PortalePortale  IndiceIndice  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» CIAO A TUTTI
Oggi alle 7:38 Da franatoinsafari

» Vendo borsa attrezzi
Ieri alle 22:13 Da enrico baccaro

» Ricerca ricambi Fulvia berlina
Ieri alle 21:51 Da franatoinsafari

» Fulvia su e-Bay/Subito.it... Sviste e mai viste...
Ieri alle 21:11 Da Vincenzo

» Finalmente si gode un po' di sole!
Ieri alle 17:28 Da Bluforce

» presentazione
Ieri alle 11:00 Da Trinchetto

» PLASTICA QUADRO STRUMENTI JAEGER
Sab 20 Ott 2018 - 15:02 Da arch67

» [Vendo - Milano] Libri auto, marchi, piloti, Ferrari, F1...
Sab 20 Ott 2018 - 11:21 Da clakira

» RIPARAZIONE QUADRI STRUMENTI
Ven 19 Ott 2018 - 13:53 Da arch67

» Lancia RIP - Il lento calvario di un mito.
Gio 18 Ott 2018 - 13:04 Da lorenzo marzona

» [VENDO] Ricambi vari Lancia Fulvia
Mer 17 Ott 2018 - 7:30 Da ANDREA86

» Il Sorpasso trombe d'aria
Lun 15 Ott 2018 - 8:05 Da Timo

» Presentazione bobofulvia
Sab 13 Ott 2018 - 11:15 Da Bluforce

» vendo cambio 5 marce
Gio 11 Ott 2018 - 21:35 Da Edo68

» Nuova Lancia Fulvia 1300 Rallye S Replica dal 2019
Gio 11 Ott 2018 - 0:09 Da lorenzo marzona

» cerco vetro lato guida
Mer 10 Ott 2018 - 18:50 Da Alf66

» Volante Munari...finalmenteeeeee
Mar 9 Ott 2018 - 18:42 Da Pontile

» Mi presento
Lun 8 Ott 2018 - 5:55 Da Alf66

» Ciao a tutti
Ven 5 Ott 2018 - 15:17 Da Andrea500

» Vendo ricambi Vari
Gio 4 Ott 2018 - 8:39 Da gionori

» pilota Giovanni Marini
Mer 3 Ott 2018 - 22:28 Da Pontile

» Kit adesivi vano motore - APERTE LE PRENOTAZIONI!!!
Mar 2 Ott 2018 - 22:48 Da Er Bistecca

» Fari Fulvia Zagato
Mar 2 Ott 2018 - 17:34 Da Nonnock

» Ciao a tutti
Mar 2 Ott 2018 - 15:11 Da Davide66

» Parabrezza Coupè prima serie
Sab 29 Set 2018 - 13:38 Da conte cassius

Parole chiave
restauro motore cambio blocchetto accensione telaio freni filtro montecarlo cerchi carburatori fulvia candele colore servofreno volante scarico cromodora cruscotto radiatore pompa sterzo benzina olio Smontaggio gomme

Condividi | 
 

 Salve popolo Fulvista

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Boio



Localizzazione : Torino
Età : 32
Numero di messaggi : 19

MessaggioTitolo: Salve popolo Fulvista   Sab 24 Ott 2015 - 13:34

Buon sabato a voi tutti Fulvisti, mi chiamo Diego ho 29 anni e sono il felice possessore di una Fulvia coupè 1,3 rallye del 1967.
L' ho acquistata nel 2007,sembra passata un eternità, eppure solo ora mi metto in contatto con voi del Forum.
Data la mia seria intenzione di riportarla ad uno splendore (spero addirittura superiore) a quando è uscita dalla catena di montaggio, sono sempre alla ricerca di info e "dritte" da parte di chi ha condiviso la propria vita "on the road" con una Fulvia da molto più tempo del sottoscritto.
Saluti a tutti e buon week and!
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 53
Numero di messaggi : 8139

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Sab 24 Ott 2015 - 14:42

Benvenuto Diego, aspettiamo foto della tua signorina.  Very Happy
Se fai un cerca troverai tutto lo scibile su questa gloriosa quanto capricciosa vettura; per le informazioni di vita vissuta abbiamo il nostro foss... ehm veterano Lucianone: per lui gli anni '60 sono praticamente l'altro ieri.  Laughing
Torna in alto Andare in basso
andrea 51

avatar

Localizzazione : Antrodoco RI
Età : 66
Numero di messaggi : 181

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Sab 24 Ott 2015 - 14:55

Benvenuto Diego, questa mattina bel giro, come dici tu! "on the road" Giornate di sole da non sprecare. cheers
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6662

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Sab 24 Ott 2015 - 18:37

Ciao e benvenuto.Il foss/veterano di cui parlava Vincenzo, sono io.Nel 67 ero più giovane di quanto sia tu adesso, ma andavo già "on the road",in Fulvia. Era un tutt'altro andare.Non c'era tutto il casino di adesso. Anche in città c'era parcheggio, non esistevano strisce blu e lavavetri pronti a lordarti cofano e parafanghi ai semafori. Il giradischi Philips fissato al sottoplancia cantava "Acqua azzurra acqua chiara...".pensa che pacchia!
Se ti servono informazioni o dritte per la tua macchina, chiedi pure. Ho due Fulvia entrambe del 67,potenza della nostalgia!
Anche io vorrei vedere foto della tua rallye.
Torna in alto Andare in basso
Fulvia3
.
.
avatar

Localizzazione : Torino
Numero di messaggi : 1722

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Sab 24 Ott 2015 - 18:50

Benvenuto!! Posta qualche foto della tua fulvia!! Very Happy

_________________
Torna in alto Andare in basso
Boio



Localizzazione : Torino
Età : 32
Numero di messaggi : 19

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 0:21

" />

Grazie a tutti per il benvenuto, è un piacere scoprivi numerosi e interessati.
L'avete chiesta ed eccovela in tutto il suo splendore...ma non lasciatevi ingannare, ha i suoi acciacchi...lo sò bene e lo sà ancor di più il portafogli
A tal proposito eccovi subito un goloso quesito data la rarità ,in termini commerciali, dei dischi freno anteriori per la coupè S1 qualcuno ha mai tentato la strada dell' adattamento con dischi più "moderni" e standardizzati?
Torna in alto Andare in basso
doppiogioko

avatar

Localizzazione : Catania
Età : 43
Numero di messaggi : 718

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 1:26

Diego... benvenuto anche da parte mia...
Anch'io sto riportando agli antichi splendori la mia Fulvia...
Chiedi pure qualora ne avessi bisogno.
Torna in alto Andare in basso
ANDREA86
.
.
avatar

Localizzazione : Italia
Numero di messaggi : 4357

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 6:54

Benvenuto! italia

Hai altre foto della Fulvia? Vano motore ed interni ad esempio?

I dischi freno della S1 li trovi senza grossi problemi... Wink
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6662

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 7:52

Bella,bellissimo colore.Alcune cose andrebbero riviste se,come hai scritto nella presentazione, vuoi riportarla agli antichi splendori. Sono cose che sistemerai nel tempo, nessuno ti corre dietro.Nel frattempo....complimenti!
Torna in alto Andare in basso
Duca

avatar

Localizzazione : Polesine
Numero di messaggi : 98

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 11:23

Ciao Diego, benvenuto e complimenti per la tua Fulvia
Torna in alto Andare in basso
Boio



Localizzazione : Torino
Età : 32
Numero di messaggi : 19

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 11:52

E vano motore sia... " /> per gli interni, abbiate pazienza ma attualmente è senza finizioni interne stò ultimando un restauro fai-da-te, salvando quanta più pelle originale e ricostruendo i setti gommati che separano i pannelli di mdf dalle parti di sfregamento.
ANDREA86 o chi fosse all' ascolto in questo momento, potreste dirmi la marca produttrice dei dischi freno per la S1.
Scusate l' insistenza ma devo correggere un acquisto on-line errato (anzi poi aprirò un argomento a parte per raccontarvi l'accaduto ondevitare il mio stesso errore).
Grazie e buona domenica.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6662

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 12:06

Un suggerimento da parte di un vecchio fissato con l'amore per la meccanica, di cui puoi fare l'uso che credi: Io toglierei i tromboncini dei carburatori e rimonterei il cassoncino di aspirazione con il suo filtro. Anche se non percorri strade sterrate,icilindri,senza il filtro, aspirano sempre della polvere, che a lungo andare, va a "smerigliare" le loro pareti e le fasce.
Torna in alto Andare in basso
Boio



Localizzazione : Torino
Età : 32
Numero di messaggi : 19

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 12:39

Grazie per la dritta Luciano, effettivamente questa è una soluzione che ritengo ormai "temporanea" dato che avendo di recente acquistato due Weber da 40, dovrò necessariamente apportare modifiche all' aspirazione, pensavo dunque di installare o tromboncini con annessa spugna, o un cassoncino spugnoso.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6662

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 12:53

Altro errore che eviterei. La migliore combustione avviene immettendo nei cilindri aria fresca. Nella prima serie, con la ventola sempre in presa, l'aria che viene ad essere aspirata, è calda. E' passata attraverso il radiatore. Non a caso, in Lancia, avevano dotato il cassoncino di una prolunga, che aspirava aria fresca ed esente da turbolenze, sotto il parafango anteriore destro.
Torna in alto Andare in basso
Boio



Localizzazione : Torino
Età : 32
Numero di messaggi : 19

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 13:57

Osservazione acutissima Luciano... sò che l' aria calda non è la miglior amica della combustione (così come le turbolenze create dalla ventola sempre in presa)
La modifica attuale fu fatta all' epoca dell' acquisto per compensare una carenza di "spunto" ai bassi regimi, il suo cassoncino originale sarebbe perfetto (tutte le modifiche fatte sino ad oggi sono reversibili ed anche quelle che farò in futuro) ed è in garage accuratamente scatolato.
Ho visto però in una foto una modifica che unirebbe il meglio delle due parti, a questo punto potrei puntare su una strada intermedia.
P.s avvertitemi se le argomentazioni risultano off topic passo ad un altra sezione
Grazie
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6662

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Dom 25 Ott 2015 - 17:09

Credo che alla base di tutto,ci sia un grosso equivoco. Io trovo la rallye 1,3 la Fulvia più elegante fra quelle prodotte. E' una bella,paciosa coupè da passeggio,da godere in assoluto relax.E' lenta, tranquilla,silenziosa,capace di offrire sensazioni da "Lancia di un tempo". Io ero convinto che volessi esaltare queste caratteristiche, con il volerla riportare "a come quando era uscita dalla catena di montaggio". La sua meccanica,(rapporti al cambio,freni),non digerisce bene trasformazioni atte a migliorarne le prestazioni. Anche io, del resto, sono la persona meno adatta a darti consigli in questo senso. Francamente le trasformazioni, per quanto reversibili possano essere, non le capisco.
Torna in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 72
Numero di messaggi : 2777

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 7:48

luciano parisi ha scritto:
La migliore combustione avviene immettendo nei cilindri aria fresca.
E' una convinzione tramandata come una leggenda o esiste una dimostrazione scientifica di questa tesi?
Secondo i principi della termodinamica succede infatti il contrario.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6662

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 9:16

Luigi, dovresti spiegare questa tua teoria rivoluzionaria ai costruttori di vetture sport prototipo(ex gruppo 6 ),che adottano prese d'aria per l'alimentazione, ben lontane dal motore e dal suo calore, e a quelli che nei motori turbo,montano un intercooler.
Torna in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 72
Numero di messaggi : 2777

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 12:50

Luciano, dovresti tu spiegare per quale motivo il progettista del motore fulvia ha previsto in aspirazione un by-pass con le iniziali di estate e inverno, collegato a un tubo flessibile di presa d'aria calda da utilizzare proprio quando le temperature esterne dovrebbero favorire la migliore combustione
Potrei cavarmela con quanto ho appena controbattuto, ma rifuggo dall'abitudine che molti hanno di esprimere pareri  presentandoli come dogmi.
Senza ricorrere ad approfondimenti sulle leggi della termodinamica, che peraltro dovrei conoscere visto che mi occupo professionalmente della materia, mi limito a ricordare che quasi duecento anni fa un certo Joule (per fare il sapientone avverto che si pronuncia giuul e non giaul) scoprì che l'energia si conserva, si trasforma, non si distrugge: maggiore è la quantità di calore che regaliamo con l'aria a un motore endotermico tanto maggiore sarà l'energia meccanica che ritroviamo al termine del ciclo.
Tutto questo per chiarire che non è questione di miglior combustione, ma di quantità in peso dell'aria e del suo 20,8 % di contenuto di ossigeno (sul livello del mare).
Qui mi fermo per due motivi, il primo  per dare tempo a Luciano di capire per quale motivo non voglio ridurre le prese d'aria o eliminare gli intercooler.
Il secondo, non meno importante, perché è pronto il pranzo. cucina
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6662

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 13:00

Buon appetito, Luigi. E' pronto anche il mio.Sono ignorante in materia di termodinamica. Tutti i testi che ho letto in materia motoristica, sposano la mia tesi: L'aria calda, dilatata/rarefatta, contiene necessariamente meno ossigeno, comburente essenziale.Inoltre, l'aria calda è notoriamente più comprimibile (abbassa il RdC), esattamente il contrario di quanto avviene se immettiamo in camera di scoppio aria fresca.Questo lo intuisce anche un povero ignorante come me.
Detto questo, vado a desinare pure io.
Ciao.
Torna in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 72
Numero di messaggi : 2777

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 16:35

Caro amico Luciano, non mi è stato necessario un particolare sforzo per capire i suggerimenti che intendevi dare a Diego, ma per i meno esperti il tuo modo di proporli con esempi o deduzioni empiriche può generare confusione. Questo è il motivo della mia domanda, provocatoria se vogliamo, ma con lo scopo di invitarti a spiegare le ragioni del fenomeno, visto che sei sempre prodigo di informazioni. Prendo quindi atto che le stesse sono a loro volta pervenute a te probabilmente in modo superficiale, ovvero senza ulteriori specificazioni. Sono certo, ad esempio, che nessuno dei molti testi in materia motoristica da te consultati ha mai potuto sostenere che la temperatura dell'aria modifichi il rapporto di compressione, perché questo è una caratteristica puramente geometrica di un motore, del tutto indipendente dalla quantità di miscela combustibile/comburente immessa nel cilindro. Quello che cambia è il riempimento e per conseguenza la pressione media effettiva dopo la fase di scoppio, il cui valore, moltiplicato per il numero dei giri motore è direttamente proporzionale alla potenza. So e ti prego di non ricordarmelo che cambia anche il rapporto stechiometrico, ma evitiamo di discuterne ulteriormente. Aggiungo solo che la mia abitudine a privilegiare i numeri piuttosto che gli avverbi e gli aggettivi genera in me la convinzione che il contributo al riscaldamento dell'aria comburente dovuto alla ventola, sempre in funzione sulle prima serie, sia irrilevante, in particolare quando la vettura marcia a velocità anche basse, ma sufficienti a produrre un flusso d'aria di portata e prevalenza ben superiori. Tutto il resto è più che ovvio, ma passiamo dagli aggettivi fresco, dilatato, rarefatto ai numeri che meglio indicano l'ordine di grandezza: la massa, ossia la quantità che entra nel processo di combustione, di 1 dm3 di aria è pari a 1,247 g a 10° C e a 1,165 g a 30° C, con una perdita del 6,575 %, da cui una conseguente perdita di potenza, non lineare a causa della concomitante variazione di altri paramentri.


Ultima modifica di Pontile il Lun 26 Ott 2015 - 16:37, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Robyone555

avatar

Localizzazione : Torino
Età : 57
Numero di messaggi : 124

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 16:36

Benvenuto !! Very Happy
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6662

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 17:35

Luigi,riconosco di essermi espresso male.Logico che il RdC non cambia,ma con la variazione della temperatura immessa nel cilindro,è come se questo avvenisse, in termini di rendimento.In altre parole,non cambia la quantità di aria immessa, ma la sua "qualità".Cosa che provoca un calo di rendimento del motore a certe altitudini .. Aria rarefatta = minor resa.
Evidentemente sarò stato sfortunato,ma in tutte le pubblicazioni che ho letto, comprese riviste specializzate, ho trovato che l'aria fresca,non polare, ovviamente,migliora il rendimento del motore.
Sfortunato io, che ho beccato tutte, ma proprio tutte, le pubblicazioni sbagliate o superficiali.
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 53
Numero di messaggi : 8139

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 18:13

Povero Lucianone... vedi gli svantaggi del liceo rispetto all'istituto tecnico industriale!?   grasse risate  lol
Torna in alto Andare in basso
Boio



Localizzazione : Torino
Età : 32
Numero di messaggi : 19

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 19:56

Oddio ho aperto una faida e non era assolutamente mia intenzione...
Già il povero Luciano ha dovuto constatare da quanto scritto ieri l' intenzione del sottoscritto di "pepare" un coupè 1; dopo lo scambio tecnico con Luigi...
Qui finisco per passare come il rivoluzionario del gruppo...
Per quanto riguarda la questione "migliorativa" del veicolo è estremamente difficile spiegare quello che ho in mente, sia chiaro non voglio trasformarla assolutamente in un carrozzone circense, lungi da me rovinare le belle linee tese che la Fulvia possiede.
Diciamo pure che stò tentando di renderle omaggio... Non sò chi di voi conosce il sito Speedhunters, principalmente racconta storie di auto e dei relativi proprietari attraverso foto.
Le sfaccettature del mondo automobilistico in questo sito sono citate tutte, convivono classiche con moderne, utilitarie con supersportive, motocarrozzette dei primi del 900 con ultramoderne auto elettriche.
Vi linko di seguito una delle pagine di questo sito per farvi vedere quella che è parte dell' ispirazione a cui mi riferisco, prendete il tutto con le pinze e ricordate....ho 29 anni siate buoni  Wink
Acc.... non posso linkare no problem andate sul sito e nella barra di search scrivete: One S30’s Long Journey To Glory
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6662

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 20:52

Tranquillo, Diego. Non hai aperto nessuna "faida"(?). Con Luigi,Vincenzo ed altri forumisti con cui ho confidenza, scherzo e la cosa è reciproca.Ci scambiamo punti di vista a volte differenti, con toni talvolta ironici, ma sempre improntati al massimo rispetto nei confronti del "nemico".
Torna in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 72
Numero di messaggi : 2777

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Lun 26 Ott 2015 - 23:13

Un'esortazione alla tranquillità anche da parte mia per Diego. Milanesi, comaschi e varesini hanno suggerito a Luciano di rivolgersi al Pio Albergo Trivulzio, la famosa Baggina, e il nostro amico non solo non l'ha avuta a male, ma ne ha fatto un motivo di vanto esclusivo. Ora non è il caso che un torinese gli consigli la Piccola Casa della Divina Provvidenza, ma sono convinto che comunque prenderebbe sul ridere anche questo invito.
Quanto allo scambio tecnico sarò io ad abbandonare le definizioni delle grandezze fisiche per passare al linguaggio semplicistico che con resa o rendimento intende dire la potenza e ritiene che la massa sia qualcosa di immutabile in tutto eccetto che nella qualità.
Ci si comprende ugualmente nelle officine, e ancora di più, come direbbe Vincenzo, nei bar delle vicinanze. drink
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6662

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Mar 27 Ott 2015 - 0:07

Poi, Diego, siamo dotati di una buona predisposizione all'autoironia.
Guai se non fosse così Vivremmo decisamente male!
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

avatar

Localizzazione : Lombardia
Età : 53
Numero di messaggi : 8139

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Mar 27 Ott 2015 - 2:01

Citazione :
Ci si comprende ugualmente nelle officine, e ancora di più, come direbbe Vincenzo, nei bar delle vicinanze. drink
Sono d'accordo, ma mai scambiare semicuscinetti con bronzine, altrimenti non saremmo degni nemmeno del bar sport ma di una più plebea osteria.  ubriaconi  smile

Citazione :
Milanesi, comaschi e varesini hanno suggerito a Luciano di rivolgersi al Pio Albergo Trivulzio, la famosa Baggina, e il nostro amico non solo non l'ha avuta a male, ma ne ha fatto un motivo di vanto esclusivo
Recitava Romain Gary che l'ironia è la più grande affermazione di dignità: è la supremazia dell'uomo su ciò che gli capita.
Però sveliamo finalmente ai non lombardi che la Baggina è così chiamata perché prese il nome dalla strada che all'epoca (e anche oggi) conduce al quartiere Baggio, ma che all'inizio del '900 era un comune indipendente, cioè non annesso a Milano.
Torna in alto Andare in basso
Boio



Localizzazione : Torino
Età : 32
Numero di messaggi : 19

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Mar 27 Ott 2015 - 23:11

Va bene così allora.
Ironia e autoironia, troveranno terreno fertile in queste pagine.
Che dire... Grazie a tutti per l'accoglienza e i consigli dati finora, spero di poter contribuire anche io nella crescita della comunità nonostante le mie "minori" esperienze di vita vissuta.

P.s.
Vincenzo, quella della Baggina per quanto io abbia origini lombarde non la conoscevo...Invece conosco la storia del famoso organo della Chiesa di Baggio.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Mer 28 Ott 2015 - 7:23

Citazione :
Però sveliamo finalmente ai non lombardi che la Baggina è così chiamata perché prese il nome dalla strada che all'epoca (e anche oggi) conduce al quartiere Baggio, ma che all'inizio del '900 era un comune indipendente, cioè non annesso a Milano.

... sveliamo, per tranquillizzare il Lucianone, che è anche un'eccellenza della sanità milanese..... provare per credere  Very Happy Very Happy Very Happy

Svegliarsi presto ancora stanco e leggervi.... mi tira su il morale ciao ciao ciao
Torna in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 72
Numero di messaggi : 2777

MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   Mer 28 Ott 2015 - 8:08

Boio ha scritto:

Ironia e autoironia, troveranno terreno fertile in queste pagine.
... conosco la storia del famoso organo della Chiesa di Baggio.  
E allora raccontiamola Smile Smile Smile
http://www.nonnagiuse.it/va%20a%20bagg%20a%20sona%20l'%20orghen.htm
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Salve popolo Fulvista   

Torna in alto Andare in basso
 
Salve popolo Fulvista
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Amici Lancia Fulvia :: Discussioni generali :: Nuovi Amici - Presentazioni-
Vai verso: