PortalePortale  IndiceIndice  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Ciao a tutti
Oggi alle 14:37 Da Silvano Maiolatesi

» Buongiorno
Oggi alle 14:26 Da Silvano Maiolatesi

» Una mattina ..... sulle rive del Lago Maggiore
Oggi alle 13:23 Da plbb

» Ciao a tutti
Oggi alle 11:36 Da Faso

» [VENDO] - 4 cerchi in lega FPS Lancia Fulvia - 300,00 €
Ieri alle 20:21 Da Davide66

» Eccomi qua
Ven 20 Ott 2017 - 8:28 Da ROBERTO MAIMONS

» CERCO] - Pomello Cambio Seconda Serie
Gio 19 Ott 2017 - 15:49 Da gianni54

» Fulvia su e-Bay/Subito.it... Sviste e mai viste...
Mer 18 Ott 2017 - 13:13 Da Davide66

» Targhetta copriradio con scritta
Mer 18 Ott 2017 - 0:35 Da andrea brasca

» Vendo Lancia Fulvia Coupè 1.3 S Rally anno 1969
Mar 17 Ott 2017 - 19:36 Da Vincenzo

» Vendo fulvia 1.3S rallye del 69 leva lunga
Sab 14 Ott 2017 - 12:47 Da selm92

» Cerco Lancia Fulvia 1.3 S Esclusivamente I serie
Sab 14 Ott 2017 - 12:44 Da selm92

» Cerco Fulvia Coupè intorno ai 5.000 €
Sab 14 Ott 2017 - 12:44 Da selm92

» COMPRO Fulvia coupé Roma
Sab 14 Ott 2017 - 12:43 Da selm92

» cerco fulvia rallye 1.3s
Sab 14 Ott 2017 - 12:41 Da selm92

» Compatibilità ricambi berlina 2C e Gt
Ven 13 Ott 2017 - 19:56 Da Iena991

» [VENDO - Terni] Fulvia coupé 1.3S Rallye anno 1969 1s Serie - Leva lunga , 8200Euro
Ven 13 Ott 2017 - 19:35 Da ROBERTO MAIMONS

» Fulvia Coupé.. da usare tutti i giorni?
Ven 13 Ott 2017 - 19:21 Da ROBERTO MAIMONS

» la revisione ogni due anni.Poveri noi!
Ven 13 Ott 2017 - 19:04 Da ROBERTO MAIMONS

» Pareri su catadiottri "strabici"
Gio 12 Ott 2017 - 0:07 Da andrea brasca

» Strumenti lancia aurelia b20 o flaminia
Mer 11 Ott 2017 - 13:39 Da FabrizioS

» [SEGNALO] - Volante sandro munari
Lun 9 Ott 2017 - 13:18 Da alex.braso

» (SONDAGGIO) una nostra lettera a Ruoteclassiche in merito alle valutazioni
Dom 8 Ott 2017 - 14:06 Da Silvano Maiolatesi

» Annunci interessanti sul Web [FULVIA]
Ven 6 Ott 2017 - 17:50 Da lorenzo marzona

» Ciao a tutti!! Fabio
Gio 5 Ott 2017 - 23:09 Da plbb

Parole chiave
cambio carburatori fulvia motore servofreno montecarlo colori sostituzione liquido acqua smontare accensione cerchi contagiri strumenti pressione Smontaggio radiatore sterzo fusibili olio freni cruscotto colore Freno pompa

Condividere | 
 

 Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
rudy

avatar

Localizzazione : appennino modenese
Età : 57
Numero di messaggi : 2852

MessaggioTitolo: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Ven 15 Feb 2013 - 23:00

Per noi comuni mortali, che anche se non potremmo permettercelo ci siamo portati a casa una storica, che nostante tutto grazie alle amicizie abbiamo curato la sicurezza meglio di chi può andare in officine blasonate da 120 euro l'ora, noi, che l'amico elettrauto ci ha sistemato l'impianto, che un amico esperto ci ha rifatto i freni "baffati" e pinze con tubi aereonautici che quando freniamo andiamo a finire sul motore,noi che se ci serve un pezzo al massimo chiediamo ciò che lo abbiamo pagato, e quindi non siamo dei "pidocchiosi" per noi insomma, che poi credo siamo la maggioranza del forum, se si può fare ne sarei contento.

Sarebbe interessante ampliare questa discussione tutti insieme in maniera che qualunque Forumista interessato, anche se privo di esperienza, potesse essere in condizioni di effettuare anche da solo tutta una serie di controlli sulla propria vettura in modo da poter viaggiare in sicurezza.


Ultima modifica di rudy il Ven 15 Feb 2013 - 23:11, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Dorien Berteletti

avatar

Localizzazione : Serravalle Sesia VC
Numero di messaggi : 356

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 5:36

Sarebbe interessante....
Come hai visto ci sono molte opinioni su cosa fare e poi come farlo.
Visto che parliamo di sicurezza, tanto per incominciare guardiamo il telaietto, scocca/fondi, freni e gomme.
Forse un'altro forumista capace nel postar foto delle sezioni da controllare potrebbe seguire....

Dorien
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 8:06

Anche io credo proprio che tutti o quasi,siano in condizioni di fare da soli i controlli più basilari. L'importante,però è disporre almeno di un cric idraulico e di una coppia di cavalletti. Infatti gli organi che maggiormente interessano sono proprio sotto la macchina.
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 43
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 11:44

Non credo che sia il caso di consigliare ai ragazzi di procurarsi due cavalletti e un crick per fargli alzare l auto metterla sui cavalletti e poi lavorarci di sotto , conviene lo si faccia solo dopo aver osservato e imparato da una persona competente in materia auto e poi col tempo dopo aver visto e studiato con attenzione come e cosa controllano le persone competenti allora si che puo´farlo da solo qualche controllo

Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 43
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 11:51

Ma vedi Rudy tu puoi anche andare in una officina che costa 120€ all ora ma se il meccanico e limitato hai solo buttato via i tuoi soldi e hai ricevuto un lavoro limitato, io preferisco andare dalla persona AMICA che conosco che e´ un genio che mi controlla i lavori che mi sono fatto io stesso e sono sicuro che da parte sua ricevero´ indietro lavoro sincero e di alto livello e nessuna fregatura anzi sono sicuro che un amico ci rimette del suo e non cerca di fregarti
Tornare in alto Andare in basso
Fulvia3
.
.
avatar

Localizzazione : Torino
Numero di messaggi : 1717

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 11:56

DA MODERATORE - non si accettano off topic e provocazioni, se si ha un parere diverso si scrive con chiarezza senza iniziare una diatriba! Visto l'andazzo del forum, messaggi anche leggermente polemici verranno cancellati. Non me ne vogliate, ma faccio fatica a star dietro a voi e ai vostri continui litigi....Scrivo qua ma mi riferisco anche ad altri argomenti!!

PS non commentate il mio intervento....sarebbe OFF TOPIC Rolling Eyes Laughing

Grazie!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Fulvia3
.
.
avatar

Localizzazione : Torino
Numero di messaggi : 1717

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 12:02

Ricordo che l'argomento della discussione è:
Una sorta di vademecum con il quale qualunque Forumista interessato, anche se privo di esperienza, potesse essere in condizioni di effettuare anche da solo tutta una serie di controlli sulla propria vettura in modo da poter viaggiare in sicurezza.

Se si riuscisse anche a postare foto come suggerito da Dorien sarebbe OTTIMO
Grazie!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
rudy

avatar

Localizzazione : appennino modenese
Età : 57
Numero di messaggi : 2852

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 12:37

Massimialino il mio post è stato aperto propio per ribadire quello che dici tè.... vedi hai letto in fretta per venire a sgridarmi e hai interpretato a rovescio! Very Happy
Vicari Massimiliano ha scritto:
Ma vedi Rudy tu puoi anche andare in una officina che costa 120€ all ora ma se il meccanico e limitato hai solo buttato via i tuoi soldi e hai ricevuto un lavoro limitato, io preferisco andare dalla persona AMICA che conosco che e´ un genio che mi controlla i lavori che mi sono fatto io stesso e sono sicuro che da parte sua ricevero´ indietro lavoro sincero e di alto livello e nessuna fregatura anzi sono sicuro che un amico ci rimette del suo e non cerca di fregarti
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 43
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 12:43

rudy ha scritto:
Massimialino il mio post è stato aperto propio per ribadire quello che dici tè.... vedi hai letto in fretta per venire a sgridarmi e hai interpretato a rovescio! Very Happy
Vicari Massimiliano ha scritto:
Ma vedi Rudy tu puoi anche andare in una officina che costa 120€ all ora ma se il meccanico e limitato hai solo buttato via i tuoi soldi e hai ricevuto un lavoro limitato, io preferisco andare dalla persona AMICA che conosco che e´ un genio che mi controlla i lavori che mi sono fatto io stesso e sono sicuro che da parte sua ricevero´ indietro lavoro sincero e di alto livello e nessuna fregatura anzi sono sicuro che un amico ci rimette del suo e non cerca di fregarti

Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing
Tornare in alto Andare in basso
graziano43

avatar

Localizzazione : piemonte
Età : 73
Numero di messaggi : 936

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 13:52

Allora .. una domanda ..
quanti di noi/voi hanno il libretto uso e manutenzione della propria macchina ???
tutti ??? no ?? chi è senza se lo procuri ...
dopo di che cerca un amico che abbia un ponte e ci metta sopra la sua macchina .. (cric e cavalletti lasciamoli agli esperti !!) .. cerchi i punti di ingrassaggio e operi nel modo suggerito dal libretto .. funziona tutto ?? secondo me nel 90% dei casi no !! ma è così che si deve iniziare ... RAGAZZI... meccanici con palle e contropalle scarseggiano . ma qualcuno con un ponte da sollevarci la tua macchina e guardarci sotto ancora lo trovi e se poi non distingui una vite da un bullone ...questo è un problema serio !!
E' guardando la tua macchina dal sotto che la conosci meglio è come vedere una donna con una gran bella carrozzeria e scoprire poi che soffre di artrosi!!
Scusate, io vado per i 70 (ok penserete che sono da casa di riposo e vi dò ragione (tanto è vero che ne sono presidente !!)), ma già da quando si faceva l'esame di guida (ai miei tempi) qualche nozione di meccanica la si doveva avere .
Rudy ha ragione e con questo suo post alla fin fine ci chiede solo di fare un piccolo sforzo a capire meglio su che cosa andiamo a posare il nostro fondo schiena (e non solo) quando 'usciamo' con le nostre auto d'epoca (Lancia. Alfa od altro)

Riccardo,
se ritieni questo mio intervento OT o semplicemente polemico : cancellalo pure
Tornare in alto Andare in basso
Fulvia3
.
.
avatar

Localizzazione : Torino
Numero di messaggi : 1717

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 14:26

Assolutamente non lo ritengo off topic!! Wink

E dico la mia sulla questione:
Io sono moooolto giovane Laughing Laughing e sia io che mio fratello non abbiamo mai avuto la fortuna e la possibilità di usare altre auto d'epoca, semplicemente perchè troppo giovani, quindi manca un termine di paragone! Io non ho idea di come dovrebbe frenare una fulvia che frena bene, non so come dovrebbe cambiare, non so quanto dovrebbe essere leggero lo sterzo, non so come dovrebbe girare il motore! Quindi non mi accorgo se sto guidando un catorcio (molto probabilmente... Laughing ) o una fulvia perfetta... spero presto, quando avrò il tempo, di incontrare il grande LongJohn, di sottoporgli la mia "carriola"...e di rimettermi alla sentenza di un esperto.
Grazie al forum ho conosciuto persone gentili, disponibili, preparate e soprattutto appassionate, come Edo (68) che mi ha insegnato parecchie cose! Col tempo ne imparerò altre e forse imparerò a fare da solo...ci vuole il coraggio di cimentarsi.

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 43
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 14:37

Ma vedi Riccardo apparte il caroggio ci vuole anche la forza che ti da la passione e l amore per la tua auto va che super meccanici non lo si diventa se non lo abbiamo fatto da una vita ma molte cose smontanto e rimontanto ( Sempre sotto severa sorveglianza di un esperto specialmente se parliamo di sospenszioni e freni e meccanica , per il resto estetica e interni se fate danni son caxxy vostri Laughing ma almeno non si rischia di farsi male ) e capendo cosa si sta facendo si imparano seguendo i consigli degli amici che ne sanno di piu´ e solo cosi´ secondo me si arriva ad innamorarsi veramente della propria auto si inizia cambiando l olio, il liquido del raffreddamendo per poi passare a cambiare una testina poi un braccetto poi si controllano e si tirano i bulloni-dadi e viti si controllano che non sono marci se si si sostituiscono e cosi´ via dicendo ma come a detto Graziano per piacere lavorate su un ponte di un officina e mi raccomando ogni lavoretto anche piccolo che fate voi stessi fatelo controllare da mani e occhi esperte
Tornare in alto Andare in basso
Dorien Berteletti

avatar

Localizzazione : Serravalle Sesia VC
Numero di messaggi : 356

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 14:41

Dunque...il consiglio del libretto e molto valido. Ci sono ditte come "Luperini" che vendono copie fatte molto bene.
Ma poi l'idea e' di fare qualche controllo e ecco che nel mio post suggerivo le foto. Che poi uno usa un ponte e l'altro se lo fa con un crick e' cosa sua. Ci sara' sempre qualc'uno che gia' lavora su qualche vecchia "baracca" e quindi ha gia' una certa esperienza. Basta quindi indicare i punti "speciali" della Fulvia...ognuno trovera' la metodologia a secondo del caso.
Riguardo la donna con tanto di carozzeria ma con l'artrosi...non so dipende, qualche carezza azzardata si puo' sempre provare cheers

Dorien
Tornare in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 52
Numero di messaggi : 7899

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 14:51

Graziano ha scritto:
Citazione :
Allora .. una domanda ..
quanti di noi/voi hanno il libretto uso e manutenzione della propria macchina ???
Ne ho due, prima e seconda edizione. 8)
Citazione :
se poi non distingui una vite da un bullone ...questo è un problema serio !!
Molto serio...solo per questo alcuni non dovrebbero scrivere in certi topic ma solo leggere. study
Citazione :
E' guardando la tua macchina dal sotto che la conosci meglio è come vedere una donna con una gran bella carrozzeria e scoprire poi che soffre di artrosi!!
Similitudine veramente azzeccata!
Citazione :
Scusate, io vado per i 70 (ok penserete che sono da casa di riposo
Appena si libera il posto di Lucianone alla Baggina ti avviso... Vecio
Dai Graziano che sei in gran forma, ricordati che l'autoironia è la più grande affermazione della dignità dell'uomo. applausi

Riccardo ha scritto:
Citazione :
Grazie al forum ho conosciuto persone gentili, disponibili, preparate e soprattutto appassionate, come Edo (68) che mi ha insegnato parecchie cose!
Le aspettative del forum dovrebbero essere solo queste.


Ultima modifica di Vincenzo il Sab 16 Feb 2013 - 19:20, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 18:21

Non facciamo scherzi, Vincenzo, con: " Appena si libera il posto di Lucianone alla Baggina". Che io sappia,dalla Baggina si esce solo "a otto piedi"!
Tornare in alto Andare in basso
rudy

avatar

Localizzazione : appennino modenese
Età : 57
Numero di messaggi : 2852

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 20:05

Shocked intendi così??? Laughing (fulvia tre un pò di relax nei discorsi seri ci vuole sii obiettivo...)
luciano parisi ha scritto:
Non facciamo scherzi, Vincenzo, con: " Appena si libera il posto di Lucianone alla Baggina". Che io sappia,dalla Baggina si esce solo "a otto piedi"!
Tornare in alto Andare in basso
Fulvia3
.
.
avatar

Localizzazione : Torino
Numero di messaggi : 1717

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 20:22

Tendenzialmente avete la completa possibilità di andare off topic...il problema nasce quando litigate. Very Happy

_________________
Tornare in alto Andare in basso
graziano43

avatar

Localizzazione : piemonte
Età : 73
Numero di messaggi : 936

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 20:46

Luciano,
guarda che da TUTTE le case di riposo si esce in quel modo !! dubbio
Dorien,
sapessi quante volte ho accarezzato la mia vecchietta, ma purtroppo non si è mai accontentata della sola carezza Very Happy Very Happy
Bando alle ciance,
alcuni controlli che già facevo mezzo secolo fa :
sotto (macchina sul ponte o (se non avete il mio fisico) sdraiati a terra)
- cuffie semiassi .. integre ?? o secche e sbrindellate ?
- perdite olio 'importanti' ( solo qualche goccia non fa testo)
- dischi freno rigati ?? (pastiglie freno da controllare)
- correttore di frenata come sta di salute ?
- manicotto inferiore tiene ?
- tubi benzina (mandata e ritorno)
- tubi freno ( chi ha gli aeronautici di certo li hanno già controllati Very Happy )
- marmitta bene 'ancorata' ?
- cavo freno a mano
Alzando il cofano -
- manicotti superiori (acqua nel radiatore ok ?)
- cinghia alternatore / dinamo
- calotta spinterogeno (contatti interni ok ?)
- cavo frizione
- filo acceleratore
- olio
- olio freni
- acqua batteria (se vecchio modello)
- carburatori perdono benzina ?
tutto questo SEMPRE prima di un viaggio e se qualche cosa non và uno dovrebbe essere in grado di rimediare almeno alle cose più semplici (certo che se ci sono i tubi freni roti .... )


Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 21:02

Caro Rudy. Il primo impulso è stato quello di toccare i "gioielli di famiglia" (si fa per dire), poi mi sono ricordato di averli portati al Monte dei Pegni, (non dei Paschi) per poter far fronte alle tasse.
Per tornare in tema, penso sia importante acquistare un minimo di attrezzatura,come un compressorino,una serie di chiavi assortite,un ingrassatore manuale a pistone,che funziona alla grande e così via,senza dissanguarsi economicamente. Per quanto riguarda il ponte,sarebbe certo l'ideale,ma è difficile disporne. Bisognerebbe avere un meccanico amico che lo metta a disposizione,perchè credo sia difficile che un titolare di officina,lo faccia per un cliente normale,per questo ho parlato di cric e cavalletti. Io personalmente mi sono sempre aggiustato così. Non potrei mai avere un ponte,perchè la volta del mio garage è alta solo 2 metri e venti. Ottima l'idea di una serie di fotografie,ma potrebbero essere utili allo stesso modo gli esplosi di Vincenzo. Logicamente si inizierebbe con i lavori più semplici.In caso di difficoltà, un neofita può scrivere sul forum. I "colleghi" più esperti non lo lascerebbero certo solo.Almeno,io la penso in questo modo.
Tornare in alto Andare in basso
rudy

avatar

Localizzazione : appennino modenese
Età : 57
Numero di messaggi : 2852

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Sab 16 Feb 2013 - 21:25

redarguito ....ma noi non litighiamo..esprimiamo opinioni diverse....
Fulvia3 ha scritto:
Tendenzialmente avete la completa possibilità di andare off topic...il problema nasce quando litigate. Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 8:05

Sempre per rimanere in tema,tante piccole operazioni,prescritte dal libretto di uso e manutenzione,possono essere alla portata di quasi tutti. Per esempio ripristinare la tensione di una cinghia,eventualmente sostituirla,cambiare le pastiglie dei freni,registrare la corsa a vuoto di freno a mano,pedale frizione e così via. Anche la sostituzione dell'impianto di scarico non presenta nessuna difficoltà:la può fare chiunque senza ricorrere al meccanico. Poi,i meccanici.......quanti hanno l'accortezza,nello smontare le candele,di dare prima una bella soffiata al pozzetto del loro alloggiamento,per evitare che polvere o porcherie possano cadere nei cilindri? Quanti prima di smontarle avviano il motore, sino a farlo diventare poco più che tiepido,prima di smontarle,o aspettano per rimontarle che il motore sia completamente freddo,stringendole con molta moderazione? L'alluminio delle testate,per quanto di buona qualità,un certo consumo nelle filettature,con 40 anni di smonta e monta,di sicuro ce l'ha e la spanatura è dietro l'angolo.Oltre a risparmiare,il proprietario generalmente cura le sue cose più di uno che lo fa per mestiere e necessariamente con molta fretta. In molti casi, è sacrosanto il vecchio detto: L'occhio del padrone ingrassa il cavallo!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 9:09

Si, le candele, da non dimenticare prima di avvitarle di ungere il filetto con grasso di grafite o di rame quest'ultimo lo consiglierei anche sui bulloni / dadi delle ruote( facilita lo smontaggio dopo lunghi periodi di
fermo) Lo stesso grasso lo userei su tutti i bulloni/ perni dove la corrosione può incombere, è un semplice accorgimento che può prevenire appunto, la corrosione e facilitare gli interventi di manutenzione.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 9:12

Giustissimo!
Tornare in alto Andare in basso
Dorien Berteletti

avatar

Localizzazione : Serravalle Sesia VC
Numero di messaggi : 356

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 14:55

Siamo bravissimi......
Pero' questa lista di suggerimenti dovrebbe essere messa in un box del Forum per i nuovi iscritti.
Al presentarsi, Riccardo li manda a studiare e poi ci sarebbe un esame....di li vengono bocciati o promossi. Very Happy
Vi pare giusto?

Dorien
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 15:19

mha... io il rame e l'alluminio non li metterei in contatto. scratch
poi con il trucco lubrificante mi si incasina la coppia di serraggio e la esperienza di dadi di fissaggio ruote che escono dalla loro sede, non la voglio riprovare. torno ai miei mucchi di ossido.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 18:09

Vedi l'ossido nel nostro caso si forma tra l'alluminio e ferro ed il grasso di rame seve anche a questo "evitare che si forma l'ossido"mi sembra di aver detto di mettere il grasso solo sulla filettatura
e quindi non influisce sulle coppie di serraggio, lo stesso grasso lo userei anche sulle parti che combaciano tra mozzo e cerchio.
Tornare in alto Andare in basso
Pablo

avatar

Localizzazione : Sassuolo (MO)
Età : 47
Numero di messaggi : 529

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 21:20

Io da ex elettrauto vi consiglio di controllare che tutte le luci funzionino cosa semplicissima ma molto importante per la sicurezza.Poi se qualcuno vuole fare di più si possono smontare le varie lampadine e pulire i contatti anche con del semplice spray che si trova in commercio.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 21:40

Bene,da cosa nasce cosa. Bisogna ringraziare chi ha avuto l'idea di proporre questa rubrica, Rudy. E la cosa mi costa,visto il suo accanimento nei miei confronti per questioni di dimensioni di gomme!
Tornare in alto Andare in basso
rudy

avatar

Localizzazione : appennino modenese
Età : 57
Numero di messaggi : 2852

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 22:24

Dimentichi i vetri del cruscotto.... tra un po mi arrivano;vuoi forse che mi becchi un velox perchè i miei sono illeggibili?? Rolling Eyes
Pablo ha scritto:
Io da ex elettrauto vi consiglio di controllare che tutte le luci funzionino cosa semplicissima ma molto importante per la sicurezza.Poi se qualcuno vuole fare di più si possono smontare le varie lampadine e pulire i contatti anche con del semplice spray che si trova in commercio.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 23:03

Rudy. sei proprio sicuro che sia una questione di vetri del cruscotto? Non è che magari hai qualche difficoltà nel consultare l'elenco telefonico,dove vetri non ce ne sono? Non è che sia il caso di applicare dei vetrini sopra il naso,che poi sarebbero gli occhialini da presbite? Io sono vecchio, pienamente d'accordo, da Baggina,per dirla con Vincenzo, ma tu ragazzino ragazzino non lo sei più tanto,o sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
rudy

avatar

Localizzazione : appennino modenese
Età : 57
Numero di messaggi : 2852

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 23:24

Ma ho già gli occhiali! sono i vetrini e solo di notte non si vedono! Very Happy ..........tra pochissimo sono 53..... Crying or Very sad
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 23:32

Bene,Rudy. Puoi votare due volte per il Senato. Infatti per questo voto è necessario aver compiuto i 25 anni.
Tornare in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 52
Numero di messaggi : 7899

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Dom 17 Feb 2013 - 23:42

Pablo ha scritto:
Citazione :
Io da ex elettrauto vi consiglio di controllare che tutte le luci funzionino cosa semplicissima ma molto importante per la sicurezza.
Hai il mio beneplacito. Wink

rudy ha scritto:
Citazione :
Ma ho già gli occhiali! sono i vetrini e solo di notte non si vedono! Very Happy ..........tra pochissimo sono 53..... Crying or Very sad
Dopo la sostituzione dei plexy puoi montare tre LED con attacco W5W e ritorna il sunny
Non preoccuparti per gli imminenti 53, in confronto a Lucianone sei un baby baby baby grasse risate
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 9:21

gerardo.c ha scritto:
Vedi l'ossido nel nostro caso si forma tra l'alluminio e ferro ed il grasso di rame seve anche a questo "evitare che si forma l'ossido"mi sembra di aver detto di mettere il grasso solo sulla filettatura
e quindi non influisce sulle coppie di serraggio, lo stesso grasso lo userei anche sulle parti che combaciano tra mozzo e cerchio.

nel grasso di rame, ci sono parti di rame appunto. il rame con l'alluminio per me è meglio che stiano lontano.
la filettatura di un bullone normale è attaccata alla testa del bullone stesso, dove applico una coppia di serraggio ed il grasso influisce eccome! segnare dove arriva la rotazione applicando la stessa coppia di serraggio a secco e dove arriva ingrassato.
comunque sono preferenze personali.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 9:54

Se mi permetti..La tecnica in generale non è interpretazione o preferenza personale, nel caso del grasso di rame, l'aggiunta del metallo serve ad aumentare la resistenza termica del grasso,la corrosione dei metalli nel nostro caso è galvanica ma non solo, gli agenti esterni influiscono (Come acqua ,salmastro ecc.. ) ad accelerare il processo di ossidazione e corrosione, il modo per prevenire questo è isolare le parti interessata nel nostro caso Un grasso potrebbe anche essere un grasso normale, ma si preferisce quello ramato perche resistente al calore
per la protezione da corrosione galvanica basterebbe una pellicola di gomma, in questo caso il grasso ramato diminuisce il contatto dei due metalli e chiude l'accesso ad agenti atmosferici.non vorrei pensaste che il grasso ramato è un prodotto che polivalente ma si può usare comunque in molte parti meccaniche.
Unáltro trucchetto che mi hanno insegnato; mettendo del grasso ramato tra pistoncino e pasticche dei freni, si diminuisce il fisciare dei freni, che a volte sentiamo in fase di frenata.Riguardo la coppia di serraggio questa viene data parlando di materiali puliti e probabilmente nuovi questi avranno sicuramente un grado di lubrificazione e quindi di attrito vicino al dato o bullone che abbiamo trattato col grasso.
Ciao
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 10:59

io permetto tutto, finchè c'è educazione e voglia di imparare.


Corrosione Galvanica
E’ dovuta alla differenza di nobiltà che due metalli possiedono in virtù della loro diversa struttura elettronica esterna, in particolare al diverso livello energetico del livello di Fermi. Quando due metalli diversi vengono in contatto si instaura una differenza di potenziale in grado di alimentare un circuito elettrico composto dai due metalli e dall’elettrolita. Questa circolazione di elettroni comporta la dissoluzione preferenziale dell’elemento meno nobile. Tenendo sempre conto che la corrosione dipende fortemente dall’ambiente, si è riscontrato che solo l’accoppiamento Alluminio-Rame e Alluminio-Grafite ha un importante effetto sul comportamento galvanico dell’Alluminio. Piombo, Acciaio Inossidabile, Titanio e Stagno hanno un effetto marcato solo in ambienti molto aggressivi (marini o acidi).

Citazione :
comunque sono preferenze personali.
non voglio certamente far modificare le abitudini di nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 11:27

Gioele ai letto bene sul web? si parla di metalli a contato diretto,
anche ferro/ghisa a contatto con l'alluminio quest'ultimo tende a corrodersi, nel nostro caso il grasso di rame (Come detto prima potrebbe essere grasso normale) "Isola"i due metalli.
Gioele se ho mancato di educazione ,ti prego di essere più preciso ed esplicito.
Ciao
Corrosione galvanica ( citazione tratta dal web)
Meccanismo della corrosione galvanicaIl fenomeno della corrosione galvanica si verifica quando due diversi metalli vengono a contatto in presenza di un elettrolita (ad esempio acqua salata) con la conseguente creazione di una cella galvanica naturale indesiderata che provoca nei metalli coinvolti la reazione chimica di corrosione. In questo caso il catodo e l'anodo sono rappresentati da zone circoscritte dei metalli coinvolti, dette "microcatodo" e "microanodo".



Ultima modifica di gerardo.c il Lun 18 Feb 2013 - 12:10, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 12:08

Se posso esprimere un parere sulla coppia di serraggio,direi una cosa : come in tante cose,anche quì,secondo me, il giusto sta nel mezzo. La Lancia prescrive che le viti della testata, prima del loro montaggio, debbano essere bagnate con comune olio lubrificante e lasciate scolare per un giorno intero. Ovviamente a quel punto non saranno inzuppate d'olio, ma nemmeno completamente asciutte. Questo per evitare che il contatto fra due metalli completamente "secchi" generi dei falsi attriti che potrebbero far scattare la chiave dinamometrica prima del tempo. E se ci sono viti per cui la coppia di serraggio è delicata e fondamentale, sono proprio quelle della testa.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 12:23

Si luciano, è qui come hai già detto parliamo di coppie di serraggio molto delicate a differenza dei dadi ruota ,qui la coppia di serraggio è relativamente alta e qiundi anche il margine/ percentuale di tolleranza e molto differente, tanto che poche persone e non tutti i meccanici usano la chiave dinamometrica per stingere i dadi delle ruote.


Ultima modifica di gerardo.c il Lun 18 Feb 2013 - 12:24, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Fulvia3
.
.
avatar

Localizzazione : Torino
Numero di messaggi : 1717

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 12:24

Ragazzi, ho fatto una ricerca sul web, e come qui anche in altri forum, c'è chi consiglia il grasso al rame, e altri lo sconsigliano, esattamente per gli stessi motivi.

Ho anche visto che ci sono tanti tipi di grasso, non esiste un grasso alternativo altrettanto efficace, ma che non generi perplessità sul suo utilizzo e posizioni bilaterali??? Grazie!!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 12:33

È vero quello che scrivi, e l'interpretazione che si fà porta a volte alla confusione, esistono grassi specifici per ogni tipo d'impiego.
Anche riguardo al grasso ramato esiste quello specifico anti corrosione
purtroppo non si può avere tutto e tutti i tipi di grasso nelnostro "piccolo"
Ho cercato di spiegare perchè usare il grasso in questione
contradetto prima su un punto poi su un altro senza sinceramente
avere un riscontro vero.
non voglio assolutamente far valere nulla, e tanto meno mancare di rispetto a nessuno.
Ciao
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 12:48

Come in tante discussioni, ci possono essere pareri contrastanti e proprio per questo le discussioni possono rivelarsi costruttive. L'importante è mantenersi entro i limiti della buona creanza e senza che si facciano cadere le cose dall'alto. Io per le candele ho sempre usato grasso alla grafite in quantità modestissima e le candele si avvitano e svitano come il burro.
Per cambiare discorso credo proprio che questa sia una rubrica interessantissima,per tutto il Forum. C'è sempre da imparare qualcosa di utile e che non riguardi necessariamente la sicurezza o il risparmio. Io,per esempio ho imparato dal Forum l'utilità del montaggio della pompetta da motore fuoribordo per adescare i carburatori. E' un poco l'uovo di Colombo, ma chi ci ha pensato meriterebbe un monumento. Mi meraviglio ancora come possa aver resistito il mio motorino d'avviamento, sottoposto ad anni di superlavoro,dopo una sosta di un paio di giorni. La pompetta si installa in un attimo,costa meno di 5 euro ed evita il montaggio di una pompa elettrica,con impianto,fusibile,staffa e balle varie. 4 o 5 pompate e il motore si avvia al primo colpo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 12:57

Tutta colpa tua Luciano,Volevi avvitare le candele a secco!!!!
e li mi sono permesso di metterci il grasso grafitato, aggiungendo che poteva anche essere ramato, per poi aggiungere altri impieghi secondo mè consoni al fai da tè, senza compromettere nulla. Luciano ancora una volta è colpa tua. Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6646

MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 13:02

Vedo che non c'è più rispetto per i vecchi. Che tempi!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 13:06

Luciano coni miei quasi "53"ne ho viste di cose...
Mi sento comunque un giovincello!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 13:32

gerardo.c ha scritto:
Gioele ai letto bene sul web? si parla di metalli a contato diretto,
anche ferro/ghisa a contatto con l'alluminio quest'ultimo tende a corrodersi, nel nostro caso il grasso di rame (Come detto prima potrebbe essere grasso normale) "Isola"i due metalli.
....

credo che una candela avvitata nella sua sede, sia un contatto diretto.
a meno che non abbiamo una sede di 25 mm e una candela di 17 mm con il grasso che fa da "spessore".... Laughing
però vorrei vedere partire questo motore.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 13:38

luciano parisi ha scritto:
Se posso esprimere un parere sulla coppia di serraggio,direi una cosa : come in tante cose,anche quì,secondo me, il giusto sta nel mezzo. La Lancia prescrive che le viti della testata, prima del loro montaggio, debbano essere bagnate con comune olio lubrificante e lasciate scolare per un giorno intero. Ovviamente a quel punto non saranno inzuppate d'olio, ma nemmeno completamente asciutte. Questo per evitare che il contatto fra due metalli completamente "secchi" generi dei falsi attriti che potrebbero far scattare la chiave dinamometrica prima del tempo. E se ci sono viti per cui la coppia di serraggio è delicata e fondamentale, sono proprio quelle della testa.
infatti credo che questo sia uno dei motivi per cui spesso si trovano viti della testata al limite della sopportazione, perchè non lo si fa Wink
e questo è un metodo alla portata di tutti, per rendere omogenea alla coppia prefissata.
la coppia di serraggio, in diverse zone, è molto importante. ruote compreso. almeno per me Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 13:44

Gioele,Francamente non capisco dove vuoi arrivare! per isolare
intendo (E l'ho anche messo tra virgolette) Evitare il contatto diretto tra due metalli che accoppiati a secco potrebbero corrodersi per l'infiltrazione di agenti esterni, nel momento in cui succederebbe questo potrebbe incominciare il processo di corrosione Galvanica!
Potremmo anche continuare, ma non vorrei sembrasse un "Duello"
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 13:48

Riguardo il modo per serrare i bulloni di testa, sul libro manutezione Alfa Romeo specifica che i bulloni di testa devono essere oleati'
secondo la mia interpretazione per diminuire l'attrito( come diceva Luciano)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   Lun 18 Feb 2013 - 14:06

gerardo.c ha scritto:
Gioele,Francamente non capisco dove vuoi arrivare! per isolare
intendo (E l'ho anche messo tra virgolette) Evitare il contatto diretto tra due metalli che accoppiati a secco potrebbero corrodersi per l'infiltrazione di agenti esterni, nel momento in cui succederebbe questo potrebbe incominciare il processo di corrosione Galvanica!
Potremmo anche continuare, ma non vorrei sembrasse un "Duello"

isolare ha il significato di rendere come una isola, separare dal resto.
il grasso chiaramente non isola la candela dalla testata dove è avvitata, altrimenti la candela non scoccherebbe la scintilla essendo isolata in una delle sue polarità. quindi abbiamo appurato che isolata non è.
Poi, come dicevo, io preferisco che il rame e l'alluminio siano invece isolati tra loro.
quindi io preferisco non utilizzare grassi ramati o grafitati tra la candela e la testata.
per me non è corretto, posso scriverlo?
per altri lo sarà, rispetto la loro opinione.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia   

Tornare in alto Andare in basso
 
Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia
» Piccoli suggerimenti
» Rimembranze "i piccoli autocarri FIAT "
» Sicurezza con lo schermo in auto.
» Allenare solo la seconda sino alla sicurezza totale?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Amici Lancia Fulvia :: Discussioni generali :: Quattro chiacchiere da appassionati-
Andare verso: