» COMPRO
Ieri alle 15:49 Da gianni54

» Ciao a tutti
Ieri alle 13:49 Da Faso

» Una mattina ..... sulle rive del Lago Maggiore
Ieri alle 11:28 Da MikeWolmots

» Eccomi qua
Mer 18 Ott 2017 - 22:38 Da Davide66

» Fulvia su e-Bay/Subito.it... Sviste e mai viste...
Mer 18 Ott 2017 - 13:13 Da Davide66

» Targhetta copriradio con scritta
Mer 18 Ott 2017 - 0:35 Da andrea brasca

» Vendo Lancia Fulvia Coupè 1.3 S Rally anno 1969
Mar 17 Ott 2017 - 19:36 Da Vincenzo

» [VENDO] - 4 cerchi in lega FPS Lancia Fulvia - 300,00 €
Lun 16 Ott 2017 - 12:27 Da Davide66

» Vendo fulvia 1.3S rallye del 69 leva lunga
Sab 14 Ott 2017 - 12:47 Da selm92

» Cerco Lancia Fulvia 1.3 S Esclusivamente I serie
Sab 14 Ott 2017 - 12:44 Da selm92

» Cerco Fulvia Coupè intorno ai 5.000 €
Sab 14 Ott 2017 - 12:44 Da selm92

» COMPRO Fulvia coupé Roma
Sab 14 Ott 2017 - 12:43 Da selm92

» cerco fulvia rallye 1.3s
Sab 14 Ott 2017 - 12:41 Da selm92

» Compatibilità ricambi berlina 2C e Gt
Ven 13 Ott 2017 - 19:56 Da Iena991

» [VENDO - Terni] Fulvia coupé 1.3S Rallye anno 1969 1s Serie - Leva lunga , 8200Euro
Ven 13 Ott 2017 - 19:35 Da ROBERTO MAIMONS

» Fulvia Coupé.. da usare tutti i giorni?
Ven 13 Ott 2017 - 19:21 Da ROBERTO MAIMONS

» la revisione ogni due anni.Poveri noi!
Ven 13 Ott 2017 - 19:04 Da ROBERTO MAIMONS

» Pareri su catadiottri "strabici"
Gio 12 Ott 2017 - 0:07 Da andrea brasca

» Strumenti lancia aurelia b20 o flaminia
Mer 11 Ott 2017 - 13:39 Da FabrizioS

» [SEGNALO] - Volante sandro munari
Lun 9 Ott 2017 - 13:18 Da alex.braso

» (SONDAGGIO) una nostra lettera a Ruoteclassiche in merito alle valutazioni
Dom 8 Ott 2017 - 14:06 Da Silvano Maiolatesi

» Annunci interessanti sul Web [FULVIA]
Ven 6 Ott 2017 - 17:50 Da lorenzo marzona

» Ciao a tutti!! Fabio
Gio 5 Ott 2017 - 23:09 Da plbb

» Ci sono anche io!
Gio 5 Ott 2017 - 21:20 Da EzioDrw

» Pareri su Lancia Fulvia Zagato
Lun 2 Ott 2017 - 20:37 Da huc53

Parole chiave
motore radiatore pressione luci acqua fusibili sostituzione Freno montecarlo accensione Smontaggio cambio colore cerchi contagiri smontare pompa strumenti sterzo liquido olio servofreno freni fulvia cruscotto carburatori

Condividere | 
 

 Mi presento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 43
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Sab 27 Apr 2013 - 14:30

the snob ha scritto:
La mia cmq è una 1600 a carburatori fiskiettare fiskiettare fiskiettare

Scusa ma sopra avevo capito che fosse un 2000 ma non a importanza che sia 1600 o 2000, vorrei capire in quali crescite motoristicamente si va a ricavare nello scambio
Tornare in alto Andare in basso
the snob

avatar

Localizzazione : Roma
Età : 30
Numero di messaggi : 173

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Sab 27 Apr 2013 - 15:44

Ma io penso siano due macchine abbastanza "simili"...nel senso iniziano a essere due auto impegnative,abbastanza serie,entrambe dalla meccanica "sofisticata" e raffinata...l'avantreno del duetto dovete vederlo,penso sia lo stesso dal 65,ma è solido,regolabile,ecc ecc...insomma ne hanno speso di tempo e denaro per costruirla....
la fulvia mi sembra di aver capito che anche lei,rispetto alle contemporanee era abbastanza evoluta
Tornare in alto Andare in basso
koenigsegg

avatar

Localizzazione : Dubai
Età : 54
Numero di messaggi : 177

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Sab 27 Apr 2013 - 16:29

@Massimiliano.
Intendevo dire che si cresce anche in termini automobilistici quandi ti appassioni e compri la prima auto poi la seconda ecc ecc ognuna di queste scelte è accompagnata dallo studio e dall'informazioni che trai dedicando del tempo alle macchine indistintamente da marchio o modello
Ti faccio un esempio personale a 19 anni ho comprato il mio primo Maserati 2.24 lo cambiato per quttroporte 2 serie 1999 3.2 V8 a 27 anni una scelta fatta con la scsapevolezza di allora ... oggi non ricomprerei mai quella macchina .... riveduta dopo 6 mesi per la delusione ... Very Happy l'esperienza caraterrizza la scelta .
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 43
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Sab 27 Apr 2013 - 16:32

koenigsegg ha scritto:
@Massimiliano.
Intendevo dire che si cresce anche in termini automobilistici quandi ti appassioni e compri la prima auto poi la seconda ecc ecc ognuna di queste scelte è accompagnata dallo studio e dall'informazioni che trai dedicando del tempo alle macchine indistintamente da marchio o modello
Ti faccio un esempio personale a 19 anni ho comprato il mio primo Maserati 2.24 lo cambiato per quttroporte 2 serie 1999 3.2 V8 a 27 anni una scelta fatta con la scsapevolezza di allora ... oggi non ricomprerei mai quella macchina .... riveduta dopo 6 mesi per la delusione ... Very Happy l'esperienza caraterrizza la scelta .

Ok Wink sbagli credo che ne abbiamo fatti tutti ma alla fine quando li abbiamo commessi non li ritenevamo errori ma ce ne rendiamo conto solo dopo giusto?


Ultima modifica di Vicari Massimiliano il Sab 27 Apr 2013 - 16:45, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
koenigsegg

avatar

Localizzazione : Dubai
Età : 54
Numero di messaggi : 177

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Sab 27 Apr 2013 - 16:42

GRANDE MASSIMILIANO .
Certo. giustissmo .... è propio grazie a questi errori tra virgolette che si cresce atutomobilisticamente parlado e nel caso di Rocco qundo ha comprato il Duetto una Fulvia non rietrava nelle sue corde il tempo e la passione a dato modo di valutare auto e modelli nuovi che al momento di comprare il duetto non conosceva o non valutava .... con gli stessi occhi di oggi . Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
the snob

avatar

Localizzazione : Roma
Età : 30
Numero di messaggi : 173

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Sab 27 Apr 2013 - 18:09

Beh lo do via a malincuore....volevo tenerlo e affiancarlo a un altra storica più parsimoniosa,da usare quotidianamente,perchè effettivamente col duetto è un salasso continuo,consuma,poi ha la scomodità di avere solo due posti,ecc

però non mi pare il momento di spendere altri soldi vista la situazione sopratutto a lavoro...così ho deciso per la fulvia (che ho sempre voluto e mi ero promesso di comprarmela un giorno),sicuramente se devo portare un terzo passeggero o un quarto (diciamo due ragazze va Wink ) non sono costretto a tornare a casa e prendere l'altra macchina ogni volta......

per adesso posso ritenermi soddisfatto,perchè mini,500,duetto e fulvia sono quelle auto che mi son sempre piaciute da quando son piccolo...mi manca un maggiolino cabrio da aggiungere alla collezione e ho fatto cinquina bounce bounce bounce bounce
Tornare in alto Andare in basso
Paolo



Localizzazione : Cremona
Età : 51
Numero di messaggi : 82

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 26 Set 2013 - 22:10

Ciao a tutti. Eccomi ritornato. Ho incominciato a smontare il mio lancia fulvia e vorrei subito chiedervi un consiglio. Come consigliate di togliere il motore ? da sotto la macchina o da sopra ? Premetto che devo togliere tutto per riverniciare la macchina e revisionare il motore che sembra anche bloccato.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 26 Set 2013 - 22:27

Il solo motore si toglie dalla parte superiore.Occorre far passare due funi,una sotto il collettore di aspirazione e l'altra sotto dei bulloni che sistemerai al posto del collettore di scarico. Unirai le due funi in un unico nodo, a cui aggancerai la gruetta. Logicamente prima dovrai smontare il radiatore, togliere il coperchio del filtro dell'aria e il braccio del supporto motore/telaietto, che ingombrano.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo



Localizzazione : Cremona
Età : 51
Numero di messaggi : 82

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 26 Set 2013 - 22:40

Ciao Luciano e grazie per i consigli. Radiatore, filtro aria e altro ho gia' tolto ma poi il motore lo posso togliere con cambio attaccato o bisogna staccarlo?
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 26 Set 2013 - 22:49

Il cambio lo devi staccare per forza dal motore.
Tornare in alto Andare in basso
tdv_4marce

avatar

Localizzazione : Fiumicino
Età : 44
Numero di messaggi : 91

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Lun 7 Ott 2013 - 23:25

Ho ammirato la tua Fulvia Paolo...è bellissima come bellissima, romantica e a lieto fine la vs storia che le ha permesso di tornare a casa...capisco che sicuramente, dopo 22 anni di garage necessita di qualche lavoretto per la messa su strada, ma immagino che come interni e anche carrozzeria (se come mi sembra di capire è stata sempre all'interno di un autosalone) sia in ottimo stato e cmq nello stato un cui fu lasciata da tuo papà...o no ?....io la lascerei così com'è, naturalmente se non ha evidenti segni di ruggine e del tempo...non c'è cosa più bella, a mio parere, di un conservato di 44 anni....fossi in te, io mi dedicherei esclusivamente alla meccanica....per qualsiasi cosa e info, puoi anche contattarmi in mp visto che di quel modello ne so qualcosa...per quanto riguarda le cornici dei cerchioni, si trovano...come si trova tutto il resto...il problema sono le cifre che sparano...se ti fai un giro a fine mese alla fiera di padova (che sicuramente conoscerai) troverai tutto ciò che serve....io, personalmente, dopo aver "regalato" parecchio denaro a cavalitto (c'è da dire però che non ho mai avuto alcun tipo di problema circa i materiali acquistati da lui) ora sono in contatto con un persona davvero squisita e competente, fulvio regattieri di rimini che potrai trovare in fiera a padova...fammi sapere nel caso tu volessi contattarlo anche telefonicamente o email per ricambi, preventivi e informazioni...in attesa di un tuo contatto, un saluto e complimenti ancora...giorgio
Tornare in alto Andare in basso
tdv_4marce

avatar

Localizzazione : Fiumicino
Età : 44
Numero di messaggi : 91

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Lun 7 Ott 2013 - 23:27

ops...mi sono accorto solo ora che il messaggio iniziale è di quasi un anno fa...se vuoi puoi contattarmi comunque naturalmente
Tornare in alto Andare in basso
Paolo



Localizzazione : Cremona
Età : 51
Numero di messaggi : 82

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 25 Dic 2014 - 23:07

Ciao a tutti. Grazie tdv 4marce per la disponibilità' ne terro' presente. é passato ormai più' di un anno e sto smontando la Fulvia per verniciarla e revisionarla. Volevo chiederVi il nome giusto del colore della mia fulvia ( grigia ) che vedete nelle foto e se trovo qualche codice ( targhetta ) sulla macchina ? grazie anticipatamente
Tornare in alto Andare in basso
Antonello2c



Localizzazione : Udine
Età : 54
Numero di messaggi : 179

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Lun 29 Dic 2014 - 16:17

Ciao Paolo, bellissima storia. Riportare a casa l' auto del Papa' non ha prezzo.Siamo quasi della stessa eta' e abbiamo avuto esperienze automobilisticamente simili: anche io ho avuto lo Spit , ma poi l' ho venduto per non fare tutti i lavori che vedo Tu hai fatto ( basta guardare le pompe freno e frizione per capire come e' tenuta, poi le molle...) e visto che stavo diventando un esperto meccanico...l' ho venduta avendone altre, ripromettendomi di non passare piu' la Manica ...motoristicamente parlando. Sono quindi passato ad un Duetto 2000 che e' sempre andato bene e non mi ha mai svenato in questi 10 anni e piu' , l' unica cosa che trovo scomoda ( per The Snob ) e' il volante che per me che sono sopra il metro e 80 e' fastidioso dopo molti Km. Per il resto se la macchina e' a posto si puo' andare dovunque.
Come dovunque sono andato con le 3 Fulvie che ho avuto e di cui ora ne conservo 2 di cui una in vendita per riprendermi la prima, e fare un percorso simile al tuo. Veniamo al Berlinone, come lo chiamo io :
1) e' una macchina grande da sistemare....ma se la metti a posto bene e' di una affidabilita' esemplare, olio , filtro , liquido freni ogni 2 anni, liquido radiatore 1 volta all' anno e gli basta.
2) essendo stata guidata solo da Tuo padre sai cosa aveva quando la permuto' .Se nessuno l' ha usata ha ancora quei pregi e quei pochi difetti che la fecero vendere, penso uno solo ovvero la necessita' per la famiglia di un' auto piu' moderna
3) se devi lavorare sul motore, io suggerisco invece di smontare tutto il telaietto , ovvero sganciati tutti i tubi ed i fili, ci sono solo 6 < bulloni > che ancorano il telaio anteriore alla scocca.quindi posta su un ponte da officina e bilanciato il tutto con una serie di spessori sotto il cambio si solleva solo la carrozzaria. Percorso inverso per il riaccoppiamento tra telaio e motore.
4) una volta giu' il motore puoi fare tutto : sistemare il motore e cambio, fare una pulizia accurata, cambiare gli ammortizzatori che saranno scarichi, bello sarebbe rigenerare la balestra, ma ci vuole chi lo sa fare, controllare i quadrotti di ancoraggio alla scocca ripassare le saldature se sono ancora buoni o rifarli di sana pianta ed ancorarli saldamente al telaio, cambiare tutti i tasselli in gomma di accoppiamento.....e potrei continuare
5) il colore della tua vettura sembra molto un < Grigio tor di Valle 1336 > come la mia che trovi in vendita, diverso dal Grigio Doncaster e Grigio Vinovo che erano gli altri colori della prima serie.Ma essendo seconda serie, anche se 1970 il solo grigio ammesso dovrebbe essere il Grigio Ascot. Il codice colore le seconde serie lo avevano nello sportellino portaoggetti fronte passeggero con il codice interno colore.Verifica con attenzione perche' provando ad ingrandire a me sembra molto un Tor di Valle, anche se non dovrebbe essere compatibile con la serie seconda. In ogni caso in caso di riverniciatura un colorificio per auto ti fa il colore preciso rilevandolo con lo spettrometro.
In bocca al lupo per tutti i lavori. Il Berlinone e' macchina splendida anche nella seconda serie da molti bistrattata per la sua Matrice Fiat; rimangono comunque una carrozzeria solida, un comportamento molto sincero, un motore fantastico ed affidabile e con prestazioni degne ( al contrario della 2c e della GT che sono fiacchette ) ed una usabilita' molto estesa...prova a fare 400 km con lo Spit e 400 km con il Fulvione...poi ci racconti.
Antonello 2c
Tornare in alto Andare in basso
Paolo



Localizzazione : Cremona
Età : 51
Numero di messaggi : 82

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Lun 29 Dic 2014 - 21:20

Ciao Antonello2c. piacere di conoscerti e grazie dei tuoi pensieri. La mia Fulvia fu' venduta nel 1988 per un solo motivo, perché serviva una macchina che doveva macinare strada avendo altri due fratelli che andavano avanti e indietro dall'università' ed il Fulvia costava troppo di benzina. Comunque io (ultimo dei tre fratelli) sono riuscito ad usarla per 4 anni e me la ricordo bene. Detto questo devo dire che l'ho riportata a casa per puro caso perché avendo come sai il triumph spitfire 1500 un bel giorno mi è venuta l'idea di vedere che fine aveva fatto la Fulvia del babbo. Allora sono partito in picchiata all'autosalone dove avevamo acquistato un peugeot 205 con poche speranze chiedendo se si ricordava o sapeva dove era finito il mio Fulvia. Il sig. mi disse che non poteva ricordarsi o sapere senza nessun riferimento ma io gli diedi il numero di targa e Lui provo' guardare sui registri in ufficio tanto per farmi un piacere ma poi si volto' verso di me e mi disse: La macchina è qui sotto nel mio autogarage. Per poco non mi venne un infarto e gli feci ripetere e chiesi di poterla vedere. Da qui non ho potuto altro che riprenderla e portarla a casa. Adesso si può' dire che cominciano i lavori. Sabato Ho tolto il motore completo di slitta adesso appena riesco la porterò' dal carrozziere per ultimare di smontarla e poi verniciatura. Come hai scritto Tu sopra il colore guardando anche le tabelle esposte sul forum penso sia il GRIGIO TOR DI VALLE ma qui volevo ciederTi il 1336 sarebbe il codice ? L'interno è di quella finta lella color bordeaux che nella tabella combacia con il colore della macchina. Perché dici che il color grigio tot di valle non è compatibile con la seconda serie ? Se ricordo bene la mia Fulvia è un 02/1970. Dopo questa chiacchierata voglio dire che ho intenzione di fare un buon lavoro sia di motore che di carrozzeria revisionando il tutto anche perché non ho fretta quindi punto alla qualità' per avere un lavoro duraturo e da non rifare Very Happy Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
doppiogioko

avatar

Localizzazione : Catania
Età : 42
Numero di messaggi : 717

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Lun 29 Dic 2014 - 22:21

Benvenuto Paolo.
Il tuo sogno è quello di un po tutti.
Mio papà aveva una vespa faro basso che regalò agli inizi degli anni 80.
Ho tentato di rintracciarla per riprendermela ma senza nessun risultato.
In bocca al lupo per il restauro. Io sto restaurando integralmente una coupé 2a serie del '73 che un amico mi ha venduto per poco più di 2.000 euro. Completa si, ma io sono un purista. E di macchine in garage ne ho tante, 1 già d'epoca (Giulia 1.3) oltre la Fulvia, 1 di interesse storico (Spider Alfa Romeo 916 anno 1995) come si definivano prima che il governo cambiasse le norme e che è stata la macchina che ho usato regolarmente sino a qualche anno fa. Ed anch'io come te sono svenato.
Ma il cuore ha ragioni che ragione non conosce!!
Tornare in alto Andare in basso
Antonello2c



Localizzazione : Udine
Età : 54
Numero di messaggi : 179

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Mar 30 Dic 2014 - 12:38

Ciao Paolo, la questione dei colori tra prima e seconda serie e' un po' controversa :

1) nei < sacri testi > come il libro di Altorio il Grigio Tor di Valle sembra essere scomparso dalla seconda serie. In realta' anche l' Amaranto Montebello e' scomparso con l' avvento della Fiat a favore del piu' smorto Rosso York. Che non e' assolutamente la stessa cosa.
2) tuttavia a me sembra strano che dal 1969 improvvisamente si sia terminato di fare uno dei colori piu' richiesti tra 2c/GT/GTE  assieme al classico bianco , Verde Ostenda, ecc...specie nell' abbinamento che hai tu ( ed anche io ) con il similpelle amaranto. Azzardo , ma e' parere personale, che si sia continuato ancora per un po' in uno dei classici scelti < dal lancista col cappello in testa > per poi passare ad eliminare il colore in questione. Infatti mentre mi ricordo benissimo dal mio vecchio meccanico Fulvia II serie bianche /blu/rosso york/grigie metallizzate,  sinceramante non mi ricordo di II serie grigie...e da li' passavano tutte. Per di piu' dalle Tue foto che ho girato in lungo ed in largo mi pare si tratti di un 4 marce, dallo specchietto e dal volante, per cui essendo 1970 rimasuglio ( passami il termine non assolutamente dispregiativo ) degli ultimi allestimenti  GTE.
3) se prendi le mazzette colori, io avevo per le mani quella della Lechler  da cui Ti ho indicato il riferimento, non vi sono differenze sul Grigio Tor di Valle tra prima e seconda serie, c' e' scritto solo il codice ed un generico < Fulvia >
4) l' ideale sarebbe rintracciare l' adesivo piccolino se c'e' o mai ci fasse stato nello sportellino. Pero' se dai una bella lucidata prima con pasta abrasiva , poi con Polish ed infine con cera...e la tiri bene, il vecchio colore sotto oltre 20 annio di ossidazione ricompare in tutta la sua bellezza.  puoi farlo su una superficie piana come il cofano posteriore che mi pare molto meno ossidato dell' anteriore. E da li' con spettrometro, ma anche mettendo vicino la mazzetta hai il colore...che per me e' lui. Ma se la porti da un carrozziere il responso te lo da' in 10 minuti.

Vedo poi che e' stata lavorata la parte bassa dello scatolato. E' un punto ctitico assieme ai quadrotti di attacco. Io ho rifatto sia gli uni che gli altri, tagliando il longherone, portando la sezione da un artigiano che fa grondaie e rifacendo la sezione a metro...e saldando .Non ho rifatto i buchi esterni della mostrina....ma certamante quelli interni di aereazione.
Buon lavoro !
Antonello 2c
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Mar 30 Dic 2014 - 17:28

Come spiega l'Altorio, per i colori notevole è la confusione, e sicuramente ci sono stati accavallamenti nelle serie.
Comunque sia a mia conoscenza ci sono i seguenti campionari di colori:

1.Prima serie, depliant senza data, ma già con la 13 s, quindi dal 1968 fino al 1970
2.Seconda serie, depliant datato aprile 1971
3.Coupé 2000, coupé 2000 hf, fulvia sport, depliant datato gennaio 1972
4.Fulvia 3, beta berlina, depliant databile 1973/4
5.Fulvia 3, beta coupé, ecc., databile 1974/5

Nei primi due depliant, e quindi fino all'aprile 1971 compare il colore grigio tor di valle

Non conosco depliant colori della fulvia per gli anni 1963-1966. Bisognerebbe cercare nei campionari dedicati ad altri modelli lancia coevi.
Tornare in alto Andare in basso
Antonello2c



Localizzazione : Udine
Età : 54
Numero di messaggi : 179

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Mer 31 Dic 2014 - 10:41

< Vecchio Piero > indirettamante da' corpo a quelle che erano solo mie supposizioni dettate dai ricordi ( bei ricordi di quando andavo dal mio meccanico e davanti a me c' erano sempre un paio di Fulvia di tutti i tipi...ed il meccanico aveva la 2000 Scudone)...quindi se fino al 1971 il tor di Valle c' e' sei filologicamante corretto.
Antonello2c
Tornare in alto Andare in basso
Paolo



Localizzazione : Cremona
Età : 51
Numero di messaggi : 82

MessaggioTitolo: restauro Fulvia   Gio 21 Gen 2016 - 19:08

Ciao ragazzi, dopo parecchio tempo eccomi di nuovo con dubbi e domande. la Fulvia del Papa' dopo averla smontata tutta il carrozziere finalmente l'ha iniziata e adesso ha appena finito di dare il fondo. E oggi mi ha chiesto se la macchina sotto va fatta nera o colore della macchina (grigio) ed io la rivolgo a Voi esperti.appena riesco vi giro qualche foto. inoltre ho acquistato due o tre ricambi da Mara (Mi) e i prezzi mi sono sembrati abbastanza salati ma non ho confronti per ora, Voi che dite?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 21 Gen 2016 - 20:07

Che sotto deve essere nera e non del colore dell'auto, non è una 500 e che Mara non fa altro che acquistare da chi fa riprodurre... cioè in gran parte da Enrico Barlam alias Cavalitto Torino. Ma i prezzi sono uguali.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo



Localizzazione : Cremona
Età : 51
Numero di messaggi : 82

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 21 Gen 2016 - 20:58

quindi Gianpietro sotto è totalmente del colore della macchina.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 21 Gen 2016 - 21:24

No, Paolo. Giampietro intendeva il colore nero. Che io ricordi, le berline di tutte le serie, avevano fondi e passaruota rivestiti con antirombo nero.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo



Localizzazione : Cremona
Età : 51
Numero di messaggi : 82

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 21 Gen 2016 - 22:22

allora tutto il sottoscocca compreso passaruota antirombo nero.
Tornare in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 52
Numero di messaggi : 7898

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 21 Gen 2016 - 22:24

Diciamo antirombo anche se esistono prodotti molto più professionali.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 21 Gen 2016 - 22:32

Certo, Vincenzo. Il vecchio antirombo, non faceva che creare,con il suo invecchiamento,problemi di ruggine. Però, anche se vengono applicati prodotti più moderni ed efficaci, poi occorre una mano di vernice nera.
Tornare in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 52
Numero di messaggi : 7898

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Gio 21 Gen 2016 - 23:08

I fondi moderni sono già neri.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo



Localizzazione : Cremona
Età : 51
Numero di messaggi : 82

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Ven 22 Gen 2016 - 16:16

ciao ragazzi. Riassumendo cosa faccio fare ? Tutto il sotto scocca compreso i passaruota di antirombo nero ? grazie a tutti anticipatamente.
Tornare in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 52
Numero di messaggi : 7898

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Ven 22 Gen 2016 - 17:35

Citazione :
Tutto il sotto scocca compreso i passaruota di antirombo nero ?
Esattamente.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo



Localizzazione : Cremona
Età : 51
Numero di messaggi : 82

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Sab 23 Gen 2016 - 11:50

ok grazie. Vincenzo, toglimi una curiosità': quali prodotti più' professionali ci sarebbero ? e Tu la faresti tutta antiuomo nero compreso passaruota o come ? ciao ciao e grazie ancora dei consigli. In collaudo ASI non possono contestare niente in merito ?
Tornare in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 52
Numero di messaggi : 7898

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Sab 23 Gen 2016 - 12:13

Ti potrei citare 3M o Glasurit, ne esistono moltissimi ma si tende a usare i prodotti più dozzinali: di fronte alla prospettiva del guadagno in pochi si fanno scrupoli. Il collaudo ASI non lo considerare a livello di contestazione, se proprio vuoi una placca meglio il RSL.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo



Localizzazione : Cremona
Età : 51
Numero di messaggi : 82

MessaggioTitolo: Re: Mi presento   Sab 23 Gen 2016 - 12:27

ok grazie ancora di tutto. ciao
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Mi presento   

Tornare in alto Andare in basso
 
Mi presento
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Mi presento e mi complimento...
» piacere mi presento!
» Vi presento Rebecca
» Vi presento VALENTINA
» mi presento..Ciao a tutti!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Amici Lancia Fulvia :: Discussioni generali :: Nuovi Amici - Presentazioni-
Andare verso: