Forum Amici Lancia Fulvia
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.



 
PortalePortale  IndiceIndice  Ultime immaginiUltime immagini  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti attivi
» Nuovo look Blu Mendoza
Pino55 Icon_minitimeGio 2 Feb 2023 - 20:07 Da AlfredoCM

» Un saluto a tutti e una domandina ina ina
Pino55 Icon_minitimeMar 31 Gen 2023 - 23:31 Da Lucas1976

» Sensore temperatura acqua
Pino55 Icon_minitimeDom 29 Gen 2023 - 7:31 Da luciano parisi

» [CERCO] - Idrostop per Fulvia 1^ serie
Pino55 Icon_minitimeMer 25 Gen 2023 - 14:05 Da Iena991

» [CERCO] mascherina coupè seconda serie inox (ULMA)
Pino55 Icon_minitimeMar 24 Gen 2023 - 22:16 Da Vincenzo

» La mappa dei fulvisti
Pino55 Icon_minitimeGio 19 Gen 2023 - 13:37 Da enrico volpini

» Fulvia 1,3 HF Rallye
Pino55 Icon_minitimeGio 12 Gen 2023 - 23:00 Da swift53

» Mi presento
Pino55 Icon_minitimeMer 11 Gen 2023 - 20:56 Da ANDREA86

» Isolamento Termico-Acustico abitacolo
Pino55 Icon_minitimeMar 10 Gen 2023 - 21:30 Da AlfredoCM

» Volante Ferrero
Pino55 Icon_minitimeSab 7 Gen 2023 - 21:23 Da Babapaps

» VENDO [MI] DEPLIANT E RIVISTE VARIE LANCIA FULVIA
Pino55 Icon_minitimeGio 5 Gen 2023 - 13:54 Da clakira

» Presentazione
Pino55 Icon_minitimeGio 5 Gen 2023 - 1:08 Da davideb23

» Ciao a tutti dalla Sicilia
Pino55 Icon_minitimeMar 3 Gen 2023 - 18:05 Da pugnali53

» decimo anno
Pino55 Icon_minitimeVen 23 Dic 2022 - 13:49 Da Lucas1976

» Un saluto
Pino55 Icon_minitimeGio 22 Dic 2022 - 8:03 Da max72

» La Fulvia era veramente così snob?
Pino55 Icon_minitimeMar 20 Dic 2022 - 16:01 Da pugnali53

» New entry da Maranello
Pino55 Icon_minitimeMar 20 Dic 2022 - 10:04 Da Iena991

» cambio marce 1600 hf fanalino
Pino55 Icon_minitimeSab 17 Dic 2022 - 8:26 Da toptrik

» Cerco parafanghini
Pino55 Icon_minitimeMar 13 Dic 2022 - 11:27 Da luciano parisi

» Orologio veglia borletti nuovo lancia Fulvia coupe zagato
Pino55 Icon_minitimeDom 11 Dic 2022 - 16:29 Da entoni89tuttofulvia

» Cerchi CMR
Pino55 Icon_minitimeSab 3 Dic 2022 - 21:37 Da pier52

» VENDUTO [MI] COFANETTO LIBRI PROFILI QUATTRORUOTE LANCIA FULVIA HF - STRATOS - DELTA
Pino55 Icon_minitimeSab 3 Dic 2022 - 14:46 Da clakira

» Giri in Fulvia di Andrea500
Pino55 Icon_minitimeMar 29 Nov 2022 - 20:04 Da ingfgreco

» nuovo possessore di una fulvia
Pino55 Icon_minitimeLun 28 Nov 2022 - 13:24 Da ingfgreco

» presentazione
Pino55 Icon_minitimeLun 21 Nov 2022 - 16:41 Da Andrea500

Pino55 Logo_c14
Parole chiave
motore colore accensione sterzo orologio fari Freno pompa radiatore ammortizzatori volante gomme cerchi fulvia cambio montecarlo sedili olio freni cruscotto benzina scarico filtro cromodora carburatori candele

 

 Pino55

Andare in basso 
+12
luciano parisi
Silvano Maiolatesi
pugnali53
davideracing
Claudio_hf95
Lucas1976
Stefano85VR
Davide66
ippocampo
Andrea500
ANDREA86
Pino55
16 partecipanti
Vai alla pagina : 1, 2  Successivo
AutoreMessaggio
Pino55




Localizzazione : Pavia
Numero di messaggi : 34

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Pino55   Pino55 Icon_minitimeDom 13 Dic 2020 - 15:40

Ciao, sono proprietario di una Fulvia coupè 1^ serie del 1967, acquistata ad Aprile 2019, che stò restaurando totalmente, lavoro iniziato lo stesso mese dell'acquisto, previsione di fine restauro non lo so.

LAVORO ASSURDO, INUTILE SOTTOLINEARLO.

Alla prossima
Torna in alto Andare in basso
ANDREA86
.
.
ANDREA86


Localizzazione : Italia
Numero di messaggi : 4455

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 14 Dic 2020 - 9:25

Buongiorno Pino! Buon restauro!
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 37
Numero di messaggi : 3719

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 14 Dic 2020 - 9:37

Benvenuto e buon restauro!!! ciao
Torna in alto Andare in basso
ippocampo




Localizzazione : Italia
Numero di messaggi : 229

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 14 Dic 2020 - 10:09

.


Ultima modifica di ippocampo il Sab 25 Set 2021 - 0:24 - modificato 1 volta.
Torna in alto Andare in basso
Davide66

Davide66


Localizzazione : Sanremo
Età : 56
Numero di messaggi : 672

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 23 Dic 2020 - 10:16

Ciao Pino benvenuto e buon restauro
Torna in alto Andare in basso
http://www.icomimmobiliare.com
Pino55




Localizzazione : Pavia
Numero di messaggi : 34

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeDom 27 Dic 2020 - 21:46

Grazie a tutti per il benvenutoPino55 Img_7311

A Andrea500 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Stefano85VR

Stefano85VR


Localizzazione : VERONA
Età : 38
Numero di messaggi : 261

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 9:47

Buon restuaro Pino ! complimenti per il mezzo ! Cool


Lavoro assurdo ma alla fine servono due cose: pazienza e portafoglio ricolmo di foglie viola
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile


Localizzazione : Taino
Età : 76
Numero di messaggi : 3549

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 9:56

Bella anche la targa. Come mai quel rosso, arrivato solo nel 1969, su quella che sembra la prima coupè 1,2?
Torna in alto Andare in basso
Pino55




Localizzazione : Pavia
Numero di messaggi : 34

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 10:08

Grazie, in effetti quando abbiamo iniziato a smontarla abbiamo scoperto che in origine era Blu, è una 1^ serie con cilindrata 1231, conseguentemente l'intenzione è di farla esattamente come in origine, anche se è difficile trovare alcuni pezzi originali.

La pazienza non è un problema è gratis è il resto che costa...
Torna in alto Andare in basso
Lucas1976

Lucas1976


Localizzazione : Roma
Età : 46
Numero di messaggi : 3788

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 10:10

ce ne vuole anche dopo averla terminata... Laughing Benvenuto tra noi

A pier52, Vincenzo, Andrea500 e andrea 83 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Claudio_hf95




Localizzazione : Milano
Numero di messaggi : 97

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 12:12

Benvenuto anche da parte mia Smile
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7686

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 12:58

Benvenuto. Effettivamente quel rosso, che a me non piace, ma de gustibus..., non era previsto nelle 1,2 e 1,3 prima serie. Il rosso usato era un "amaranto", per l'esattezza era denominato Amaranto Montebello.
Per quanto riguarda i ricambi, che ti dovessero occorrere nel restauro, tranquillo. Troverai tutto. E' il portafoglio che piangerà lacrime di sangue.
Torna in alto Andare in basso
davideracing

davideracing


Localizzazione : In trasferimento
Età : 41
Numero di messaggi : 927

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 14:54

Ciao e benvenuto, bella macchina, buon restauro anche da parte mia. Se ti può consolare io dopo 7 anni di lavori, sono quasi e dico (quasi) al termine
Sarà una bella sanguisuga... Ma saprà ripagarti
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile


Localizzazione : Taino
Età : 76
Numero di messaggi : 3549

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 14:55

Citazione :

Per quanto riguarda i ricambi, che ti dovessero occorrere nel restauro, tranquillo. Troverai tutto.
Se dovessero servire parti dell'anomalo motore 818.202 sarà più facile trovarle di provenienza Fulvia GT, perché le coupé 1231 sono state prodotte in poco più di 800 esemplari.
Dopo le prime centinaia di 1,6 HF verniciate nello stesso amaranto delle 1,3 HF, il rosso hugh di quel modello è entrato prepotentemente nel cuore di molti appassionati, il mio tra i primi.
De gustibus, ovviamente, ma nemmeno a me piace vederlo sulle 1,2 e 1,3 prima serie.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7686

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 17:08

Ottimo suggerimento. Occorre però prestare attenzione al mese di produzione. Le GT costruite prima dell'agosto 1967, montavano il motore 1216.
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile


Localizzazione : Taino
Età : 76
Numero di messaggi : 3549

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 20:48

Il mese di produzione non è certamente rilevabile su parti staccate. Su motori completi basta leggere mot. 818.202 in luogo di 818.130. Se invece ci imbattiamo in una intera fulvia GT il motore da 1231 cm3 è stato montato sul telaio n° 4761 (chissà perché) e in seguito a partire dal telaio n° 5056 fino all'ultimo esemplare prodotto con il n°24330.
"Tutto questo ... per la precisione" come da tormentone di Massimo Alfredo Giuseppe Maria Buscemi a Quelli che il calcio. Laughing
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7686

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 21:39

Su questo non ci piove (nonostante le previsioni meteo). Su parti staccate, serve il numero di motore.
Io non so di numeri progressivi di produzione. Ricordo però il mese di cambio di motore, per una mia esperienza diretta in materia. Era successo questo: Avevo trovato un acquirente per la 2C di mio padre.
La macchina era veramente in ottime condizioni, ma l'acquirente non aveva battuto ciglio sul prezzo e oltretutto aveva pagato per contanti, prassi poco diffusa in un'epoca di grande diffusione delle famose e famigerate cambiali.Rimaneva un "problemino" non di poco conto: I miei genitori avevano programmato le vacanze in Valle d'Aosta, con tanto di prenotazione di traghetto e albergo, per cui era improponibile lasciarli "a piedi". C'era in Concessionaria una GT 1216, pronta per la consegna. Sapevamo, anzi sapevo, che era imminente l'avvento della 1231, ma,considerate le prestazioni e gli allestimenti,assolutamente identici fra le due versioni. avevo "affibbiato" a mio padre la 1216,vettura veramente ottima. ( mio "amarcord" di mezzo secolo fa).
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo


Localizzazione : Lombardia
Età : 57
Numero di messaggi : 8847

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeLun 28 Dic 2020 - 23:45

La coupè di Pino (a cui do il benvenuto) è stata immatricolata nella prima decade di ottobre, presumibilmente dovrebbe avere un telaio compreso da 19600 a 19800, e da quello che riportano i sacri testi, l'ultimo telaio 818.130 è il 21436, siamo sicuri che la cilindrata sia 1231?  penso
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7686

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 8:16

E' possibilissimo. La coupè 1,2, ha sempre conservato il telaio 818.130, in tutto l'arco della sua produzione, a prescindere dalla motorizzazione 1216 o 1231.
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo


Localizzazione : Lombardia
Età : 57
Numero di messaggi : 8847

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 14:50

Se le coupé costruite con il 1231 sono circa 800, l'esemplare di Pino potrebbe essere una 1216.  penso
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile


Localizzazione : Taino
Età : 76
Numero di messaggi : 3549

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 16:10

La coupé rimane il tipo 818.130 anche quando passa al motore 1231, ma quest'ultimo non mantiene lo stesso numero di origine, diventa 818.202 e come tale dovrebbe essere marcato. Se anche inspiegabilmente così non fosse, le sacre scritture da prendere in considerazione non sono gli atti degli apocrifi Laughing , ma il catalogo parti di ricambio del periodo, che alla tavola 0 indica:  origine 818.202 - Appl. EF - motore senza parti elettr.- N. E da coupé 1,2 (G.S.) n. 19600.
Irrilevanti nella stessa N. E il riferimento alla guida destra (G.D.) e N. F (Escluso GT Grecia). Numeri, non avverbi e aggettivi.
Torna in alto Andare in basso
Pino55




Localizzazione : Pavia
Numero di messaggi : 34

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 17:14

Di nuovo un grazie a tutti, Vi confermo che l'auto in origine era blu e che così ritornerà e che la cilindrata è 1231, allego copia libretto nel caso servisse a fare un po' di chiarezza.

Comunque non sapevo che ne erano state prodotte solo 800 esemplari di questa cilindrata.Pino55 Img_4210
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo


Localizzazione : Lombardia
Età : 57
Numero di messaggi : 8847

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 17:20

Sempre complicato addentrarsi nei numeri di produzione/telai e modifiche varie, soprattutto quando non c'è corrispondenza tra atti degli apocrifi (cit.) e cataloghi parti di ricambio, ma non credo che questi ultimi possano essere inattendibili, soprattutto quando riportano al millimetro le quote delle tubazioni flessibili del carburante o della guarnizione sul parafango interno sinistro!
A questo punto, se prendiamo in considerazione il telaio n. 19600 e consideriamo attendibile il telaio finale 21436, gli esemplari con il propulsore da 1231 cc sono molti di più.   penso

* 5 settembre 1979 da dove salta fuori? scratch
Torna in alto Andare in basso
Stefano85VR

Stefano85VR


Localizzazione : VERONA
Età : 38
Numero di messaggi : 261

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 17:26

Pino55 ha scritto:
Di nuovo un grazie a tutti, Vi confermo che l'auto in origine era blu e che così ritornerà e che la cilindrata è 1231, allego copia libretto nel caso servisse a fare un po' di chiarezza.

Comunque non sapevo che ne erano state prodotte solo 800 esemplari di questa cilindrata.Pino55 Img_4210


Come fa ad essere stata immatricolata nel 79 con una targa di almeno 12 anni prima ??? Suspect

A Andrea500 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo


Localizzazione : Lombardia
Età : 57
Numero di messaggi : 8847

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 17:32

Forse è un duplicato della carta di circolazione originale... ma all'epoca, in caso di smarrimento, occorreva reimmatricolare il veicolo con targhe nuove. penso
Torna in alto Andare in basso
pugnali53




Localizzazione : stra (ve)
Età : 69
Numero di messaggi : 499

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 18:11

Intanto benvenuto Pino55, quanti ricordi alla guida di una fulvia coupè 1216 del titolare della ditta in cui lavoravo quando avevo 18 anni, il prossimo anno sono passati esattamente 50 anni e guidarla x oltre 100k chilometri è una cosa che non si dimentica, sopratutto x un'auto che a quel tempo era un sogno x un commesso di un negozio di pellami quale ero. Io che bado più alla sostanza che all'apparenza quel rosso anche se non originale piace tantissimo, anche perchè il rosso nelle competizioni internazionali significa italia.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7686

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 18:23

Il libretto riporta come anno di prima immatricolazione, il 1967. Penso che quel 79, sia un errore del compilatore (a mano), del libretto. Ni sembra di ricordare che le carte di circolazione, nel 79, avessero già il formato attuale. In ogni caso eventuali variazioni, sarebbero dovute risultare alla voce "annotazioni",
Quanto poi agli 800 esemplari costruiti, mi sembrano pochi, considerando che la 1,2, aveva affiancato la 1,3, almeno per tutto il 1968.
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile


Localizzazione : Taino
Età : 76
Numero di messaggi : 3549

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 18:49

Dunque tutto corrisponde a quanto riporta il catalogo parti di ricambio. Motore 818.202 su telaio 19705, ossia > o = a 19600. Mi sembra di ricordare che nella reimmatricolazione senza cambio di provincia venissero conservate le targhe. Per quanto riguarda la corrispondenza tra le informazioni da fonti diverse, il "libro giallo" indica in 75 mm l'alesaggio del motore 818.202, diversamente dai 76 mm scritti sulla carta di circolazione mostrata da Pino55. Poiché un quattro cilindri con alesaggio 76 e corsa 69.7 avrebbe cilindrata di 1264 cm3, dobbiamo rilevare che i documenti ufficiali sono smentiti dal predetto testo, il quale annota anche in 20436 il numero di fulvia coupé 1,2 prodotte, correggendo il dato in possesso di Vincenzo e dissipando i dubbi di Luciano.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7686

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 20:23

Una curiosità che riguarda la coupè 1,2: Poteva correre solo nella versione 1216. La Lancia non aveva richiesto alcuna omologazione per la 1231.
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo


Localizzazione : Lombardia
Età : 57
Numero di messaggi : 8847

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 20:31

Ciao Luigi, a parte lo svarione sulla quota dell'alesaggio, tutto corrisponde: ho scritto ultimo telaio 21436, come sai il telaio iniziale è 1001, quindi almeno sui numeri di produzione ci siamo. study
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 37
Numero di messaggi : 3719

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 20:48

Stefano85VR ha scritto:
Pino55 ha scritto:
Di nuovo un grazie a tutti, Vi confermo che l'auto in origine era blu e che così ritornerà e che la cilindrata è 1231, allego copia libretto nel caso servisse a fare un po' di chiarezza.

Comunque non sapevo che ne erano state prodotte solo 800 esemplari di questa cilindrata.Pino55 Img_4210


Come fa ad essere stata immatricolata nel 79 con una targa di almeno 12 anni prima ??? Suspect

Se guardi bene sul libretto ce scritto anno di prima immatricolazione 1967....
Mi fa più strano la mancanza del timbro della Motorizzazione...
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 37
Numero di messaggi : 3719

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 20:53

luciano parisi ha scritto:
Il libretto riporta come anno di prima immatricolazione, il 1967. Penso che quel 79, sia un errore del compilatore (a mano), del libretto. Ni sembra di ricordare che le carte di circolazione, nel 79, avessero  già il formato attuale. In ogni caso eventuali variazioni, sarebbero dovute risultare alla voce "annotazioni",
Quanto poi agli 800 esemplari costruiti, mi sembrano pochi, considerando che la 1,2, aveva affiancato la 1,3, almeno per tutto il 1968.

Esattamente Luciano! Nel 1979le carte di circolazione non erano più fatte così!
Erano fatte nel formato grosso che si piegava in 6... Tipo quelli degli anni '90 ma non a colori! Erano semplicemente in bianco e nero. Li hanno fatti cosi solo per un paio di anni.
Torna in alto Andare in basso
Lucas1976

Lucas1976


Localizzazione : Roma
Età : 46
Numero di messaggi : 3788

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 21:00

Dal 13 ad oggi lo avete praticamente distrutto Very Happy

A Andrea500 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Silvano Maiolatesi




Localizzazione : Serra de' Conti
Età : 65
Numero di messaggi : 671

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 22:16

Basta fare una visura con estratto cronologico per vedere se i passaggi corrispondono a quanto riportato sul libretto...
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile


Localizzazione : Taino
Età : 76
Numero di messaggi : 3549

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 23:31

Ciao Vincenzo, avevo letto frettolosamente il tuo intervento interpretando male il significato del numero.
Seguendo questa discussione mi sono chiesto se la numerazione progressiva dei telai comprende anche le vetture con guida a destra e quindi, ad esempio, potresti trovare 818.130-010000 e 818.131-010001.
Ho anche un altro quesito al quale forse può rispondere chi ha lavorato sui relativi motori. La testa della 1,2 ha lo stesso numero di particolare di quella della 2C, con la quale ha anche in comune l'origine 818.100. Come si concilia questa identità con i due differenti alesaggi?
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo


Localizzazione : Lombardia
Età : 57
Numero di messaggi : 8847

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMar 29 Dic 2020 - 23:58

Da quello che leggo non vedo distinzioni...

Pino55 Dati10
Torna in alto Andare in basso
Pontile

Pontile


Localizzazione : Taino
Età : 76
Numero di messaggi : 3549

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 8:05

Suppongo che questa sia la risposta riguardante la progressione dei numeri di telaio GS e GD. Rimane il dubbio riguardante la testa che risulta la stessa per i motori della 2C e della coupé 1,2, mentre i rispettivi cilindri sono inevitabilmente di due tipi a causa dei differenti alesaggi. Chiedo perché ho una testa di 2C che interessa a un possessore di una coupé 1,2. Inoltre, per quanto siano quasi 2000 i motori 1231, non ne ho mai visto uno e chiedo al possessore che ha aperto questa discussione come è marcata la testa.
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 37
Numero di messaggi : 3719

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 8:28

Scusate se mi inserisco nel discorso... I motori Fulvia 2 serie alcuni hanno la testata 818302 altri la testata 818140 (le prime seconde serie prodotte)... Il blocco cilindri e basamento se non sbaglio sono sempre gli stessi! Mi sono sempre domandato se sono intercambiabili le due testate!
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7686

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 9:38

Sono intercambiabili. Le differenze fra le due teste, sono solo nel calettamento degli ingrsnaggi sugli alberi della distribuzione. Le 140 hanno questo calettamento registrabile con la "regolazione fine Vernier", con grani da centrare nei fori presenti su ingranaggi e alberi,(teste prima serie).
Le altre non hanno alcun sistema di variazione di questo calettamento, che risulta fisso. (politica "risparmiosa" Fiat).
Ne consegue una maggior possibilità di compensare allungamenti di catena per usura da chilometraggio, in modo da avere la maggior precisione possibile nella fasatura della distribuzione.(nelle 140)
Nelle altre, questi allungamenti non possono essere compensati in alcun modo e la fasatura può non essere perfetta e non c'è possibilita di intervento. Queste variazioni, non sono di poco conto, se consideriamo la lunghezza della catena. Ma a Fiat, che gli fregava?

A Andrea500 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 37
Numero di messaggi : 3719

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 9:49

Grazie Luciano!!!
Torna in alto Andare in basso
Lucas1976

Lucas1976


Localizzazione : Roma
Età : 46
Numero di messaggi : 3788

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 10:29

So che questo non è il thread giusto ma volevo fare una precisazione. Per quanto riguarda la testa sono intercambiabili alcune differenze sulle fusioni a favore imho della .302  e mettevano il famoso tappo comando contachilometri sulle 2° serie .140
Per quanto riguarda gli ingranaggi comando distribuzione venivano utilizzati il vernier col multiforo sulle 1° serie con il dente a punta ma anche su alcune 2° serie col dente squadrato.
Poi sono passati al sistema fisso monoforo. A cavallo tra questi due ne ho visto un terzo su piu' motori tra 70-71 con multiforo  camme e pulegge di pari numero e due spine in acciaio sul dischetto /rondella che esternamente puo' sembrare un vernier....ma all'atto pratico non lo è...
Come ho la possibilità vi metto foto.
Il vernier è sempre un sistema che difficilmente puo' recuperare usure catena o assestamenti vari perchè sei vincolato allo sfalsamento dei fori che sposta di alcuni gradi per cui nelle correzioni ci si trova spesso troppo anticipato o posticipato.  Per essere veramente precisi sono necessarie le pulegge variabili con le quali si puo' spaccare il grado in qualunque condizione o situazione.

A Andrea500 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7686

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 11:52

Questo lo so,Luca. Ma le pulegge variabili, sono di costruzione artigianale. Occorre farsele realizzare appositamente, da persone veramente capaci.
Il Vernier non garantirà una precisione assoluta, ma almeno ci si avvicina.
Il sistema monoforo, viceversa è ben lontano dalla precisione. Consideriamo un allungamento di catena in una catena già lunga di per se, e anche un certo consumo delle ruote dentate.
Nei motori Fiat 903 500/126, l'allungamento della catena, peraltro corta,provocava un rumore avvertibilissimo, non so se ricordi, anche dall'esterno, al passaggio di una di queste auto con catena "alla frutta"Era il rumore della catena che strisciava sul carterino della distribuzione. Anche gli ingranaggi, sono soggetti a consumo. Non a caso, quando si cambia la catena dei 903 o delle 500, viene fornito un kit che comprende catena, ruote dentate e paraolio del carter.

A Andrea500 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Lucas1976

Lucas1976


Localizzazione : Roma
Età : 46
Numero di messaggi : 3788

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 12:07

Tra tutte queste cose la piu' deleteria non è tanto lo spostamento della fase per allungamento catena ma il consumo di pattini, porta bilancieri  e assi a camme. Quindi il "fuori fase" dato dal cedimento della catena è un falso problema in quanto un pattino che cambia il punto di contatto sul camme per usura andrà a ridurre l'angolo di lavoro e alzata perchè arriva sulla rampa del lobo dopo e lascia la rampa prima....non solo a seconda del consumo avremo anche una asincronia tra le valvole di un cilindro rispetto all'altro.
A quel punto ricalettare non porta a nulla anzi peggiora solo le cose. Una catena che si allenta posticipa sull'aspirazione e anticipa sullo scarico si lascia fare il suo lavoro fin quando è in tolleranza poi si cambia.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7686

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 13:38

Mah, Luca. L'aspirazione viene posticipata indiscutibilmente, visto il tratto di catena lungo, che passa fra albero motore che "tira" e ruote dentate "tirate", sia in aspirazione che sullo scarico. E anche l'incrocio fra le due fasi, ne risente molto poco, considerando la vicinanza fra le due ruote.
Comunque sono "finezze"che possono riguardare motori preparati o destinati ad uso agonistico.
Le mie Fulvia, per dirla con Vincenzo, sono vetture "da passeggio", per cui mi accontento degli aggiustamenti possibili nei miei motori, entrambi prima serie.

A Andrea500 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Lucas1976

Lucas1976


Localizzazione : Roma
Età : 46
Numero di messaggi : 3788

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 13:44

Probabilmente un orecchio poco attento nemmeno se ne accorge su auto stradali.

A Andrea500 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo


Localizzazione : Lombardia
Età : 57
Numero di messaggi : 8847

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 15:06

Citazione :
Le altre non hanno alcun sistema di variazione di questo calettamento, che risulta fisso. (politica "risparmiosa" Fiat).
Non penso sia ascrivibile alla politica risparmiosa, anche se sarebbe stato più che giustificato considerando l'enorme debito accumulato dalla gestione Pesenti (circa 90 miliardi di Lire), mi chiedo invece quanti meccanici conoscevano questa finezza e quanti si mettevano lì a cesellare la distribuzione quando già per verificare un anticipo ci sono problemi.
In ogni caso, Luca ha già confermato che è un falso problema, c'è da credergli conoscendo i suoi lavoretti.    angelo

A Andrea500 piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Lucas1976

Lucas1976


Localizzazione : Roma
Età : 46
Numero di messaggi : 3788

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeMer 30 Dic 2020 - 18:52

grazie grazie troppo buono
Torna in alto Andare in basso
plbb




Localizzazione : monza
Numero di messaggi : 90

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeGio 31 Dic 2020 - 15:55

A proposito del Vernier non ho ancora capito in che modo, intervenendo sulla distribuzione, permetteva ai motori prima serie di raggiungere ( senza danni) regimi elevati in fuorigiri ( oltre i 7500) , cosa impossibile per le successive seconda serie.
Torna in alto Andare in basso
Pino55




Localizzazione : Pavia
Numero di messaggi : 34

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeGio 31 Dic 2020 - 16:22

Ciao, sempre per cercare di fare unPino55 Img_7612
Pino55 Img_0616
Pino55 Img_0617
po' di chiarezza.
Torna in alto Andare in basso
Pino55




Localizzazione : Pavia
Numero di messaggi : 34

Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitimeGio 31 Dic 2020 - 16:24

Pino55 Img_0618


MANCAVA UN PEZZO, CON L'OCCASIONE BUON ANNO A TUTTI drink drink drink
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato





Pino55 Empty
MessaggioTitolo: Re: Pino55   Pino55 Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Pino55
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Successivo

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Forum Amici Lancia Fulvia :: Discussioni generali :: Nuovi Amici - Presentazioni-
Vai verso: