Forum Amici Lancia Fulvia
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.



 
PortalePortale  IndiceIndice  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti commentati
» Fulvia su e-Bay/Subito.it... Sviste e mai viste...
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeOggi alle 12:37 Da pugnali53

» [VENDO - Torino] Fulvia Coupè 2 - 1971 - 8500 €
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeIeri alle 14:32 Da Vincenzo

» Vendo/scambio palpebra I^ serie
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeIeri alle 11:07 Da Pontile

» Riscaldamento abitacolo out:
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeSab 21 Nov 2020 - 18:03 Da sergio jump

» cerco supporto termostato
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 19 Nov 2020 - 8:29 Da Andrea500

» Peso motore e cambio
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMer 18 Nov 2020 - 19:25 Da Paolo81

» [VENDO - MI] BORSA ATTREZZI LANCIA
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMer 18 Nov 2020 - 10:42 Da clakira

» [VENDUTO - MI] CASSETTA ATTREZZI LANCIA
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMer 18 Nov 2020 - 9:06 Da clakira

» Fulvia su Youtube
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMar 17 Nov 2020 - 11:15 Da kism

» serbatoio benzina
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeLun 16 Nov 2020 - 21:40 Da Leot

» Cric "commerciale"
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeLun 16 Nov 2020 - 17:43 Da luciano parisi

» Buongiorno a tutti!
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeLun 16 Nov 2020 - 12:06 Da ippocampo

» Cerco palpebra coupe' 2^ serie
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeLun 16 Nov 2020 - 10:22 Da Lucas1976

» Fiera di Padova 2020
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMar 10 Nov 2020 - 23:58 Da mar mar

» Mi presento
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeDom 8 Nov 2020 - 18:29 Da pugnali53

» Cerco Lancia Fulvia Coupe 1°-2° serie
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMer 4 Nov 2020 - 14:14 Da pier52

» [VENDO - Calabria] Ricambi lancia fulvia coupè e berlina
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMar 3 Nov 2020 - 10:12 Da FoxMulder

» VENDO -Latina pezzi Vari Fulvia
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeSab 31 Ott 2020 - 17:59 Da gionori

» Cerco fascette cablaggi elettrici
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 30 Ott 2020 - 9:04 Da Andrea500

» VENDO - ROMA - Paraurti 1a e 2a serie
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 29 Ott 2020 - 13:15 Da fabrixz

» Volante Ferrero a due razze da 36
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 29 Ott 2020 - 0:16 Da Vincenzo

» Cerco volante Ferrero Munari
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeLun 26 Ott 2020 - 20:04 Da Carghista

» VENDO - ROMA - Guide Meccanismi e Strutture Sedili Fulvia
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 8 Ott 2020 - 10:34 Da fabrixz

» [VENDO - MI] Modellini Lancia Fulvia Spedizione polare e altri
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeDom 4 Ott 2020 - 18:14 Da clakira

» [Vendo - MI] 5 Coprimozzi Fulvia / Flavia
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeLun 28 Set 2020 - 14:12 Da clakira

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Logo_c14
Parole chiave
serbatoio riscaldamento accensione ammortizzatori restauro freni carburatori cerchi fulvia candele cruscotto Freno gomme olio motore pompa cambio montecarlo servofreno sterzo scarico radiatore volante orologio sedili benzina

 

 Per chi negli anni '80...

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
stefanoba

stefanoba

Localizzazione : Roma
Età : 34
Numero di messaggi : 471

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 11:10

luciano parisi ha scritto:
Belle foto,specialmente la prima.In essa compaiono una persona che ho sempre adorato: Sandro Pertini e una cosa, stavolta, che ho sempre detestato: Il volante obliquo,di impostazione "fiattesca",che costringeva a distendere completamente le braccia per raggiungere la sommità della sua corona e a piegarle sino a darsi gomitate nei fianchi, per impugnare la sua parte inferiore.
Fortunatamente gli anni 80 e 90 sono passati e i volanti delle Fiat attuali hanno una impostazione più "umana".

Luciano, da possessore di quel volante ti devo dare un po' ragione, ma soprattutto la cosa che non sopporto e' la dimensione, quando la prendo mi sembra di guidare un autobus!
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 11:20

Citazione :
Di questa nostra esterofilia dilagante godono gli altri popoli europei
Infatti, godono e fatturano utili, e gli italioti come Capra acquistano l'Opel Corsa a gasolio convinti che si tratti di un prodotto tetesco di alta qualità, invece è una Punto con un altro "vestito" monocorde.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 12:00

Ing, un poco di "italica" obiettività, diamine!
Non conosco la Saxò. Quindi vorrei sapere perchè è un "gran cesso"......Così, giusto per colmare una delle tante lacune del mio poco sapere in campo automobilistico.
Mi risulta che un certo Sebastien Loeb, seduto in quel cesso, abbia vinto non ricordo che campionato mondiale rally. Ma forse erano solo chiacchiere da bar sport.
Non conosco neppure la Prinz. Anche per questa, voci sempre da bar sport, la davano vincente nella classe 600 del gruppo 1, dove umiliava le "italiche" 126 e 500 R.
Nel giorno in cui in quel famoso bar, avevano parlato delle TT e TTS, purtroppo non ero presente.


Ultima modifica di luciano parisi il Gio 17 Set 2015 - 12:23, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 12:10

E dai Lucianone, stai confrontando vetture "stradali" con altre truccate, come si diceva all'epoca... smile
Torna in alto Andare in basso
Paolo_57

Paolo_57

Localizzazione : Cremona
Età : 63
Numero di messaggi : 2472

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 12:11

ingfgreco ha scritto:
Vincenzo ha scritto:
Mi mancavano questi considerazioni di profondo spessore intellettuale.

...prendiamo atto che l'esterofilia ad ogni costo è un dato di fatto, anche se poi si tiene ben stretta la Fulvia e non certo una golf del 74 o una volvo del 69. Purtroppo il popolo italico è fatto così, l'importante è che chi è ancora ITALIANO rimanga tale e non cada nella comune esaltazione del prodotto degli altri e nella sistematica denigrazione del prodotto di casa propria. Di questa nostra esterofilia dilagante godono gli altri popoli europei, noi non vedremmo mai un francese denigrare la saxo, gran cesso di macchina da me posseduto, o un tedesco fare a pezzi la nsu prinz, altro bell'esemplare di stile e tecnologia, ma sia gli uni che gli altri utilizzano il motore 1.3 diesel multijet di italico brevetto; chissà perché. Allora per chiudere il mondo è bello perché è vario, ma è anche bello in quanto, per fortuna, non siamo tutti omologabili italia

Ing. io non denigro assolutamente i prodotti italiani, infatti li acquisto preferendoli agli esteri, però nella fattispecie percepisco che state esagerando un pochino sulla perfezione e robustezza meccanica dell'auto cui trattasi , io ne ho posseduta una acquistata nuova diesel ed a 140.000 km il motore mi ha salutato e ti assicuro che la manutenzione ed i cambi olio erano stati effettuati regolarmente , è anche vero che con la Golf GTD dell'87 ne ho percorso 160.000 prima che scoppiasse quindi siamo allineati. Solo con la MB 190E a GPL sono arrivato ai 350.000 e l'attuale proprietario viaggia ancora. Tu hai scritto che la tua in totale ha percorso 500.000 km che dire si vede che sono sfigato oppure che non so guidare dubbio
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 12:37

Vincenzo, non confondiamo le macchine truccate, con quelle preparate. Truccata è la mia Pandina,con il suo motore A112 Abarth 70.
Diverso quando si parla di macchine preparate. In questo caso non sono ammessi strani trapianti. Ci deve essere una elaborazione che deve seguire specifiche ben precise, da cui non si può derogare in alcun modo.Tutto è specificato nella "fiche" di omologazione. Ti garantisco che se la base di partenza non è più che buona, lavorarci sopra è fatica sprecata. 
Mi ripeto ancora: In salita e in pista, le classi minori "parlano" francese, le medie o grosse tedesco o giapponese. Naturalmente mi riferisco ad auto alla portata di molte borse, che corrono in gruppo N o A.
Quindi è inutile parlare di Delta Evo, S 4, o 037.
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile

Localizzazione : Taino
Età : 74
Numero di messaggi : 3200

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 13:08

luciano parisi ha scritto:

Non conosco la Saxò. Quindi vorrei sapere perchè è un "gran cesso"......Così, giusto per colmare una delle tante lacune del mio poco sapere in campo automobilistico.
Mi risulta che un certo Sebastien Loeb, seduto in quel cesso, abbia vinto non ricordo che campionato mondiale rally. Ma forse erano solo chiacchiere da bar sport...
Luciano, un minimo di "internazionale" obiettività, diamine!
Provvedo io, e non toccarmi più l'argomento rally.
I titoli mondiali di Loeb sono nove, consecutivi dal 2004 al 2012, in ordine cronologico con le Citroën XSara, C4 e DS3, altro che truccate o preparate, costavano più di 1 milione di euro e il privato che le acquista è obbligato a costosissime revisioni, in gergo "rialzi" e non solo per contratto, ma anche per mezzo di  una elettronica che ne inibisce l'uso senza l'intervento dei tecnici della casa. Naturalmente viene lasciata al cliente la possibilità di spostare la vettura da un parcheggio all'altro, caricarla su carrello o fare un giro in prima intorno al capannone. Tutto questo grazie a una magica sigla in coda al nome del modello, WRC,  equivalente a dire che non c'è più nulla di originale, nemmeno la scocca.
Loeb ha effettivamente vinto quattro gare a inizio carriera su Saxo, ma erano quelle del trofeo dove tutti correvano con la stessa automobilina.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 13:53

Luigi, "ubi maior......"
Non seguo i rally,per cui mi ritiro in buon ordine. Tuttavia, in quegli anni, quale è stata la Casa italiana, che ha potuto impensierire la Citroen? Quello che potevano fare i francesi, a livello di trasformazioni, non penso fosse proibito agli italiani. O sbaglio ancora? Adesso mi sembra, salvo errore, che in testa al mondiale sia la VW,con la sua Polo, ovviamente WRC. E gli italici?
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 13:56

Povero Lucianone, attaccato da tutti i fronti... lol Laughing
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 14:00

Molti nemici, molto onore. Venderò cara la pelle!
Torna in alto Andare in basso
lex65

lex65

Localizzazione : Chiavari (Ge)
Età : 55
Numero di messaggi : 824

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 14:27

...In famiglia abbiamo avuto una onestissima Saxo 1,,1 X 5 porte,dal 1997 al mese scorso,era di mio padre che l'acquisto' nuova,poi nel 2000,quando nostro padre manco',passo' d'ufficio a mio fratello..km pochi,51000,ma non e' stato mai neppure cambiato l'olio ,che io sappia...Venduta a Poggibonsi un mesetto fa'per passaggio a macchina piu' capiente(mio fratello ha avuto un altra bambina Smile ),una vetusta ma robustissima Peugeot 306 SW 1,4 del 1999 con 70000 km che spero faccia la stessa riuscita... Very Happy Io non denigro ne' auto italiane ,ma neppure le straniere,cerco di prendere il buono dove  c'e' ,in base alle mie possibilita' ed esigenze.Certo,dopo oltre 35 anni di officina tra macchine e moto,mi fa un po' specie notare un po' di mancanza di obiettivita' in entrambi i sensi(italiane e straniere),anche perche' la maggior parte di voi la macchina (o la moto) poi se la fa aggiustare da uno come me... Laughing Laughing Laughing Secondo me c'e' del buono(e del "gramo") dappertutto,come ha giustamente osservato qualcuno,a volte va un po' a fortuna,spesso dipende da chi e come guida... Smile
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 20150710

So benissimo per esperienza che il motore 1,4 del gruppo Peugeot Citroen e' debole di guarnizione di testa(mi e' gia' successo di trovarmi con rivoli d'olio che fuoriescono tra testa e monoblocco anche su una ZX che ho avuto personalmente e su una Peugeot 206 di un'amica),ma tutto sommato e' un danno calcolato e sistemabile con poco,per me.

La Prinz e' un'altra macchinetta su cui ho messo le mani da ragazzo,purtroppo ,complice un'estetica non proprio riuscitissima,anche se "ispirata" alla Chevrolet Corvair,non ha avuto molto successo all'epoca,seppur molto superiore a Fiat 500 di cui era diretta concorrente(anche alla 600);pero' 4 posti,4 marce tutte sincronizzate,un impianto di riscaldamento funzionante e funzionale,pur essendo anche questa raffreddata ad aria etc.erano tutte cose che la pur intramonatabile 500 non aveva... Smile
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile

Localizzazione : Taino
Età : 74
Numero di messaggi : 3200

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 15:17

luciano parisi ha scritto:
Luigi, ...... E gli italici?
Prima ancora dell'avvento di Marchionne gli italici torinesi avevano deciso di privilegiare il marchio Alfa Romeo, spendendo per il DTM cifre molto più elevate di quelle necessarie ad allestire una nuova WRC, che sostituisse la non più evolvibile Delta, per disputare il mondiale rally. I tentativi seguenti di ritornare come Fiat con la Grande Punto sono stati un insuccesso tale da far chiudere la struttura Abarth corse.
Gli italici di Detroit di oggi spendono una fortuna per rincorrere le Mercedes in F1 e non vogliono certo sostenere i costi di un mondiale rally, anche se sono convinto che tecnicamente sarebbe più facile per loro essere competitivi in questa disciplina, nella quale, ripeto, le vetture hanno in comune con quelle di produzione solo il nome.
Se volete una conferma provate a chiedere a un concessionario Hyundai il prezzo di una i20, poi chiedete la stessa cosa al reparto competizioni per una i20 WRC, auto ormai da assoluto, piloti avversari permettendo.
Non mi meraviglierei se il rapporto fosse prossimo a 1:100.
Invito quindi a non discutere di raffronti tra grandezze non omogenee.
Torna in alto Andare in basso
ingfgreco

ingfgreco

Localizzazione : Spezzano Albanese (CS)
Numero di messaggi : 2976

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 16:19

quella saxo, a parte il colore, è identica a quella che ho posseduto io, me ne sono disfatto terrorizzato dalla sua tenuta di strada, praticamente era come viaggiare sul ghiaccio, considerato che non sono un temerario mi ha portato fuori strada a 80 km/h senza avere la possibilità di riprenderla in alcun modo, come se al posto delle gomme ci fossero state montate 4 saponette. Ma la parte migliore e più spaventosa è che per tirarla fuori dal campo in cui ero finito è bastato mio fratello che l'ha sollevata di peso con me all'interno. Poco dopo sono passato alla Ypsilon che leggete nella scuderia e non sono più uscito di strada, considerato che la Ypsilon la usa mia moglie che si porta dietro anche mio figlio la mia mente è molto più tranquilla, questo è il mio caso, magari quella in foto rimane inchiodata a terra come una F1, ma qualche dubbio l'avrei, per non parlare poi degli interni, Shock, paragonarli al quelli della Ypsilon non riesco a trovare i temini, con questo chiedo scusa della mia eccessiva italianità ma sto benissimo così...ciao
Torna in alto Andare in basso
lex65

lex65

Localizzazione : Chiavari (Ge)
Età : 55
Numero di messaggi : 824

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 16:53

ingfgreco ha scritto:
quella saxo, a parte il colore, è identica a quella che ho posseduto io, me ne sono disfatto terrorizzato dalla sua tenuta di strada, praticamente era come viaggiare sul ghiaccio, considerato che non sono un temerario mi ha portato fuori strada a 80 km/h senza avere la possibilità di riprenderla in alcun modo, come se al posto delle gomme ci fossero state montate 4 saponette. Ma la parte migliore e più spaventosa è che per tirarla fuori dal campo in cui ero finito è bastato mio fratello che l'ha sollevata di peso con me all'interno. Poco dopo sono passato alla Ypsilon che leggete nella scuderia e non sono più uscito di strada, considerato che la Ypsilon la usa mia moglie che si porta dietro anche mio figlio la mia mente è molto più tranquilla, questo è il mio caso, magari quella in foto rimane inchiodata a terra come una F1, ma qualche dubbio l'avrei, per non parlare poi degli interni, Shock, paragonarli al quelli della Ypsilon non riesco a trovare i temini, con questo chiedo scusa della mia eccessiva italianità ma sto benissimo così...ciao  

Boh,non so che dirti Ing.,pensa che tenuta di strada unita alla brillantezza del motore ed i consumi ridotti  secondo me erano proprio i suoi punti di forza.Una Y (che per eta' e correttezza andrebbe paragonata con la Y10) non la vorrei neanche regalata,sul discorso interni sono d'accordo con te(troppo spartani quelli della X),ma come utilitaria in se stessa per me 106,Saxo & co. erano una valida alternativa alle utilitarie italiane o tedesche...Non ho detto meglio,ho detto valide alternative...Della Y,sia 8v che 16 V ho fatto e visto troppe testate con valvole piantate nei pistoni,seppur con distribuzioni fatte ad intervalli regolari e manutenzione abbastanza scrupolosa... Smile Comunque ,ripeto,non credo che nessuno qui professi il Vangelo,ognuno di noi dice la propria in base alle sue esperienze... Smile
Torna in alto Andare in basso
stefanoba

stefanoba

Localizzazione : Roma
Età : 34
Numero di messaggi : 471

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 18:00

Da mie esperienze personali vi posso dire che a 18 anni un mio amico aveva la Saxo VTS "leggermente" elaborata, tenuta di strada ottima e motore 1.6 bello potente, andavano pure discretamente cambio a parte che disintegrò dopo poco tempo, un altro amico con la 106 rallye gli e' durata un mesetto, e l'ha schiantata contro una Saab 9-3.
Alcune Saxo so che avevano problemi con il ponte posteriore, tra l'altro macchinoso da sostituire, a detta del mio meccanico.
La Y prima serie l'ha avuta mio cugino, 170.000 km in 8 anni, effettivamente avevano problemi di guarnizione testata che si bruciava facile, cosi come la Punto del mio vicino, un altro amico ci ha fatto 400.000 km con 3 motori con la Y, ma era proprio maltrattata alla grande, olio da 3 €, senza acqua, benzina ai minimi sempre, partenze a razzo a freddo....
La Punto 1.3 MJ di un mio collega non so come faccia ancora a rimanere accesa, innumerevoli tamponamenti, cambi olio quando si ricorda a kilometraggi assurdi, unico problema grosso la catena che a 170.000 km l'ha quasi abbandonato, ma ora e' quasi a 200.000 km e ancora va'
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 18:29

Per rispondere a Luigi, un mio parere: Io sono digiuno in materia rallistica. Però il rally è una disciplina che colpisce le masse. Un vero motore trainante efficacissimo in termini di immagine per una Casa. Molto più dei campionati di velocità. (Chi segue il DTM  o l'Europeo della Montagna?)
Perchè la Fulvia, ormai superata, ha avuto il volume di vendite che conosciamo, dopo il Montecarlo 72?
Da assoluto profano, penso che Fiat avrebbe dovuto pensare un modello Lancia che continuasse in quella strada. Forse anche all'estero avrebbe avuto notorietà e trovato estimatori.
Poi, ogni auto ha i suoi pregi e difetti, italiana o straniera che sia. Oggi, mi ripeto, il modo di guardare all'automobile, e profondamente diverso di quello che si aveva solo pochi decenni fa.
Credo che il maggior "pericolo" che incombe sulle italiane, francesi, tedesche, sia rappresentato dal Giappone. Mi sbaglierò........
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile

Localizzazione : Taino
Età : 74
Numero di messaggi : 3200

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 19:45

Una volta tanto devo essere d'accordo con Luciano, ma aggiungerei che il pericolo incombe anche sulle americane.
Ho infatti trascorso dieci giorni a fine Luglio viaggiando quotidianamente sulle strade della Florida tra Orlando, Miami e le prime Keys con una Hyundai Accent presa a noleggio. Poiché rispettavo scrupolosamente i limiti di velocità sia urbani che extraurbani, venivo costantemente sorpassato da ogni genere di autoveicoli, compresi quelli che da noi si vedono unicamente nei film, intendo i vistosi semirimorchi trainati da trattori stradali molto avanzati rispetto al convoglio. In tal modo ho potuto prendere visione del parco circolante, ovviamente anche quello costituito dai mezzi che incrociavo. Enorme il numero di automobili giapponesi e coreane, forse maggiore di quello delle Ford e delle GM made in USA, marche che prevalgono invece tra pick-up, sport utilities e pulmini. Non mi pare di aver notato molte  Chrysler, mi ha sorpreso una Dodge del tutto simile alla "nostra" Freemont. Quanto alla FCA, ho solo visto due 500 in tutto il tempo. Appena discreta la presenza delle tedesche, in prevalenza Mercedes di segmento elevato. Qualche Ferrari veniva ostentata la notte per un passaggio, in coda a singhiozzo, sulla Ocean Drive di Miami Beach, un posto che mi ha fatto sentire orgoglioso di essere italiano: viva Rimini e Riccione, tutta la vita!
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 17 Set 2015 - 22:15

Per cambiare discorso: Ingfgreco ha scritto che la sua Saxo sembrava avesse 4 saponette al posto delle gomme. Non posso sapere se questa macchina sia stata acquistata nuova o usata e se abbia avuto qualche incidente nella parte posteriore.
Mi spiego: Nel momento in cui una trazione anteriore subisce un urto laterale che interessi anche una ruota posteriore, quasi sempre si piega un "braccio tirato" del ponte posteriore. Il sistema dei bracci tirati è diffusissimo in tantissime trazioni anteriori, dalle utilitarie alle auto di un certo livello,di tantissime nazionalità.
Succede questo: Generalmente si ripara il parafango e si sostituisce il cerchio eventualmente storto. Difficile, a meno che l'allineamento della ruota interessata non sia evidentemente alterato, che ci si preoccupi di verificare l'allineamento del ponte in un banco convergenza.
Risultato: Le ruote posteriori devono avere una certa convergenza. Nel momento in cui si passa da convergenza a divergenza ( bastano un paio di mm. non verificabili ad occhio),si ha una macchina inguidabile, pericolosa anche in rettilineo, perchè tende a sgusciare da tutte le parti e presenta reazioni anomale difficili da controllare, anche a bassissime velocità. Sono proprio le reazioni descritte dall'Ing.
Torna in alto Andare in basso
stefanoba

stefanoba

Localizzazione : Roma
Età : 34
Numero di messaggi : 471

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 18 Set 2015 - 9:40

luciano parisi ha scritto:
Per cambiare discorso: Ingfgreco ha scritto che la sua Saxo sembrava avesse 4 saponette al posto delle gomme. Non posso sapere se questa macchina sia stata acquistata nuova o usata e se abbia avuto qualche incidente nella parte posteriore.
Mi spiego: Nel momento in cui una trazione anteriore subisce un urto laterale che interessi anche una ruota posteriore, quasi sempre si piega un "braccio tirato" del ponte posteriore. Il sistema dei bracci tirati è diffusissimo in tantissime trazioni anteriori, dalle utilitarie alle auto di un certo livello,di tantissime nazionalità.
Succede questo: Generalmente si ripara il parafango e si sostituisce il cerchio eventualmente storto. Difficile, a meno che l'allineamento della ruota interessata non sia evidentemente alterato, che ci si preoccupi di verificare l'allineamento del ponte in un banco convergenza.
Risultato: Le ruote posteriori devono avere una certa convergenza. Nel momento in cui si passa da convergenza a divergenza ( bastano un paio di mm. non verificabili ad occhio),si ha una macchina inguidabile, pericolosa anche in rettilineo, perchè tende a sgusciare da tutte le parti e presenta reazioni anomale difficili da controllare, anche a bassissime velocità. Sono proprio le reazioni descritte dall'Ing.

Per capirsi Luciano, tu intendi il sistema di sospensioni posteriori a ruote indipendenti(mi pare si chiami cosi') tipico delle Thema, Delta, Lancia K ??
Che io sappia le Saxo hanno il ponte posteriore interconnesso, come le Fulvia (piu' o meno)
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 18 Set 2015 - 10:00

No,Beta, Delta e simili, hanno un sistema completamente diverso di sospensione posteriore, peraltro ottimo,perchè consente la regolazione della convergenza posteriore.
La sospensione Fulvia, ormai obsoleta, è ancora differente,in quanto ha le balestre e l'assale rigido.
Il sistema a bracci interconnessi,di matrice VW, è attualmente quello più usato.Consiste in un assale solidale con la scocca, in cui sono articolati due bracci longitudinali che supportano i mozzi delle ruote posteriori. Possono esserci varianti sul sistema del molleggio,(barre di torsione in Peugeot e Citroen, molle elicoidali in altre), ma il sistema di fondo è sempre lo stesso: Economico affidabilissimo e dagli ingombri limitati. Per rimanere "in casa nostra", equipaggia le Y, le Ypsilon e le Musa.
Torna in alto Andare in basso
som

som

Localizzazione : Como
Età : 27
Numero di messaggi : 21

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeLun 21 Set 2015 - 18:30

Evviva le tedesche cheers cheers cheers cheers jocolor jocolor jocolor geek
http://www.repubblica.it/motori/sezioni/ambiente/2015/09/18/news/_la_volkswagen_barava_sulle_emissioni_l_amministrazione_obama_attacca-123180395/?ref=search
Torna in alto Andare in basso
franatoinsafari
..
..
franatoinsafari

Localizzazione : Toscana - Arezzo
Età : 42
Numero di messaggi : 1981

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMar 22 Set 2015 - 11:43

Il "bubbone" si ingrossa... anche in Francia e Corea.

http://www.lastampa.it/2015/09/22/economia/scandalo-volkswagen-si-muove-la-francia-avviare-uninchiesta-europea-VL9AwN7mLgQsX8RKQFeOfJ/pagina.html

http://it.reuters.com/article/topNews/idITKCN0RM0V420150922


Un articolo su come interviene questo software diabolico Smile

http://www.repubblica.it/motori/sezioni/ambiente/2015/09/22/news/i_vantaggi_del_trucco_volkswagen_emissioni_giu_del_40_-123405642/?refresh_ce
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMar 22 Set 2015 - 14:15

Nientemeno la prima notizia al telegiornale... per fortuna, così la piantano di spaccarci i m****i con i clandestini! Certo che gli americani sono veramente bislacchi: da sempre girano con i V8 da 5000 cc divorando carburante come gli obsoleti Iveco Turbostar, e poi si pugnettano sui grammi di CO2 delle vetture importate.  Rolling Eyes
Torna in alto Andare in basso
lex65

lex65

Localizzazione : Chiavari (Ge)
Età : 55
Numero di messaggi : 824

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMar 22 Set 2015 - 15:23

Vincenzo ha scritto:
Nientemeno la prima notizia al telegiornale... per fortuna, così la piantano di spaccarci i m****i con i clandestini! Certo che gli americani sono veramente bislacchi: da sempre girano con i V8 da 5000 cc divorando carburante come gli obsoleti Iveco Turbostar, e poi si pugnettano sui grammi di CO2 delle vetture importate.  Rolling Eyes


...VINCENZO FOR PRESIDENT!!! Laughing Laughing cheers

..E'esattamente quello che ho pensato anch'io (sull'inquinamento USA specialmente) Smile

...D'altra parte parliamo di una nazione in cui sono state vinte cause in passato perche'...sui frullatori non era specificato che non e' consigliabile infilarci le dita(o altro Laughing ) mentre l'elettrodomestico e' in funzione.... Laughing Laughing Laughing
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMar 22 Set 2015 - 15:32

Pensa che alla fine degli anni '80, (tanto per rimanere in topic Laughing ) sono stati richiamati dagli Stati Uniti, alcuni lotti di Alfa 164 per modificare i pulsanti degli alzacristalli sulla console, motivazione? Rimanevano esposti all'umidità provocata dalle lattine di Coca Cola provocando, talvolta, malfunzionamenti.  ma porc...
(Fonte 4R)
Torna in alto Andare in basso
ingfgreco

ingfgreco

Localizzazione : Spezzano Albanese (CS)
Numero di messaggi : 2976

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMar 22 Set 2015 - 16:13

...comunque una bella soddisfazione italica nei confronti della tecnologia, serietà e onestà tedesca Twisted Evil
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile

Localizzazione : Taino
Età : 74
Numero di messaggi : 3200

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 24 Set 2015 - 16:15

Vincenzo ha scritto:
Nientemeno la prima notizia al telegiornale... per fortuna, così la piantano di spaccarci i m****i con i clandestini! Certo che gli americani sono veramente bislacchi: da sempre girano con i V8 da 5000 cc divorando carburante come gli obsoleti Iveco Turbostar, e poi si pugnettano sui grammi di CO2 delle vetture importate.  Rolling Eyes
Consueta visione dal parabrezza di un'auto in coda a Miami.
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Miami10
Gran luccicare di lampade, tutte rigorosamente a incandescenza, in altra città della Florida.
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Double10
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 24 Set 2015 - 18:39

CVD scriverebbe qualche intellettuale...  Laughing
Non capisco questo accanimento contro la Casa del lupo, forse qualche alto dirigente VW si sarà bombato una donna, in gita a Wolfsburg, di qualche pezzo grosso americano?  l\'ho sparata grossa
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 24 Set 2015 - 19:15

....Per l'"abbronzatura" degli spettatori.....
https://youtu.be/BVh3nueHzCo
Torna in alto Andare in basso
ingfgreco

ingfgreco

Localizzazione : Spezzano Albanese (CS)
Numero di messaggi : 2976

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 25 Set 2015 - 11:12

si sa glia americani si strafanno di hamburgher ed altre schifezze e criticano la dieta mediterranea, la sostanza del video postato da luciano in sostanza è contenuta in questo paragone, rimane il fatto che nella vicenda WV la truffa era ben congegnata, in quanto l'inganno software è stato studiato "a tavolino" per cui si sono acquistati veicoli omologati magari Euro5 ma inquinanti cone un Euro1 o Euro2. Questo si contesta alla tanto sbandierata e pubblicizzata "serietà e rettitudime tedesche". Ora possiamo aprire gli occhi e capire fino in fondo, nazionalisti ed esterofili, che tutto il mondo è paese e se questo fosse stato messo in atto da un'industria italiana probabilmente ci avrebbero già chiusi nel confine alpino con un muro di filo spinato elettrificato e declassati a decupla Z.
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 25 Set 2015 - 11:49

Citazione :
se questo fosse stato messo in atto da un'industria italiana probabilmente ci avrebbero già chiusi nel confine alpino con un muro di filo spinato elettrificato
Concordo, lo sputtanamento avrebbe indotto Sergione a ritirarsi nel Tibet... Laughing
Però pensa ai vantaggi del filo spinato elettrificato... in questo periodo! Twisted Evil
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile

Localizzazione : Taino
Età : 74
Numero di messaggi : 3200

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 25 Set 2015 - 13:11

I dati falsificati non possono riguardare le emissioni di CO2/km, che dipendono esclusivamente dalla quantità di carbonio bruciato, quindi dal consumo specifico di carburante.
Avrebbero dovuto taroccare anche i dati relativi a quest'ultimo, molto più verificabili  dai milioni di acquirenti VW-USA, a meno che il prezzo contenuto della benzina (2,6 $ al gallone) non li abbia distratti.
Paradossalmente, ma solo in apparenza, il motore meno inquinante a parità di consumo è quello che scarica il valore più elevato di CO2, ossia il più vicino alla combustione teorica completa (1 kg di C produce 3,67 kg di CO2)  perché darà meno CO e incombusti.
Rimangono gli inquinanti che non obbediscono alle leggi della stechiometria, polveri e ossidi di azoto, e aspetto ancora di capire dove era il trucco.
Torna in alto Andare in basso
Paolo_57

Paolo_57

Localizzazione : Cremona
Età : 63
Numero di messaggi : 2472

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 25 Set 2015 - 13:24

Pontile ha scritto:
I dati falsificati non possono riguardare le emissioni di CO2/km, che dipendono esclusivamente dalla quantità di carbonio bruciato, quindi dal consumo specifico di carburante.
Avrebbero dovuto taroccare anche i dati relativi a quest'ultimo, molto più verificabili  dai milioni di acquirenti VW-USA, a meno che il prezzo contenuto della benzina (2,6 $ al gallone) non li abbia distratti.
Paradossalmente, ma solo in apparenza, il motore meno inquinante a parità di consumo è quello che scarica il valore più elevato di CO2, ossia il più vicino alla combustione teorica completa (1 kg di C produce 3,67 kg di CO2)  perché darà meno CO e incombusti.
Rimangono gli inquinanti che non obbediscono alle leggi della stechiometria, polveri e ossidi di azoto, e aspetto ancora di capire dove era il trucco.

Impeccabile come sempre Luigi, riguardo al trucco da quello che ho putoto capire da un sito web americano consisterebbe che il il marchingegno realizzato da BOSCH per VW rilevava che l'auto era sotto test è correggeva automaticamente tutti i parametri della curva gestione motore consentendo di ottenere i risultati di rispetto delle norme. A questo punto dobbiamo aspettare e capire anche se le centraline Furbe le montava solo VW o anche qualche altro costruttore penso fiskiettare
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 25 Set 2015 - 14:01

Ormai la (dis)informazione è arrivata anche a Porta a Porta, sentite come la spara grossa a 1:25 il presidente di Altroconsumo... per fortuna il vespone  nazionale gli toglie la parola!   smile
Inoltre avrei evitato la diffusione di un'immagine truzza o meglio coatta del modello Golf a 1:27:30

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-86ce69c1-d65d-4bb1-8dfd-9deb4ccdb3bf.html
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 25 Set 2015 - 23:54

Che dire? Ormai si è arrivati ad una vera e propria caccia alle streghe. Sull'argomento si è sentito in dovere di dire la sua anche il "simpaticone", Vittorio Sgarbi.Ho solo sentito, non visto, perchè facevo altro, in televisione, una sua dotta dissertazione che quantificava le tonnellate di sostanze tossiche immesse nell'ambiente dalle vetture "incriminate".
Ma che pensasse a dipinti, a tale particolare di tale quadro e cose del genere.
Che continuasse a discettare di arte, fra una ravviata e l'altra di una capigliatura ormai quasi "ex",e non rompesse le "pale", eoliche, naturalmente.
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile

Localizzazione : Taino
Età : 74
Numero di messaggi : 3200

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeSab 26 Set 2015 - 10:17

Nel mio lavoro mi occupo quotidianamente di gas combusti emessi in atmosfera da caldaie, non da automobili, ma gli inquinanti sono gli stessi perché anche i bruciatori sono alimentati a combustibili liquidi o gassosi, idrocarburi come per i motori. Sono pertanto un individuo ossessionato dai vincoli imposti per NOx e compagnia brutta e chiedo anticipatamente un ampliamento dei limiti di OT perché mi sta a cuore l'argomento.
Certamente i dati esposti da Sgarbi non sono il risultato di un suo calcolo, ma di esperti, che tuttavia non portano a conoscenza dei cittadini quante situazioni paradossali esistono nel campo della protezione ambientale. In altri termini dilaga ovunque la disinformazione, in particolare nei mezzi di comunicazione. Un paio di anni fa la conduttrice di una trasmissione RAI sosteneva la necessità di ridurre, se non di annullare il consumo mondiale di carni, a causa della grande quantità di acqua necessaria all'allevamento del bestiame. C'è sempre qualcuno che ha la ricetta pronta, peccato che per risolvere un problema se ne generano altri cento, in questo caso mettendo in crisi irreversibile  la catena produttiva e distributiva alimentare mondiale. Il protocollo di Kyoto, altro esempio di paradosso, ha favorito la costruzione di centrali di cogenerazione a biomassa legnosa, elegante locuzione per dire che si brucia legna, in gran parte vergine e in Italia di importazione, così da immettere nell'ambiente in pochi minuti tutta la CO2 che l'albero ha assorbito in più di un decennio per trasformarla in lignina e crescere. E ancora: non so se a Torino, come in altre città, sia vietato circolare con un ciclomotore a due tempi, notoriamente inquinante e ancora diffuso in migliaia e migliaia ( Laughing ), ma fino a due anni fa le caldaie dell'Ospedale Molinette bruciavano olio BTZ, che nonostante la sigla Basso Tenore di Zolfo di questo elemento ne contiene lo 0,5%. A pieno carico la centrale del predetto ospedale consumava 16 tonnellate/ora di nafta, che contengono 80 kg di S. La reazione di combustione è S+O2= SO2, anidride solforosa che si combina con l'acqua pure prodotta dalla combustione formando acido solforico. Passando ai pesi significa che quella ciminiera regalava ai torinesi 160 kg di SO2 ogni ora. Si parla di chili, non parti per milione.
Sono convinto che i vocati al sensazionale, se venissero informati di queste situazioni, darebbero molto più spettacolo quando compaiono in televisione.
Per tornare in tema, mi auguro che nessuno di questi presagisca la catastrofe perché qualcuno di noi circola sporadicamente con la fulvia.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeSab 26 Set 2015 - 12:13

Equest'ultima preoccupazione non è da sottovalutare.Quando in Italia parte il "dagli all'untore", non si sa fin dove possa arrivare.
 Tornando a Sgarbi e al suo accanimento contro l'eolico, consideriamo il suo produrre energia con inquinamento pari a zero. Io non dico che si debbano deturpare certi paesaggi, mettendo questi impianti a casaccio, ma in tutte, dico tutte le regioni, esistono lande desolate in cui queste pale eoliche costituirebbero quasi un motivo decorativo.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeSab 26 Set 2015 - 18:21

Vasca VW con tappo, per ridurre le emissioni.

https://youtu.be/fR2ndjTXS1Q
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeSab 26 Set 2015 - 19:43

Si divertono con poco... nghe
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMer 30 Set 2015 - 20:08

Ecco qualche boutade ad opera dei vignettisti satirici:  Laughing
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Vw10
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Mk10
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Marchi10
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Volksw10
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Volksw11

Mi lascia perplesso la risonanza mediatica sproporzionata all'effettivo danno ambientale... vi ricordate dei polli alla diossina? E la mucca pazza? Tutto risolto...
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi



Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7019

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMer 30 Set 2015 - 21:12

Già....La italica tifoseria, quella del "lasciatemi cantare con la chitarra in mano", esulta.
Dimentica però quante italianissime bocche sfama nel nostro Paese il Gruppo VW, fra concessionarie centri assistenza e officine autorizzate e dei tempi che stiamo attraversando.
Però, le vignette erano veramente divertenti.
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeMer 30 Set 2015 - 22:05

Forse l'italica tifoseria insipiente, quella che ignora l'indotto VW nel nostro bel paese che ammonta a esportazioni per 1,4 miliardi di € (secondo Anfia).
Ve la ricordate la Olsa di Rivoli? All'epoca produceva i ripetitori laterali e i fanalini targa per le nostre Fulvia, ora circa il 22% del fatturato della suddetta è grazie a VW, per non parlare di Magneti Marelli Lighting che fornisce gli impianti di illuminazione... insomma c'è poco da ridere per le disgrazie altrui.
Torna in alto Andare in basso
Fulvia3
.
.
Fulvia3

Localizzazione : Torino
Numero di messaggi : 1733

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeGio 1 Ott 2015 - 7:22

Il problema VW è proprio aver barato riconoscendo il test, e rispondendo con una mappa motore apposita. Le case normalmente usano sistemi per passare il test, che sono più rudimentali, agendo in modo che la macchina risponda in un tal modo in determinate condizioni limite, ma in tal caso la risposta misurata sarà la stessa sul banco o in movimento. Questo sistema è ammesso.

_________________
Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Untitl10
Torna in alto Andare in basso
stefanoba

stefanoba

Localizzazione : Roma
Età : 34
Numero di messaggi : 471

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 2 Ott 2015 - 18:14

Vincenzo ha scritto:
Forse l'italica tifoseria insipiente, quella che ignora l'indotto VW nel nostro bel paese che ammonta a esportazioni per 1,4 miliardi di € (secondo Anfia).
Ve la ricordate la Olsa di Rivoli? All'epoca produceva i ripetitori laterali e i fanalini targa per le nostre Fulvia, ora circa il 22% del fatturato della suddetta è grazie a VW, per non parlare di Magneti Marelli Lighting che fornisce gli impianti di illuminazione... insomma c'è poco da ridere per le disgrazie altrui.

Vincenzo, dimentichi la fabbrica di Modugno (BA) della Bosch dove si producono le pompe ad alta pressione per i common-rail e mi sembra anche gli iniettori!
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo

Localizzazione : Lombardia
Età : 55
Numero di messaggi : 8507

Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitimeVen 2 Ott 2015 - 18:44

L'indotto per VW in Italia è molto vasto, non posso elencarli tutti... Wink
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Per chi negli anni '80...   Per chi negli anni '80... - Pagina 2 Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Per chi negli anni '80...
Torna in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» OLMO CAMPESTRE ... l'evoluzione nel tempo
» L'orrore negli allevamenti svedesi di visoni da pelliccia...
» SINGER 368 (anni 80!)
» come vestire ragazzina 11 anni tg 42-44 alta 1,65
» Quale macchina da cucire per una sarta di 70 anni?

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Forum Amici Lancia Fulvia :: Discussioni generali :: Quattro chiacchiere da appassionati-
Vai verso: