PortalePortale  IndiceIndice  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Saluti a tutti
Oggi alle 17:51 Da Fabfabi1

» [VENDO] - 4 ammortizzatori per Lancia Fulvia - 100,00
Ieri alle 18:49 Da zunino luca

» CERCO coppia fari Sport Zagato 1 serie
Ieri alle 18:29 Da fradefa84

» Buongiorno! Sono Tony da Reggio Calabria
Sab 24 Giu 2017 - 10:07 Da BERNA

» Fulvia su e-Bay/Subito.it... Sviste e mai viste...
Gio 22 Giu 2017 - 18:04 Da HFil

» RM AUCTION sotheby's
Gio 22 Giu 2017 - 14:52 Da GIOCAP

» Lancia RIP - Il lento calvario di un mito.
Gio 22 Giu 2017 - 14:11 Da paolo5m

» [VENDO-Torino] - Ricambi vari per Fulvia
Mar 20 Giu 2017 - 22:11 Da Iena991

» Avvistamenti...
Dom 18 Giu 2017 - 13:14 Da huc53

» Pareri su Lancia Fulvia Zagato
Sab 17 Giu 2017 - 23:06 Da luciano parisi

» [VENDO-VASTO] FULVIA COUPE' 1.3 S 3 -5.800 euro
Sab 17 Giu 2017 - 14:46 Da Fabfabi1

» VENDO 4 CERCHI LANCIA FULVIA COUPE RALLYE
Ven 16 Giu 2017 - 17:45 Da renato bellini

» [SEGNALO] - Volante sandro munari
Lun 12 Giu 2017 - 12:20 Da Pontile

» Ciao dalla Norvegia!
Lun 12 Giu 2017 - 9:58 Da BERNA

» [CERCO] - Cerchi Cromodora
Ven 9 Giu 2017 - 17:24 Da renato bellini

» [VENDO] - Sedili Fulvia HF - 450€
Ven 9 Giu 2017 - 9:13 Da Andrea500

» renato bellini
Mer 7 Giu 2017 - 19:57 Da renato bellini

» Nuova Lancia Fulvia 1300 Rallye S Replica dal 2019
Mar 6 Giu 2017 - 0:41 Da Silvano Maiolatesi

» faretti carello polaris
Lun 5 Giu 2017 - 13:07 Da leandropa75

» SCAMBIO scritte posteriori Fulvia3 con Fulvia 2a serie
Sab 3 Giu 2017 - 1:01 Da Luigip

» Cerco paraurti e vetri per Fulvia Coupé 1.3S
Gio 1 Giu 2017 - 23:19 Da flafulbeta

» Nuovo arrivato dal Friuli
Gio 1 Giu 2017 - 8:56 Da Luca69

» Ricambi Fiat X1/9
Mar 30 Mag 2017 - 11:59 Da Lukka09

»  [VENDO] adesivi montecarlo
Lun 29 Mag 2017 - 21:18 Da piarik

» Cavalitto (Torino) Ricambi per Lancia e Fulvia
Sab 20 Mag 2017 - 22:05 Da paolo5m

Parole chiave
zagato colore freni TELAIO volante olio candele montecarlo radiatore foto cromodora cambio cerchi fulvia gomme sedili filtro fari restauro pompa benzina motore orologio carburatori cruscotto lancia

Condividere | 
 

 HF 1200

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: HF 1200   Sab 15 Giu 2013 - 18:39

Si aggiunge un tarocco alla lista ???


http://www.subito.it/auto/lancia-fulvia-1-2-hf-coupe-asi-targa-oro-macerata-67564480.htm
Tornare in alto Andare in basso
gts0110

avatar

Localizzazione : Castell'alfero - AT
Età : 38
Numero di messaggi : 49

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Sab 15 Giu 2013 - 23:35

io non posseggo l'esperienza necessaria per rintracciare i minimi particolari, però mi chiedo, l'ASI, prima di rilasciare una TARGA ORO non dovrebbe fare le dovute verifiche...?
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6495

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Dom 16 Giu 2013 - 0:19

Dicevano i Latini: "Quis custodet custodes?" Tradotto significa semplicemente: Chi verifica l'operato dei verificatori? Questo riguarda,purtroppo, anche altre situazioni assurde che si vengono a creare nella vita di tutti i giorni, che magari niente hanno a che fare con l'automobile. Un esempio? Vai a contestare la decisione di un giudice in materia di alimenti in una causa di separazione. Così funziona. C'è chi decide, magari frettolosamente,perchè ha il potere di farlo,e,poi,vai a cercare di far valere le tue ragioni!
Comunque,per tornare in tema, visto che sono andato parecchio fuori, come possono fare due o tre persone,per quanto preparate, a verificare correttamente una trentina di auto delle marche poù disparate,dalla Fiat alla Singer (non le macchine per cucire)? Secondo me una omologazione seria, la possono garantire solo i registri di Marca. I verificatori,in questo caso, conoscono tutte le cose da verificare nei singoli modelli ed evoluzioni di essi.
Tornare in alto Andare in basso
augusto



Localizzazione : roma
Età : 51
Numero di messaggi : 104

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Dom 16 Giu 2013 - 1:19

non si puo dire niente se nn la si vede di persona e magari con qualcuno che ne sappia piu di noi,se mai è il prezzo che mi fa strabbuzzare gli occhi
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Dom 16 Giu 2013 - 9:50

Augusto si vede.. Si vede tantissimo! Si vede che non è un'HF1200
Tornare in alto Andare in basso
gts0110

avatar

Localizzazione : Castell'alfero - AT
Età : 38
Numero di messaggi : 49

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Dom 16 Giu 2013 - 10:05

ora sono curioso, ditemi i particolari che non coincidono con un HF 1200...!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Dom 16 Giu 2013 - 10:30

Guardando le foto sul sito del venditore si vedono i particolari che farebbero pensare ad un miscuglio
ne dico uno:lato guida tra battuta cofano e grondaia ,si vedono i ganci della sacca tergi questo è tipico seconda serie, ho detto che non è una 1200 HF perchè i particolari non consoni sono tantissimi
però dai documenti potrebbe anche essere tale.
Tornare in alto Andare in basso
lorenzo marzona

avatar

Localizzazione : Spilimbergo - Friuli
Età : 53
Numero di messaggi : 1296

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Dom 16 Giu 2013 - 10:39

E' un rischio diffondere pubblicamente tutti i piccoli particolari rivelatori perchè così i "furbastri" possono fare dei falsi ancora più difficili da scoprire con le conseguenze che si possono immaginare
Tornare in alto Andare in basso
augusto



Localizzazione : roma
Età : 51
Numero di messaggi : 104

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Lun 17 Giu 2013 - 13:00

quei buchi nn significano niente un auto che ha quasi 50 anni sai quante ne ha passate magari anche un impiego corsaiolo ,sai quanti hanno spostato la sacchetta dell acqua,invece uno cambia completamente il davanti attura gli attacchi dei paraurti e poi pollo nn chiede due buchetti con una saldatrice,io ribadisco che bisogna vederla di persona,a meno che nn abbiate foto piu dettagliate che facciano vedere errori piu evidenti.
Tornare in alto Andare in basso
lorenzo marzona

avatar

Localizzazione : Spilimbergo - Friuli
Età : 53
Numero di messaggi : 1296

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Lun 17 Giu 2013 - 14:51

Augusto, guarda che Gerardo sa di cosa parla.
Tornare in alto Andare in basso
augusto



Localizzazione : roma
Età : 51
Numero di messaggi : 104

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Lun 17 Giu 2013 - 18:01

allora è meglio che vi conosca di piu, magari dietro i vostri nomi si cela qualche super esperto,a quel punto alzo le mani,un po in sordina pero.si parla sempre di fantomatici segreti per capire se l auto è originale o no pero poi nessuno li dice,sempre a dare dei rincogl.....niti agli ispettori dell asi,ma almeno qualcuno lo conoscete,sapete che a molti gli si deve un po tutti qualcosa,chissa chi ha creato tutto questo movimento,la lancia poi di cose strane ne ha fatte,ci sono modelli che hanno qualche attacco che nn dovrebbero avere perche nn di quel modello,auto di un colore che sarebbe solo per quella serie ed invece nn è cosi,esempio pratico ho una rallye del 1968 che ha l attacco del regolatore di flusso della benzina,l oggetto in questione no l attacco si,eppure è del 68 sara di serie sulla s solo qualche tempo piu la,poi perche la mia fulvia nn ha quel rettangolino in bassorilievo dicesi ipotetico attacco per il gancio,sotto l uscita del filo della luce della targa,sotto il paraurti posteriore nn sono stati sostituiti i lamierati e nn c è traccia di saldature nn c è mai stato.non metto in discussione gli interventi di nessuno dico solo prudenza.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Lun 17 Giu 2013 - 18:32

Augusto non sono assolutamente un esperto, sono un appassionato di auto d'epoca ed in particolare delle lancia,conosco comunque benino le fulvia HF, quella di cui stiamo parlando, ha avuto ( Secondo mè ) Tanti trapianti di di ricambi estranei alle HF che se anche i documenti sarebbero giusti non dovrebbe portare la targhetta HF, ( quest'ultimo è un parere personale) riguardo la placchetta ASI questa vale a peso il prezzo dell'ottone.
Ciao
Tornare in alto Andare in basso
augusto



Localizzazione : roma
Età : 51
Numero di messaggi : 104

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Lun 17 Giu 2013 - 18:59

gerardo una curiosita,la c puntata sta per cazzato?se si alzo le mani e quel 1200 nn è falso ,è un cesso.conosco le tue auto e di tuo fratello suppongo,da una vita (sempre su internet purtroppo).comunque anche una tua fulvia è passata dalle mie parti,da un certo campoli(sempre che il nome sia quello,il tuo)di fulvie vere comunque ne ho viste anche io,e su l asi la penso uguale,nn su tutte le persone che lo compongono pero,qualche esperto vero c è anche li.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6495

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Lun 17 Giu 2013 - 19:04

Un poco di calma! Nessuno si è permesso di dare del rinc...,come dici tu a chicchssia. Per dirla con Totò : A Chicche e a Sia.
Si è semplicemente detto che quando si devono esaminare delle auto di marche e tipi disparati, lo svarione è sempre in agguato. Tu hai una rallye 1,3 del 68,quindi l'esempio che ti porto calza proprio a pennello: Avevo accompagnato un amico,peraltro forumista, ad una sessione di omologazione per la sua rallye 1,3 del 1968.
Hai presente la guarnizione del giro porta? Nella sua estremità anteriore  ha un terminale conico in acciaio inox, fissato alla carrozzeria con una vitina. L'illuminato, dotato anche di una sicumera,diciamo "non troppo accattivante",pretendeva che quel terminale fosse presente anche nella estremità posteriore della guarnizione. Castroneria grande come una casa. In tutte le Fulvia coupè nella parte posteriore,la guarnizione va a battuta,con un taglio netto e basta. Questo in tutte le coupè,dalla 1,2 alla 1,6 HF.
Altra  "perla": sosteneva che i pannelli dove sono fissate le tasche portadocumenti, sotto il cruscotto, dovessero essere rivestiti in sky nero. In tutte le prima serie,controlla nella tua macchina, ha lo stesso rivestimento dei pannelli porta e dei fianchetti posteriori.
Io personalmente,passami la presunzione,non devo proprio niente a nessun Commissario, almeno per quanto riguarda le Fulvia berlina o coupè prima serie.
Per quanto riguarda il rettangolino sotto il paraurti,che citavi, è normalissimo che sia presente nella 1,3,al contrario della 1,2 'dove lo si può trovare solo negli ultimi esemplari.
Tornare in alto Andare in basso
augusto



Localizzazione : roma
Età : 51
Numero di messaggi : 104

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Lun 17 Giu 2013 - 20:01

infatti è presente nel 1.3 rallye prima serie nella mia no,la stranezza è questa,tornando all asi, scagli la prima pietra chi almeno una volta nn è stato favorito da qualche amico degli amici.siamo seri una volta ci sono contro un altra favorevoli,insomma altrimenti tutte queste targhe oro e argento che a detta di molti nn sono meritate,a quelli che le danno in qualche modo un favore lo fanno.noi siamo un popolo strano,ci lamentiamo solo quando nn favoriscono a noi.questa è una semplice riflessione,nn è indirizzata a nessuno del forum,ci tengo ha ribadirlo perche gia una volta sono stato oscurato per un mio sfogo.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6495

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Lun 17 Giu 2013 - 20:26

Secondo me la tua macchina può aver avuto una sostituzione dell'intero lamierato sotto il pannello di coda. Magari per un incidente subito in epoca remota.
Tornando all'Asi e parlando sempre in linea generale,non vedo proprio la necessità di alcuna omologazione. In definitiva,a cosa serve,a dimostrare alle persone che è originale,con la vernice del colore giusto,applicata magari sopra chili di stucco?
Io riconosco di essere fissato con l'originalità e con l'applicazione di accessori dell'epoca o quantomeno, riprodotti fedelmente e sopratutto che siano compatibili con il modello e il periodo di produzione.Altri possono pensarla diversamente,ognuno vede le cose a modo suo.
Quando monto un volante,dei codolini o cerchi, sono io che devo sapere quello che posso o non posso fare,per rispettare appunto il mio modo di vedere.
Tornare in alto Andare in basso
augusto



Localizzazione : roma
Età : 51
Numero di messaggi : 104

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Lun 17 Giu 2013 - 23:03

sposo appieno,infatti la fulvia è la mia ed io seguo un mio filo logico e storico quando monto o sostituisco qualcosa,e nessuno patentato puo dirmi se farlo o no. nn sopporto solo chi stabilisce che la sua targa oro è piu oro di un altra.perche presta il fianco all asi e poi lo critica per scelte che nn condivite.si penso anchio che puo essere stato sostituito il basso posteriore con quello dei primi 1200.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mar 18 Giu 2013 - 18:31

Ciao Augusto, Abbassa le mani!Very Happy  È la passione per le fulvia HF che mi porta a cercare i particolari.
Come dici tù giudicare dalle foto è sconsigliabile per ragioni evidenti, ma a volte proprio dalle foto si vedono dettagli, che provocano una serie di domande, e ragionandoci sopra e ascoltando altri pareri, ti portano a conclusioni "certe". Nel caso di questa macchina c'`era una una discussione  parallela su un'altro forum addirittura  è stato detto che questa macchina fù ripunzonata una trentina di anni fà, in epoca non sospetta, potremmo pensare che la macchina avrebbe avuto un cambio di scocca.
Saluti
Gerardo Cazzato
Tornare in alto Andare in basso
lorenzo marzona

avatar

Localizzazione : Spilimbergo - Friuli
Età : 53
Numero di messaggi : 1296

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mar 18 Giu 2013 - 19:17

Premetto che non voglio fare alcuna polemica, ma il cambio di scocca effettuato una trentina di anni fa apre un'interessante questione.

Cos'è che da l'originalità alla macchina?
I documenti, la scocca, i pezzi vari di cui è fatta?

In altre parole, che differenza c'è fra una vettura a cui è stata cambiata la scocca, magari per un sinistro e una replica (fatta con pezzi originali) a cui sono stati trapiantati i documenti?

Quale delle due auto ha la maggior "originalità"?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mar 18 Giu 2013 - 20:50

Lorenzo, mi è difficile pensare che una macchina incidentata(Questo trent'anni fà) Sarebbe stata ripunzonata, c'èra già all'epoca "la febbre delle HF"? ( ripunzonare una seconda serie con un n. della prima serie questo è il massimo)!
Comunque una ripunzonatura fatta dalla Lancia  dovrebbe essere legittima, le altre penso proprio di no.
Per quanto riguarda le repliche, resterebbero tali fino alla fine.
Tornare in alto Andare in basso
gts0110

avatar

Localizzazione : Castell'alfero - AT
Età : 38
Numero di messaggi : 49

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mar 18 Giu 2013 - 23:33

Siccome l'asi l'ho tirata in ballo io, vi espongo la mia oppinione, come già qualcuno ha detto io penso che vi siano commissari esperti appassionati e no, qualcuno che opera seriamente e altri che fanno "i favori"...! La mia, per esempio non riceverebbe mai una targa per via di alcuni particolari e scelte che ho fatto (es. i coperchi carburatore con recupero benzina e conseguente serbatoio con buco per tubo di ritorno) che a mio modesto parere ne migliora il funzionamento (sebbene possegga tutti gli originali) e anche se non posso dire che non mi farebbe piacere, non ne faccio una questione prioritari (opinione personale) Questo per dire che concordo pienamente con chi sostiene che una cosa debba innanzitutto piacere al proprietario a prescindere dalla "targa" o dal "riconoscimento" assegnatogli, e questo vale per chi punta all'originalità come a chi preferisce la personalizzazione
Il problema qui è un'altro secondo me, chi cerca di vendere una cosa per un'altra guadagnandoci sopra parecchi (e non voglio dire che sia questo il caso), è qui che l'ASI dovrebbe fare da garante e non da complice ...!
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6495

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 0:02

A mio parere,il discorso è abbastanza complesso.Posto che una macchina nel momento in cui viene controllata sia veramente a posto e ovviamente che chi la controlla sia in grado di stabilirlo, chi ci garantisce che questa stessa auto,nel giro di pochi giorni non venga stravolta,modificata o,per usare un termine ricorrente "personalizzata"?
Sempre secondo me,è un poco come la questione delle revisioni biennali per le moderne: Se si viaggia con un treno di gomme assolutamente fuorilegge per usura, deformazioni di fianchi e quant'altro, basta farsi prestare da un amico che abbia una macchina simile quattro ruote per superare la revisione. Penso che queste revisioni non siano altro che l'ennesimo balzello che lo Stato si è inventato per "fare cassa".
Penso che chi ama l' originalità possa stabilire se la sua macchina sia originale veramente, e che chi tiene alla sua sicurezza,lo faccia in maniera autonoma,senza che siano gli altri a poter stabilire entrambe le cose.
Tornare in alto Andare in basso
longjohn

avatar

Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 61
Numero di messaggi : 4512

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 0:18

L'originalita ( vecchio discorso) e' sempre discutibile, specie nel panorama Lancia.
La Sicurezza e' sicuramente sempre migliorabile pur ( tassativamente) restando nei criteri dell'epoca.
La prestazione,  pure ( e non parlo di "andar forte" ) .
Quindi, come se ne deduce, l'anello debole e' proprio il primo.
E' "semplicemente" logico! Inutile intestardirsi.
Non esiste una "originalita'" globale della macchina dichiarata e precisa, mentre esistono sempre migliorie per la sicuezza e la prestazione comprovate e tangibili.
Quotone per gts0110
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6495

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 0:24

Giusto. E' un discorso cosi vecchio,che inizia a sapere alquanto di stantio!
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 42
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 0:52

Secondo me molta gente parla di originalita' ma solo perche' a imparato questa parola ma alla fine non sa nemmeno  il vero significato. Io inizierei come sembre a fare la domanda fatidica a tutti quelli che parlano di originalita' se le  auto da loro mensionate come '' ORIGINALI'' ancora oggi vanno in giro con le componenti che glianno assemblato    nella catena di montaggio dalla Lancia all epoca
Tornare in alto Andare in basso
lorenzo marzona

avatar

Localizzazione : Spilimbergo - Friuli
Età : 53
Numero di messaggi : 1296

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 1:16

Il discorso sarà anche vecchio, caro Luciano, ma a me incuriosisce molto.
Naturalmente, se non ti interessa, non sei obbligato a parteciparvi.

Comunque forse mi sono spiegato male per cui ribadisco:
1) non voglio che nasca alcuna polemica nei confronti di chichessia. Non è mai il mio scopo
2) la HF 1200 di cui sopra mi serve solo come pretesto, non gli rivolgo alcun giudizio
3) non voglio giudicare nemmeno chi fa repliche 
4) non mi interessa parlare dell'ASI (anche se gts 0110 ha ragione che certe omologazioni "poco avvedute" non sono indolori, ma portano a far lievitare il prezzo di molti zeri ..... e parliamo di euro che qualcuno si mette in tasca non di caramelle) 

Ciò premesso, resto il punto centrale sul quale mi piacerebbe avere delle risposte:

Che differenza c'è tra una Fulvia HF che ha i documenti originali applicati su una scocca di una coupè normale e una Fulvia normale a cui hanno applicato i documenti di un'HF????

Tra le due auto, IN PRATICA, che differenza c'è????

Per quale ragione la prima viene venduta come originale e la seconda viene disprezzata come replica????
Tornare in alto Andare in basso
longjohn

avatar

Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 61
Numero di messaggi : 4512

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 9:18

Lorenzo: e' proprio questo il punto.
Ti chiedo io una cosa. se hai una 1^serie 1,2 e trovi a pochi euro una HF marcia e dismessa ma con documenti, fai un taglia cuci ben fatto a regola d'arte e poi  ripunzoni ecc. ecc. :
Avevi una 1,2 da 5000 euro e ti rotrovi con una da 16/20.000 avendone spesi magari solo 7000.
Al di la' dei costi e valori, cosa avrebbe mai la tua di diverso dalla 1,2 HF cosidetta "originale" ?
Tra l'altro, non sono neanche vere alcune affermazioni di svalutazioni per n° di esemplari: una se ne va' ed una rinasce.
Solo le MTC ( mannaggia) vengono ..."duplicate", porcaccia la miseria !!!Very Happy
Oppure, e qui son contrario, trasformare dei 1,3 in 1,6 spacciandoli come tali per venderli a prezzi ben diversi.
In sostanza, per risponderti, a parer mio sono validissime entrambi ( parliamo SEMPRE di lavori a regola d'arte e con parti rigorosamente attinenti e dell'epoca)- La "mania" della presunta originalita', da cosa vedo sempre piu', sta producendo bidonate a non finire e raggiri mostruosi, e quasi sempre ( purtroppo)  con la convinzione del proprietario di avere in mano un "pezzo sacro".
Onde evitare inutili discussioni, mi riferisco ad auto di normale circolazione e produzione, NON racing-reparto corse - preparate e fatte correre all'epoca- ecc. ecc. dove il discorso puo' essere ben diverso, sia come valore dell'auto sia come originalita' delle sue componenti ( mai dell'auto nel suo assieme glonale, che rimane a mio avviso sempre impossibile da definirsi "originale" come si vuole intendere tale espressione).
In fin dei conti, se uso materiale usato ai tempi ed inerente, perche' non dovrebbe essere passato come "originale" ? Lo hanno fatto i Talebani riprodotto come riproducono le Beretta in cantina un paio di anni fa'??
Potrei costruirmi una Fulvia Montecarlo pezzo per pezzo, lamiera per lamiera, cannibalizzando-acquistando parti di ricambio, travasando da.... - e cosi' via, ma avrei sempre comunque una macchina ( magari perfetta) di quell'epoca-modello-caratteristiche come mamma l'aveva fatta, e quindi....dove sta il problema?
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6495

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 12:55

Il discorso non fa una grinza,o quasi  Hai una coupè normale 1,2 e va bene. Dove trovi per pochi euro una 1,2 HF marcia e dismessa da acquistare con pochi euro, per poterne utilizzare i documenti? Chi è lo sprovveduto che te la vende a pochi euro? Che possa piacere oppure no,qello che determina il valore di certe auto,sono proprio i documenti e su quelli non c'è da fare nessun taglia e cuci.Quindi se trovi chi ha un rottame inutilizzabile, ma a posto come targhe e libretto,potrebbe pure vendertela però a molti,ma molti euro.
Tornare in alto Andare in basso
graziano43

avatar

Localizzazione : piemonte
Età : 73
Numero di messaggi : 936

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 13:39

luciano parisi ha scritto:
Il discorso non fa una grinza,o quasi  Hai una coupè normale 1,2 e va bene. Dove trovi per pochi euro una 1,2 HF marcia e dismessa da acquistare con pochi euro, per poterne utilizzare i documenti? Chi è lo sprovveduto che te la vende a pochi euro? Che possa piacere oppure no,qello che determina il valore di certe auto,sono proprio i documenti e su quelli non c'è da fare nessun taglia e cuci.Quindi se trovi chi ha un rottame inutilizzabile, ma a posto come targhe e libretto,potrebbe pure vendertela però a molti,ma molti euro.

oppure comperare lui una normale coupè 1,2 a un prezzo 'normale' , operare il taglia e cuci, fare qualche trapianto  e .......Very Happy Very Happy voilà una nuova HF rivede la luce e torna a nuova vita
Tornare in alto Andare in basso
CIAK



Localizzazione : Trieste
Numero di messaggi : 25

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 15:51

Forse mi sbaglio ma mi risulta che molte(moltissime)Fulvia HF ufficiali hanno cambiato scocca direttamente in reparto corse Lancia (a seguito di incidenti ecc) mantenendo la targa originale.Allora sono dei "falsi" anche quelle tanto ammirate ancora in circolazione?
Si faceva ampiamente nelle corse degli anni 70/80 ma sembra che si continui a farlo allegramente anche ai giorni nostri.
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2567

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 16:39

CIAK ha scritto:
Forse mi sbaglio ma mi risulta che molte(moltissime)Fulvia HF ufficiali hanno cambiato scocca direttamente in reparto corse Lancia (a seguito di incidenti ecc) mantenendo la targa originale.Allora sono dei "falsi" anche quelle tanto ammirate ancora in circolazione?
Si faceva ampiamente nelle corse degli anni 70/80 ma sembra che si continui a farlo allegramente anche ai giorni nostri.
Confermo, anche per vetture non ufficiali e non solo a seguito di incidenti, ma soprattutto per snervamento delle scocche.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 16:41

lorenzo marzona ha scritto:
Il discorso sarà anche vecchio, caro Luciano, ma a me incuriosisce molto.
Naturalmente, se non ti interessa, non sei obbligato a parteciparvi.

Comunque forse mi sono spiegato male per cui ribadisco:
1) non voglio che nasca alcuna polemica nei confronti di chichessia. Non è mai il mio scopo
2) la HF 1200 di cui sopra mi serve solo come pretesto, non gli rivolgo alcun giudizio
3) non voglio giudicare nemmeno chi fa repliche 
4) non mi interessa parlare dell'ASI (anche se gts 0110 ha ragione che certe omologazioni "poco avvedute" non sono indolori, ma portano a far lievitare il prezzo di molti zeri ..... e parliamo di euro che qualcuno si mette in tasca non di caramelle) 

Ciò premesso, resto il punto centrale sul quale mi piacerebbe avere delle risposte:

Che differenza c'è tra una Fulvia HF che ha i documenti originali applicati su una scocca di una coupè normale e una Fulvia normale a cui hanno applicato i documenti di un'HF????

Tra le due auto, IN PRATICA, che differenza c'è????

Per quale ragione la prima viene venduta come originale e la seconda viene disprezzata come replica????
Lorenzo, penso che le due sono dei falsi anche se fatte a regola d'arte, e la meccanica perfetta,
con ricambi d'epoca, resteranno sempre dei falsi! "Si dice"che molte belle macchine partite per l'estero
tra queste: Alfa GTA, anche fulvia HF, quado chi di dovere riempiva il formulario per l'esportazione, il libretto originale non lo consegnava annullato, il resto si potrebbe immagginare!
Per le scocche cambiate in Lancia, questo secondo mè e regolare se documentato.
In che misura la macchina può essere definita al 100% originale?
Ci provo: documenti in regola n.  di telaio allestimento come da libretto, senza l'aggiunta di strumenti e quant'altro  che non sia stato montato all'epoca, fatta eccezione appunto per ricambi ed accessori usati sulla all'epoca sul modello, tutto quello che si è cambiato per manutenzione non  lo metterei in conto
anche il motore può essere stato cambiato, o cambiati alcuni ricambi "a vista"se questi corrispondono col tipo del motore. L'interno del motore con eventuali migliorie... Che facciamo? Io direi di lasciarlo chiuso se
questo gira bene!
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2567

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 17:09

Posso assicurare che la HF 1,6 ex ufficiale più cara sul mercato è almeno alla terza scocca.
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 42
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 17:19

Scusatemi ma se ad un Auto gli anno cambiato la scocca non venitemela a chiamare originale. Che ognuno di noi abbia le sue idee e modi di pensare sono d accordo ma scrivere che una fulvia con scocca rallye S e completamente rimontata 1,6 HF sia un falso o replica e poi scrivere che una fulvia che gli anno cambiato la scocca (che e' idendica a cuella della Rallye) e scrivere che passa per originale cuesta l avete sparata grossa a cuesto punto o si accettano tutte e due le versioni o non si accettano nessuno delle due varianti perche' a cuesto punto una replica dichiarata e' un auto ""ONESTA "" e invece un auto che gli anno cambiato la scocca e ripunzionato i numeri per me e' un tarocco e una truffa specialmente nel lato economico di vendita. Perche se si cambia la scocca e si ripunzionano i numeri di originale a silo i documenti ma l auto non e' originale
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 17:24

Massimiliano mi sarà sfuggito qualcosa, chi ha scritto ciò?
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6495

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 17:27

A proposito di scocche e di documenti,quando erano in produzione le Fiat Abarth 595, l'Abarth vendeva le famose "cassette di trasformazione. In queste cassette erano contenuti tutti i pezzi da sostiture nel motore,con relative istruzioni, tutti i particolari come fregi e scritte da applicare alla carrozzeria.Oltre a questo l'Abarth inviava un certificato per poter fare l'annotazione di trasformazione nel libretto. In questo modo la macchina diventava a tutti gli effetti una Fiat Abarth 595 e il libretto,che era obbligatorio presentare nelle verifiche ante gara,veniva considerato perfettamente regolare. Le scocche infatti erano perfettamente identiche ( arrivavano direttamente dalla Fiat in Abarth prive del solo motore).Non era ammessa però l'elaborazione e la trasformazione partendo da una Fiat 500. Infatti certi particolari come rapporti al cambio,freni a disco anteriori e altre cose,erano stati fatti omologare dall'Abarth e quindi ammessi solo in quelle vetture.
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 42
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 17:30

gerardo.c ha scritto:
Massimiliano mi sarà sfuggito qualcosa, chi ha scritto ciò?

Gerardo ti riporti due tuoi passaggi


Oggetto: Re: HF 1200   Ieri a 20:50    

Comunque una ripunzonatura fatta dalla Lancia  dovrebbe essere legittima, le altre penso proprio di no.
Per quanto riguarda le repliche, resterebbero tali fino alla fine.


Ecco un tuo secondo intervento

Per le scocche cambiate in Lancia, questo secondo mè e regolare se documentato.
In che misura la macchina può essere definita al 100% originale?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 17:39

Massimiliano ti invito a rileggerle, se non sono stato chiaro ripeto: se la ripunzonatura e fatta dalla LANCIA  SPA  TORINO. È legittima.
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 42
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 17:40

luciano parisi ha scritto:
A proposito di scocche e di documenti,quando erano in produzione le Fiat Abarth 595, l'Abarth vendeva le famose "cassette di trasformazione. In queste cassette erano contenuti tutti i pezzi da sostiture nel motore,con relative istruzioni, tutti i particolari come fregi e scritte da applicare alla carrozzeria.Oltre a questo l'Abarth inviava un certificato per poter fare l'annotazione di trasformazione nel libretto. In questo modo la macchina diventava a tutti gli effetti una Fiat Abarth 595 e il libretto,che era obbligatorio presentare nelle verifiche ante gara,veniva considerato perfettamente regolare. Le scocche infatti erano perfettamente identiche ( arrivavano direttamente dalla Fiat in Abarth prive del solo motore).Non era ammessa però l'elaborazione e la trasformazione partendo da una Fiat 500. Infatti certi particolari come rapporti al cambio,freni a disco anteriori e altre cose,erano stati fatti omologare dall'Abarth e quindi ammessi solo in quelle vetture.

Errore

L Abarth vendeva le cassette di vari livelli e una volta montati sull auto il contenuto delle cassette Abarth col documento che veniva rilasciato d all Abarth per chi acquistava le cassette si andava prima al collaudo e poi alla motorizzazzione e venivano trascritte nel libretto le modifiche che sono state riportate all auto con le componenti Abarth e sul libretto veniva scritto ""DERIVATA"" Abarth e non originale va che le scocche originali Abarth apparte i vari alleggerimenti e rinforzi effettuate specificamente nelle officine Abarth gli veniva ripunzionato un altro numero al telaio con la Scritta Abarth il numero di omologazione e il resto del numero di telaio
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 42
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 17:43

gerardo.c ha scritto:
Massimiliano ti invito a rileggerle, se non sono stato chiaro ripeto: se la ripunzonatura e fatta dalla LANCIA  SPA  TORINO. È legittima.

Fammi un elenco di cuante fulvie sono state ripunzionate dalla Lancia e di cuante sono state ripunzionate nelle varie officine private e anche nelle varie scuderie

Io sono straconvinto che alla Lancia ne sono state ripunzionate pochissime o sicuramente nessuna , secondo me le anno ripunzionate altrove
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 17:49

Perchè cambi discorso? Ho scritto LANCIA SPA Torino! E non quello che hai scritto tu.
Tornare in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 6495

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 18:04

Secondo me,se si fanno punzonature "fai da te",si sta facendo un falso. Se invece la punzonatura è quella fatta in fabbrica,non c'è nulla da eccepire. E' impensabile che una macchina di quasi 50 anni, abbia ancora tutti i lamierati che aveva quando è uscita di fabbrica. Le HF,in particolare possono aver subito incidenti che hanno comportato sostituzioni di particolari anche importanti della scocca,come interi frontali,parafanghi,longheroni e così via.Se a questo aggiungiamo sostituzioni per ruggine,come fondi,pianali,alla fine,cosa è rimasto della macchina originale? Paradossalmente si potrebbe ricostruire un'intera scocca intorno alla lamiera dove sono fissati i tergicristallo,che porta il numero punzonato, per avere una macchina perfettamente in regola,che può essere venduta a prezzo di macchina originale,non di replica o tarocco.
Tornare in alto Andare in basso
lorenzo marzona

avatar

Localizzazione : Spilimbergo - Friuli
Età : 53
Numero di messaggi : 1296

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 18:18

Ragazzi, come avevo scritto all'inizio, per favore lasciamo stare ogni polemica fra noi.
Mi sembra che la questione sia stata già ben delineata.
E sono contento che, a poco a poco, siete venuti tutti dalla mia.
Richiamo pertanto un famoso poeta:

"L'originalità è come l'Araba Fenice, che vi sia ciascun lo dice, ove sia nessun lo sa"!   Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano



Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 42
Numero di messaggi : 7135

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 18:23

gerardo.c ha scritto:
Perchè cambi discorso? Ho scritto LANCIA SPA Torino! E non quello che hai scritto tu.

Gerardo non o cambiato discorso  o solo scritto cuello che penso e come la vedo io

Cuindi mi stai  dicendo che quando il reparto corse o le squderie private distruggevano una scocca per incidendi o snervature  ne prenotavano una nuova e la Lancia SPA Torino gli mandava la nuova scocca con i Numeri ripunzionati della vecchia scocca distrutta?

Mi puzza un po di favola
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 18:39

Dici tutto tu, mi limito nel dire che sul catalogo parti di ricambio trovo  la scocca completa come Ricambio.
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2567

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 18:44

Nel catalogo ricambi esiste anche il rivestimento anteriore completo, comprendente la canalina dove, di norma, viene impresso il numero di telaio. Di norma, ma la prima volta che vi capita una ex ufficiale andate a cercare i numeri punzonati, se li trovate.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 18:49

Forse per le ufficiali non era necessario perchè come dici "le cambiavano" spesso,  la terghetta "avvitata" invece era molto più importante per le verifiche. Per quelle stradali il discorso dovrebbe essere diverso.
Tornare in alto Andare in basso
Pontile

avatar

Localizzazione : Taino
Età : 70
Numero di messaggi : 2567

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 19:13

gerardo.c ha scritto:
Forse per le ufficiali non era necessario perchè come dici "le cambiavano" spesso
Fonti attendibili affermano "anche durante la gara, lasciando porte e cofani originali"
Tornare in alto Andare in basso
longjohn

avatar

Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 61
Numero di messaggi : 4512

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Mer 19 Giu 2013 - 23:29

Ecco ampiamente dimostrato, dalle risposte, che non esiste un originale cosi come lo si vuole intendere.
E' una chimera, bella e buona.
Questo per le auto normali, figuriamoci per le Racing.
Ma chi ha corso, come fa' a non capire che una macchina, 40 ANNI FA', usciva dal reparto corse ( la cosi' detta "originale") e dopo due ore di prove veniva stravolta? E dopo altre due ore ristravolta? E il giorno dopo ancora rovesciata?
Qiuale e' l'originale?
Senza contare poi le cannibalizzazioni negli anni a seguire.
Ma mi domando : avete mai corso davvero? avete mai frequentato i campi di gara a qualunque livello e tipologia? ( auto-moto-sidecar-biciclette-carretti coi cuscinetti-.......) dove si vedevano e si vedono da sempre queste cose? - Comincio ad avere dei dubbi.
Onestamente trovo mooooolto strano che si facciano determinate affermazioni, se non per "partito preso".
Levando Il buon Ponti, credo proprio che gli altri si basino su scritti e detti; Tutta roba da prendere con le molle e mooooolta cautela.
Certo, spiace terribilmente constatare che cosa si pensa di avere in realta' probabilmente non e', ma tant'e'.
Tornare in alto Andare in basso
lorenzo marzona

avatar

Localizzazione : Spilimbergo - Friuli
Età : 53
Numero di messaggi : 1296

MessaggioTitolo: Re: HF 1200   Gio 20 Giu 2013 - 0:30

Mi sembra che il ragionamento non faccia una piega.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: HF 1200   

Tornare in alto Andare in basso
 
HF 1200
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» CONVERSION KIT da 883 a 1200 - qualcuno l'ha fatto?
» HELP!!! Convertita a 1200 ma problemi con la centralina!!!
» Viaggiare in 2... 883 o 1200?
» Eccomi vi presento la mia ducati multistrada 1200 S
» 883 Iron to 1200 CB

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Amici Lancia Fulvia :: Discussioni generali :: Quattro chiacchiere da appassionati-
Andare verso: