Forum Amici Lancia Fulvia
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.



 
PortalePortale  IndiceIndice  Ultime immaginiUltime immagini  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti attivi
» Sensore temperatura acqua
Sicurezza su strada Icon_minitimeIeri alle 13:14 Da luciano parisi

» Nuovo look Blu Mendoza
Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 26 Gen 2023 - 20:15 Da AlfredoCM

» Un saluto a tutti e una domandina ina ina
Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 26 Gen 2023 - 13:58 Da rudy

» [CERCO] - Idrostop per Fulvia 1^ serie
Sicurezza su strada Icon_minitimeMer 25 Gen 2023 - 14:05 Da Iena991

» [CERCO] mascherina coupè seconda serie inox (ULMA)
Sicurezza su strada Icon_minitimeMar 24 Gen 2023 - 22:16 Da Vincenzo

» La mappa dei fulvisti
Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 19 Gen 2023 - 13:37 Da enrico volpini

» Fulvia 1,3 HF Rallye
Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 12 Gen 2023 - 23:00 Da swift53

» Mi presento
Sicurezza su strada Icon_minitimeMer 11 Gen 2023 - 20:56 Da ANDREA86

» Isolamento Termico-Acustico abitacolo
Sicurezza su strada Icon_minitimeMar 10 Gen 2023 - 21:30 Da AlfredoCM

» Volante Ferrero
Sicurezza su strada Icon_minitimeSab 7 Gen 2023 - 21:23 Da Babapaps

» VENDO [MI] DEPLIANT E RIVISTE VARIE LANCIA FULVIA
Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 5 Gen 2023 - 13:54 Da clakira

» Presentazione
Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 5 Gen 2023 - 1:08 Da davideb23

» Ciao a tutti dalla Sicilia
Sicurezza su strada Icon_minitimeMar 3 Gen 2023 - 18:05 Da pugnali53

» decimo anno
Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 23 Dic 2022 - 13:49 Da Lucas1976

» Un saluto
Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 22 Dic 2022 - 8:03 Da max72

» La Fulvia era veramente così snob?
Sicurezza su strada Icon_minitimeMar 20 Dic 2022 - 16:01 Da pugnali53

» New entry da Maranello
Sicurezza su strada Icon_minitimeMar 20 Dic 2022 - 10:04 Da Iena991

» cambio marce 1600 hf fanalino
Sicurezza su strada Icon_minitimeSab 17 Dic 2022 - 8:26 Da toptrik

» Cerco parafanghini
Sicurezza su strada Icon_minitimeMar 13 Dic 2022 - 11:27 Da luciano parisi

» Orologio veglia borletti nuovo lancia Fulvia coupe zagato
Sicurezza su strada Icon_minitimeDom 11 Dic 2022 - 16:29 Da entoni89tuttofulvia

» Cerchi CMR
Sicurezza su strada Icon_minitimeSab 3 Dic 2022 - 21:37 Da pier52

» VENDUTO [MI] COFANETTO LIBRI PROFILI QUATTRORUOTE LANCIA FULVIA HF - STRATOS - DELTA
Sicurezza su strada Icon_minitimeSab 3 Dic 2022 - 14:46 Da clakira

» Giri in Fulvia di Andrea500
Sicurezza su strada Icon_minitimeMar 29 Nov 2022 - 20:04 Da ingfgreco

» nuovo possessore di una fulvia
Sicurezza su strada Icon_minitimeLun 28 Nov 2022 - 13:24 Da ingfgreco

» presentazione
Sicurezza su strada Icon_minitimeLun 21 Nov 2022 - 16:41 Da Andrea500

Sicurezza su strada Logo_c14
Parole chiave
ammortizzatori fari sedili gomme cromodora freni fulvia orologio radiatore cambio volante montecarlo cruscotto filtro accensione cerchi motore olio colore candele carburatori scarico Freno benzina pompa sterzo

 

 Sicurezza su strada

Andare in basso 
+7
graziano43
luciano parisi
longjohn
rudy
Vincenzo
ingfgreco
Andrea500
11 partecipanti
Vai alla pagina : 1, 2  Successivo
AutoreMessaggio
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 36
Numero di messaggi : 3719

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeMer 13 Feb 2013 - 12:06

Citazione :
Vicari Massimiliano ha scritto:
e credimi che ti posso garantire che il mio Gt e´ molto ma mooolto piu´ sicuro a 200 km/h su strada di molte fulvie di vari forumisti che hanno postato video e foto dove andavano a 120-140 km/h sulle autostrade con le loro fulvie che la maggiorparte ha testine , silentblocc , scatole guida, rinvio sterzo, boccole, balestre, pasticche, gommini pinze e pompa freni mai revisionate o non cambiate da anni e gomme datate e cerchi cromodora in magnesio che ad ogni buca potrebbero esplodere se il magnesio e´ lesionato


franatoinsafari ha scritto:
Può essere vero, ma chi ne ha certezza? Io NO.


Vicari Massimiliano ha scritto:
Ma vedi ognuno di noi a le sue certezze e modi di vedere ci sono quelle pratiche come le mie del tipo che so cosa o cambiato modificato e montato nuovo sulle mie auto con le mie mani e visionate e testate da gente molto esperta nel settore e ci sono altre tipi di certette o di insicurezze di persone che parlano per sentito dire o per averlo letto o visto fare e che sono obblicati a fidarsi di quello che fanno gli altri visto che loro stessi non possono periziarlo non avendo l esperienza appropriata, io per fortuna ho le capacita´ di farli i lavori e di avere gente molto ma mooolto competente da poterli controllare e affermare se sono fatti bene oppure non


franatoinsafari ha scritto:
Non mi riferivo alla tua alfa, lo so che i tuoi lavori sono fatti a regola d'arte (non ho toccato con mano) ma conoscendoti so che non lesini in risorse e passione.
Parlavo delle fulvia dei forumisti, chi ne ha certezza che la maggior parte siano come dici tu? IO NO.

Vicari Massimiliano ha scritto:
Fra spero che non ti metti anche tu a prendere le mie cose scritte nel modo inopportuno visto che indendevo molte fulvie a cui anno postato le foto nel forum dove non era stato revisionato nemmeno un bullone da molti anni sia nella sospensione sia nei freni e sia nel vano motore,per esempio posso dire al 100% che la tua Montecarlo e´ revisionata a regola d arte perche´ o anche visto e toccato con mano come molte altre fulvie dove sono state postate foto e documentazzioni dei lavori eseguiti vedi caso EnzoG, Danibale,Lukka09,Gioele, AlexP e potrei andare avanti per centinaia di nomi ma e vero anche che ce ne sono molti di forumisti che basta che il motore si avvia e un po frena che l auto d epoca e´ apposto e questo secondo me e´ il peggior modo di vivere l auto d epoca e posso assicurarti che questo tipo di fulvie sono pericolosissime sulla strada anche hai 50 km/h, almeno questo e´ il mio modo di vedere e di pensare



Rileggendo un altro argomento sul Forum o pensato di riportarlo qui, per discutere tutti insieme di tutti i controlli che sono necessari per poter viaggiare in sicurezza.
Io come molti già sanno mi occupo di revisioni di veicoli fino a 35 quintali e quindi anche macchine d'epoca.
Purtroppo posso confermare ciò che dice Massimiliano. La maggior parte delle nostre amate molte volte circolano in condizioni di sicurezza piuttosto precarie.
Questa mia affermazione (basata su esperienza lavorativa) è per sottolineare come i vari giochi delle testine o dello sterzo, il gioco dei trapezi oppure le condizioni dei tubi flessibili dei freni possano mettere a repentaglio la nostra sicurezza e pure quella degli altri.
Molte volte con la scusa che la "vettura d'epoca" la si usa poco si tende a sottovalutare alcuni problemi che in realtà possono diventare dei veri e propri pericoli.

Per esempio, un sacco di volte mi capita provando vetture nei rulli che effettuando maggior pressione sul pedale del freno per far bloccare le ruote scoppi un tubo flessibile. Finchè succede qui in officina con la vettura ferma è tutto ok, ma pensate se la stessa cosa succedesse ai 100 km/h in occasione di una frenata particolarmente brusca dovuta ad una situazione di emergenza!!!

Per quanto riguarda le testine, ad un mio cliente con un ford transit autocaravan dell' '89 e successo che l'estate scorsa su per un colle tra Piemonte e Liguria in un tornante una testina particolarmente usurata si è sfilata via con conseguente distaccamento del mozzo e della ruota dal trapezio. Lui andava piano perchè il tipo di veicolo non gli consentiva di fare grosse velocià in salita ma pensate cosa può succedere se la velocità è più sostenuta e in una curva si stacca il gruppo sospensione di una ruota anteriore...

Sarebbe interessante ampliare questa discussione tutti insieme in maniera che qualunque Forumista interessato, anche se privo di esperienza, potesse essere in condizioni di effettuare anche da solo tutta una serie di controlli sulla propria vettura in modo da poter viaggiare in sicurezza.

Tengo a sottolineare che molte volte ci si affida a meccanici che un po' per pigrizia, un po' per non avere problemi non controllano a dovere le nostre vetture!!!
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite




Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeMer 13 Feb 2013 - 12:42

Si il problema esiste,sono d'accordo anche io, molti "meccanici" e proprietari d'auto,trascurano molti particolari che potrebbero incidere ( In negativo) Sulla sicurezza, però non bisognerebbe nemmeno generalizzare, bisognerebbe invece allarmare e informare sui pericoli
e problemi che si potrebbero verificare, nel trascurare le parti "vitali"
della nostra"macchina"

Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 36
Numero di messaggi : 3719

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeMer 13 Feb 2013 - 14:25

Come precedentemente detto sono proprio i meccanici (molte volte quello di fiducia) che pensando che la vettura in questione venga usata poco e che il proprietario non sia così "folle" da andare a super velocità, che ci consegnano la macchina dicendoci che è tutto a posto.
Capita (l'ho già sentito dire e posso testimoniarlo) che il cliente (totale ignorante in materia) si rivolga ad un meccanico "esperto" (si fa per dire) con per esempio una fulvia Gte con le boccole dei trapezi rotte (una ormai quasi mancante) e suddetto artigiano (esperto in materia Laughing ) procede alla riparazione ingrassando il tutto dagli appositi ingrassatori e dicendo al cliente che la vettura è a posto così, bastava un ingrassata.... Cigliegina sulla torta:<< Sono macchine di una certa età, all'epoca erano solo così, non si pùo fare niente>>. Per finire l scusa migliore è sempre quella della non più reperibilità dei ricambi cosa non vera....

Poi c'è il caso anche molto frequente del proprietario di vettura d'epoca che non vuole spendere niente perchè dice che non la usa...
Se non la usi allora perche gli fai il collaudo e l'assicurazione????
Io capisco anche chi magari ha una vettura di un certo tipo e non vuole spenderci grosse cifre sopra, ma i casi sono 2:
o la metti a posto per la tua sicurezza e quella degli altri oppure la lasci in garage!!!
Torna in alto Andare in basso
ingfgreco

ingfgreco


Localizzazione : Spezzano Albanese (CS)
Numero di messaggi : 2995

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeMer 13 Feb 2013 - 16:30

...i meccanici invece hanno interesse a fare la manutenzione in quanto sono anche soldini che incassano, almeno quelli seri e scrupolosi, il mio è uno di questi, invece nella maggior parte dei casi sono i proprietari che con la falsa convinzione che il limitato uso della vettura preservi dagli inconvenienti dell'usura dei componenti non effettuano le manutenzioni dovute limitandosi il più delle volte allo stertto necessario. Penso che la prima critica va fatta a noi stessi che siamo coloro che mettono mano al portafogli e decidono cosa fare e cosa non fare, con tutte le conseguenze del caso Rolling Eyes Shocked
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo


Localizzazione : Lombardia
Età : 57
Numero di messaggi : 8845

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeMer 13 Feb 2013 - 17:53

Citazione :
Come precedentemente detto sono proprio i meccanici (molte volte quello di fiducia) che pensando che la vettura in questione venga usata poco e che il proprietario non sia così "folle" da andare a super velocità, che ci consegnano la macchina dicendoci che è tutto a posto.
Penso che il discorso sia molto più articolato, almeno sulle Fulvia, autovetture notoriamente astruse al contrario di altre più semplici. Se il meccanico non dispone di specifiche attrezzature non è possibile intervenire su alcune componenti, il classico esempio della ghiera del semiasse è illuminante, e in ogni caso le ore di manodopera volano e spesso il meccanico cerca di glissare. Anche la non conoscenza della meccanica da parte del proprietario, può indurre a misconoscere organi essenziali per la sicurezza, della serie "l'importante che abbia la vernice splendente il resto è relativo". A titolo di esempio allego una foto dello snodo sferico superiore sostituito tempo fa...non sarà più originale ma c'è poco da scherzare con le quarantenni. Laughing smile

Sicurezza su strada Dsc00010
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 36
Numero di messaggi : 3719

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeMer 13 Feb 2013 - 17:59

Ne ho viste con meno anni ma in stati peggiori!!! Le mie sembrano ancora buone, rumori non se ne sentono e anche con il "prova giochi" non si vede niente che muove Very Happy
Torna in alto Andare in basso
rudy

rudy


Localizzazione : appennino modenese
Età : 62
Numero di messaggi : 3042

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeMer 13 Feb 2013 - 22:01

Approfitto di questa occasione per esprimere un dubbio che mi assilla da anni; come dici tu Andrea le nostre storiche a volte circolano in condizioni precarie,però noto da sempre che negli incidenti soprattutto mortali sono tutte auto nuove o di recente costruzione,anche in un officina che vado spesso dove recupera le auto incidentate non ho mai visto auto vecchie,( a parte la solita panda del vecchietto che non ha dato la precedenza) non è una mia fantasia,basta che guardate il tg o i piazzali delle officine recupero, le ultime "storiche" che vidi perdere una ruota furono la mini cooper,e una 124 berlina, ma negli anni 70,si trattava di auto con 10 anni minimo e sfruttate al limite, certo anche se convinto di questo con le mie moto e auto storiche difficilmente supero i 130....perchè mi fanno paura,ma è un difetto personale...oso un pò di più con la Fulvia ma solo perchè ho piena fiducia in chi me l'ha messa a posto, il primo meccanico mi lasciò una nocciola mezza svitata...il rinvio dello sterzo della berlina ecc.poi per fortuna conobbi Longh e ho avuto modo di costatare la sua precisione nei lavori,ma di questo ne sono a conoscenza tutti quelli che lo conoscono,questo per dire che se si sa chi ci lavora le cose cambiano, per finire la cosa assurda classica all'italiana;revisionare auto moderne ogni due anni, è ridicolo,la mia volvo a 6 anni è identica a nuova, ma questo si sa è perchè lo stato vuole rubare un pò di soldi anche qui.... scusate lo scompiglio nello scrivere ma sono un montanaro! Wink
Torna in alto Andare in basso
longjohn

longjohn


Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 67
Numero di messaggi : 4510

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 0:00

L'errore e' quello di dare valore alla "revisione" quella che si fa' nei centri (Andrea500) con la vera "revisione" dell'auto.
Quest'ultima vuole e DEVE essere una vera e propria "rivisitazione totale" della parte meccanica IN TOTO e parti della carrozzeria.
Senza questo tipo di intervento ( costoso ma determinante) NON si puo' dire di avere una vettura SICURA, fermo restando che rischi ve ne sono e rimangono comunque, ma perlomeno moooooooooolto limitati e non certo superiori ad una qualunque moderna.
Io ho visto auto arrivate da me per altri lavori, mancanti di un bullone biscottini balestra posteriore e gli altri tre marci di ruggine tanto che con una martellata si sono spezzati ( !!!!!!!!! ).
La macchina d'epoca VA' RIVISTA BULLONE PER BULLONE-RONDELLA PER RONDELLA !!!!!!
E poi va Testata ALLA MORTE ( su piste o percorsi sicuri) per parecchi km prendendogli il SANGUE !!!
Finalmente, piano piano, cominciamo a capire i perche' di determinate modifiche e determinati comportamenti ed affermazioni di alcuni di noi.
Come diceva un mio grande maestro, non vi e' moglio lezione di quella sperimentata e capita autonomamente.
La realta' e' questa ( e tuttavia non ci esonera da eventali accidenti).
Chi e' convinto essere al sicuro perche' non supera mai gli 80 all'ora e' completamente fuori strada.
Poche balle !!
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7680

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 8:27

Long John,tu hai perfettamente ragione, ma quanti forumisti hanno la competenza per poter fare certi controlli? Quanti,se non ne sono in grado possono contare su meccanici amici,onesti e sopratutto appassionati, che li possano fare per loro? Io,nel mio piccolo,non avendo un ponte,ogni anno, quando faccio un tagliando generale, siccome non ho il ponte,piazzo la macchina sui cavalletti,mi ci infilo sotto,armato di lampada,chiavi, leve per controllare snodi e testine e in qualche modo mi metto tranquillo. Poi c'è un'altra considerazione da fare: Certe macchine sono "vecchie",ma come concezione. Prendiamo i freni,per esempio di una Fulvia 1a serie, per quanto possa avere l'impianto a posto,è carente di frenatura. Oppure una 500. Metti tutto nuovo, ganasce,tamburi,pompa,liquido,fatti poi una bella discesona in montagna guidando "allegrozzo",quando arrivi giù, sei senza freni o quasi. Quindi,in determinate circostanze bisogna andare piano,per forza.
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 36
Numero di messaggi : 3719

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 9:09

Citazione :
L'errore e' quello di dare valore alla "revisione" quella che si fa' nei centri (Andrea500) con la vera "revisione" dell'auto.

Giovanni, la revisione che si fa nei centri nel 95% dei casi è una grossa presa per il c__o, utile solamente a riempire le tasche di qualcuno.
Personalmente cerco di lavorare in una certa maniera e nei controlli che faccio cerco di verificare con la massima attenzione ogni particolare in maniera che il cliente che esce dalla mia officina possa viaggiare in piena sicurezza.
Certo, te hai ragione quando dici che la revisione nei centri è una cosa diversa da una revisione totale di una macchina d'epoca.
La revisione nel centro è un controllo ulteriore (dopo aver revisionato totalmente la vettura) che serve per controllare se tutti i lavori sono stati fatti e tutto funziona bene.
Qui se ne potrebbe discutere per delle ore.... Dipende sempre dal centro a cui uno si affida.
MOLTE VOLTE SI VA A FARE LA REVISIONE ALLA MACCHINA IN QUEI POSTI DOVE SI SA CHE NON VENGONO FATTI MOLTI CONTROLLI E LA VETTURA PASSA.
Se per esempio mi viene chiesto di fare una revisione ad una macchina ed io ritengo che il veicolo non sia in condizioni di poter circolare per n motivi, il cliente dovrebbe capire che sarebbe meglio far sistemare la macchina invece di rivolgersi ad un altro centro in cui non la guardano neanche e gli mettono subito l'etichetta sul libretto.
Torna in alto Andare in basso
graziano43

graziano43


Localizzazione : piemonte
Età : 79
Numero di messaggi : 936

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 10:26

quando poi si opera il recupero di un' auto d'epoca, non tutti fanno come è stato fatto su quest'auto (un particolare relativo alle sospensioni) seguendo con maggiore attenzione alla parte carrozzeria
Sicurezza su strada Schatz10

Torna in alto Andare in basso
Antonello




Localizzazione : italia - CS
Numero di messaggi : 31

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 10:30

Argomento molto interessante e spesso sottovalutato sia nell'acquisto che nell'uso di una auto, non solo storica.
Molto spesso si fa l'errore di credere che essendo una vettura datata non deve avere buone prestazioni, che non si può pretendere che freni bene, che ha una tenuta di strada precaria, che deve essere rumorosa e cosi via....
La verità è spesso il contrario, quando si parla di alcune vetture (e laFulvia è una di queste) ci si dimentica che hanno rappresentato il massimo dell'evoluzione tecnica e non hanno nulla da invidiare a quelle moderne e quindi si deve pretendere che tutto funzioni bene anche nelle circostanze più gravose.
Bene dice LJ: "va testata a morte"
Torna in alto Andare in basso
ingfgreco

ingfgreco


Localizzazione : Spezzano Albanese (CS)
Numero di messaggi : 2995

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 11:00

... non possiamo essere dei tuttofare, diversamente dovremmo capire quando la lavatrice non va su cosa intervenire, idem per qualsiasi cosa si ha in casa, per finire alla struttura della stessa casa, per assurdo, capendo se resisterà ad un eventuale terremoto e se no intervenire da noi per renderla sicura. Credo che non funzioni così per cui come ci si fida ed affida al medico per i problemi di calute allo stesso modo ci di debba fidare ed affidare a chi si occupa delle nostre auto, Fulvia in particolare. Poi non siamo degli sprovveduti oper cui credo che si riesca a valutare la serietà e la competenza del meccanico a cui ci rivolgiamo e se non ci si fida lo si può cambiare, la mia esperienza dice che in fase di assistenza pe la valutazione di tutti gli organi della sospensione e dell'impianto frenante, Angelo ha rilevato una parziale inefficenza della pinza posteriore sx, solo provando la macchina su strada, per sicurezza ci siamo recati presso il centro revisione chiedendo una verifica della frenatura. Il responso è stato il seguente: anteriore perfetto; posteriore parte sx efficienza ridotta del 30% rispetto alla parte dx. Penso che di persone e meccanici del genere ci si possafidare pienamente e non credo che sia una mosca bianca, l'importante è non rivolgersi a persone di poca esperienza o improvvisati. Alla fine il nemico peggiore per le nostre Fulvia è il lungo periodo di fermo, pwer cui facciamole trottare ogni volta che se ne ha la possibilità Wink
Torna in alto Andare in basso
graziano43

graziano43


Localizzazione : piemonte
Età : 79
Numero di messaggi : 936

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 13:38

le nostre beneamate sono oggetti molto particolari,
quando sento parlare di 'intervento per conservazione' mi chiedo di che cosa si sta parlando : una passata di antiruggine ? una lubrificata alle varie parti meccaniche ( di ingrassaggio come previsto dal libretto uso e manutenzione manco a parlarne). un cambio olio dopo un paio d'anni e una 'messa in moto' per togliere le ragnatele ??.
A mio avviso questo lo si può fare solo su macchine che poi resteranno in garage a 'futura memoria'.
Di una macchina 'd'epoca' ferma da 'qualche anno' che supera il 'collaudo' io non mi fiderei più di tanto !!
A volte solo il fatto di cambiare gli ammortizzatori ( ho montato gli ammortizzatori racing!!) cambia l'assetto e solo questo fatto richiederebbe una accurata ri-verifica del tutto (ricordiamoci sempre che la Fulvia ha un regolatore di frenata piuttosto sensibile (se funziona !!).
Tre anni orsono ho 'rivisto' totalmente la mia ( con un impegno finanziario non indifferente) , e avendola usata con regolarità e senza tanti riguardi ora 'devo' (sempre a mio avviso) ricontrollarla prima di spingerla nuovamente al ' limite'.
L'impegno economico non è certamente dei più 'leggeri' , ma la vita vale sempre qualche cosa di più !!
Io non sono esterofilo, ma se qualche volta si prendesse esempio dai krukki nella gestione della mobilità in genere non sarebbe un gran danno !!
Torna in alto Andare in basso
rudy

rudy


Localizzazione : appennino modenese
Età : 62
Numero di messaggi : 3042

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 17:42

Forse abbiamo mescolato storiche-moderne creando un discorso complicato,ma sta di fatto che gli incidenti sono per il 99% colpa di chi guida,sopprattutto piede pesante,anche perchè (ecluso Gioele) chi guida delle storiche difficilmente le porta al limite! il restante 1% diamolo alle rotture per cattive manutenzione,ma ribadisco non ho mai visto un incidente per questo motivo,poi io non sono dappertutto... Very Happy
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7680

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 18:32

Il discorso sicurezza non riguarda solamente la meccanica. si faccia avanti chi cambia le gomme ogni 5 anni, come bisognerebbe fare,proprio per questioni di sicurezza.
Torna in alto Andare in basso
rudy

rudy


Localizzazione : appennino modenese
Età : 62
Numero di messaggi : 3042

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 18:59

strette o larghe?? geek
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7680

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 19:11

SEMRE strette,Rudy, ma che abbiano un grip "giusto" e,sopratutto una pressione corretta. Molti controllano la pressione delle gomme dal benzinaio. A parte il fatto che quasi tutti i manometri dei distributori sono starati,dato che molti li buttano per terra senza tanti complimenti, la pressione deve essere misurata rigorosamente a freddo, non con gomme calde,come si presume che arrivino nelle aree di servizio.
Torna in alto Andare in basso
Dorien Berteletti

Dorien Berteletti


Localizzazione : Serravalle Sesia VC/Toronto
Numero di messaggi : 576

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 20:22

Alle gomme potresti aggiungiere i flessibili freni ogni 10 anni.
Comunque mi tiro dalla parte di Rudy....ossia gli incidenti sono 99% la colpa dell'autista e di macchine "classiche' incidentate non se ne trovano.
D'accordo con LJ e altri che disastri di meccanica se ne vedono ma per varie ragioni non causano danni. Miracoli? boh!
A Londra il livello del Tamigi si e' alzato di circa 10cm.....grazie ai pianti dei collezionisti Inglesi Very Happy
Da Novembre e' cambiata la leggie della revisione che era ogni anno.
Dal 1970 e indietro NIENTE piu' revisione....avrei pensato gran allegria da tutti i collezionisti Inglesi ma no...vedono buio...tutto nero. Vetture in giro senza revisione..un vero disastro, accidenti ogni giorno....morti per la strada.
La motorizzazione Inglese ha stabilito che per il limitato uso, incidenti causati da vetture d'epoca non se ne trovavano. L'altro discorso era che Nel 90% dei casi i proprietari fanno parte di un club. E ogni club ha un forum e le domande sono le stesse. Macchina che non parte, quando freno la macchina tira destra..che faccio? e via.... e consigli vari...molto meglio di una revisione fatta da un cretino.
Nel Canada giriamo da 120 anni senza revisioni e senza problemi. Secondo paese piu' grande del mondo...temperature dai 35+ giu' a -30.
D'inverno le strade sono bianche per il sale...e il sale e le macchine??
Eppure non si e' trovato il motivo di aver revisioni. Si fanno solo per il passaggio proprieta' e poi niente.
Quindi in teoria e' logico che mantenendo la macchina e' logico e anche giusto...ma nel non farlo si va bene lo stesso.
In questo Forum, ma come in tutto il mondo abbiamo una certa passione.
Qui e' la Fulvia, un'altro e' l'Alfa o la Triumph o Jaguar ma in fondo siamo tutti uguali e cerchiamo di tenerci le macchine in buone condizioni.
Lo facciamo perche' ci teniamo a aver la macchina come si deve. La revisione non c'entra.
Dorien
Torna in alto Andare in basso
longjohn

longjohn


Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 67
Numero di messaggi : 4510

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 22:21

Precisazione: Andrea500 : Guarda che intendevo dire che seppur denominate entrambi "revisioni", ci sono due modalita' ben distinte e diverse di intenderle, ossia quella mangiasoldi pro governo ( del tipo quelle che fai tu) e quelle intese di meccanica totale.
So' benissimo che ci metti tutto del tuo per fare un lavoro nello.."spirito" giusto, ma son sempre due cose ben diverse.
Non intendevo dire che fai una revisione che non serve a nulla, vorrei specificare.
Trope volte ho visto delle Fulvia arrivare alla revisione con gomme originali, talmente originali che stavo distante per paura esplodesero da un momento all'altro, ma per la legge ....vanno bene in quanto a libretto !!
Incidenti?? Non vale quello che state dicendo. Magari non ci sono "scontri" o peggio feriti e morti, ma sbandoni da paura-frenate mancate-entrate nei fossi-tenute di strada a tutta carreggiata da sei metri-olio perso in citta' e nelle piazze - urti a destra e sinistra solo con danni propri....potrei andare avanti, ma credo di essermi spiegato.
prima o poi.....ed allora e' tardi !!!!
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo


Localizzazione : Lombardia
Età : 57
Numero di messaggi : 8845

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 23:16

Citazione :
Magari non ci sono "scontri" o peggio feriti e morti, ma sbandoni da paura-frenate mancate-entrate nei fossi-tenute di strada a tutta carreggiata da sei metri-olio perso in citta' e nelle piazze - urti a destra e sinistra solo con danni propri....potrei andare avanti, ma credo di essermi spiegato.
prima o poi.....ed allora e' tardi !!!!
Gio per caso hai fatto un giro sull'autoscontro? l\'ho sparata grossa
Citazione :
Non intendevo dire che fai una revisione che non serve a nulla, vorrei specificare.
Se ti rivolgi alle sedi della ex Motorizzazione ti passano la vettura ai raggi X, c'è poco da sgamare.
Torna in alto Andare in basso
Dorien Berteletti

Dorien Berteletti


Localizzazione : Serravalle Sesia VC/Toronto
Numero di messaggi : 576

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeGio 14 Feb 2013 - 23:35

Poi il titolo sarebbe "sicurezza su strada".....
Allora abbiamo uno con la patente da pochi giorni e va in Germania con una vettura super potente. Si trova sorpassato da Max (che ci racconta dei suoi 200km/h) e quindi pe rnon far brutta figura vuol sorpassare la vecchia Alfa. Lo vuol fare con un certo "stile". Quindi a fondo...300 km/h....e la patente appena ritirata. Sicurezza su strada cheers

Dorien
Torna in alto Andare in basso
longjohn

longjohn


Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 67
Numero di messaggi : 4510

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 0:11

Se ti rivolgi alle sedi della ex Motorizzazione ti passano la vettura ai raggi X, c'è poco da sgamare.
Guarda Vincenzo che conta poco o nulla con il discorso che sto facendo.
Anche passata ai raggi "x" la vettura puo' avere migliaia di magagne nascoste che possono lasciarti a piedi e avere degli incidenti.
Caso clamoroso: mai visto una catena distribuzione saltata a soli 80 km/ora cosa puo' fare se ti va male od a pinze che sono talmente mal messe che si inchiodano ed il giorno prima in motorizzazione andavano benissimo?
E un disco che si crepa all'improvviso per surriscaldamento dovuto a pastiglie vecchie e magari a fetta di salame?
Un semiasse che si sfila perche' senza seeger?? Oppure che perde uno poi due poi tre bulloni giunto e poi trancia gli altri? ( visto io di persona).
Un ceppo freno a mano posteriore che si rompe perche' marcio e blocca una posteriore?? ( anche questo visto 1 volta e...mezza!!! ).
Un bullone tenuta ammortizzatore marcio che sotto carico in curva si trancia?? Mi sai dire l'effetto? te lo dico io : 3.500.000 nel 1980 di danni sul 127 di mio fratello e un migliaio di rane spaventate a morte, visto che sono finito a mollo in una risaia.
Valli a vedere coi raggi "X".
Potrei fare un elenco lunghissimo, ma essendo pigro, confido che si voglia interpretare la mia nel suo spirito.
Torna in alto Andare in basso
graziano43

graziano43


Localizzazione : piemonte
Età : 79
Numero di messaggi : 936

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 8:01

Dorien,
premesso che un neopatentato (italiano) non può guidare una vettura super potente,
personalmente mi trovo meglio a guidare sulle autostrade tedesche dove non ci sono limiti di velocità, ma ci sono comportamenti molto più corretti.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7680

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 8:10

Mah....io credo che una storica,sottoposta ad una manutenzione normale, possa andare in giro senza problemi particolari, l'importante è tenere a mente che si tratta prima di tutto di un'auto vecchia, che non gradisce le venga "tirato il collo". E' così bello viaggiare in relax, godendosi il panorama e chiacchierando piacevolmente. Perchè correre, non ci insegue nessuno, non si vince niente e quindi? Io faccio 5 regolarità a stagione (regolarità classica) e qualche volta ho visto intervenire il carro attrezzi per soccorrere macchine che magari hanno le cromature splendenti,ma che vedono il meccanico solo quando non camminano più. Gli interventi del carro riguardano sempre guasti come bruciatura di guarnizione o di frizione, pompa AC che ha salutato la compagnia e simili. Mai visto,in oltre 10 anni,un cedimento di sospensione,una ruota staccata o cose di questo genere. Camminando a 90, è più facile scorgere una buca dell'asfalto,di quanto lo possa essere andando a 160.
Torna in alto Andare in basso
longjohn

longjohn


Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 67
Numero di messaggi : 4510

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 8:20

Vie' poco da rigirarci attorno: bisognerebbe appena dopo l'acquisto od alla rimessa in funzione smontare TUTTO all'ultima rondella e rimontare il tutto controllando-riparando-sotituendo-rinfrescando-testando.
Poi fare un collaudo come ho gia' detto, feroce per un po' di Km nel tempo, e dopo allora si puo' "ragionevolmente" pensare di avere l'auto "sicura".
Voglio fare un esempio per farmi capire: Vecchiopiero ( ciao caro: scusa se ti prendo da esempio ma mi sei venuto in mente tu Very Happy ) ha una macchina che secondo me va' annoverata tra le "perfette" di acquisto: cio' nonostante, se vogliamo seguire il tipo di discorso, bisognerebbe aprirla completamente per verificare tutto.
Gli anni ci sono, e chi ti dice che "sotto"-"dentro" non ci siano parti vecchie ed usurate che possono anche cedere? Non sto parlando solo di sicurezza, ovviamente, ma anche di guasti noiosi e di affidabilita'.
So' benissimo che e' un lavoraccio e sangue versato, ma allora, diversamente, non iniziamo neanche certi discorsi e teniamoci la canonica normale giusta dose di rischi.
Torna in alto Andare in basso
longjohn

longjohn


Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 67
Numero di messaggi : 4510

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 8:34

Citazione :
Mah....io credo che una storica,sottoposta ad una manutenzione normale, possa andare in giro senza problemi particolari, l'importante è tenere a mente che si tratta prima di tutto di un'auto vecchia, che non gradisce le venga "tirato il collo". E' così bello viaggiare in relax, godendosi il panorama e chiacchierando piacevolmente. Perchè correre, non ci insegue nessuno, non si vince niente e quindi?
Luciano: ma lo fai o ci sei?
Per cortesia, fai una bella cosa : rispondi ( una volta tanto) esattamente alle mie domande di cui sopra.
Te le ripropongo, visto che non le hai lette.
mai visto una catena distribuzione saltata a soli 80 km/ora.....
a pinze che sono talmente mal messe che si inchiodano
Un semiasse che si sfila perche' senza seeger??
che perde uno poi due poi tre bulloni giunto e poi trancia gli altri? ( visto io di persona)
E un disco che si crepa all'improvviso......................
Un ceppo freno a mano posteriore che si rompe perche' marcio e blocca una posteriore?? ( anche questo visto 1 volta e...mezza!!! ).
Un bullone tenuta ammortizzatore marcio che sotto carico in curva si trancia?? Mi sai dire l'effetto?
Guarda: se ti vedo ancora per l'ennesima volta cercare di rigirare la frittata facendo pensare che scrivo/viamo sottointendendo che si parla sempre di "velocita' "- "andar forte" - "fare i pazzoidi" e cosi' via, giuro che ti mando pubblicamente a quel paese !!!!
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7680

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 8:57

Non sto rigirando alcuna frittata. Dico semplicemente che bisogna essere anche un poco fatalisti. Curare le macchine è molto importante, come lo è trattarle con molto riguardo. Sono,mi ripeto,in primis macchine vecchie. Un collezionista che ne possiede 10,dovrebbe lavorare a tempo pieno in officina? Questo penso e credo che la frittata presenti nel tegame sempre la sua faccia.
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 36
Numero di messaggi : 3719

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 9:11

Io sono in parte d'accordo con Giovanni. Su una vettura d'epoca per essere sicuri al 100% bisognerebbe smontarla completamente, visionare il tutto e poi rimontarla sostituendo eventuali parti usurate. E' anche vero che nella maggior parte dei casi "un normale operaio" che si compra per sfizio una vettura datata, non ha tutti questi soldi per fare un lavoro del genere. Anche perchè dai, lo sappiamo tutti, quando si inizia un lavoro così, si pensa di spendere 100 e poi alla fine si è speso 1000... Specialmente se bisogna affidarsi a terzi per fare i lavori.
Poi c'è vettura e vettura, dipende da come è stata conservata!
Nonostante le condizioni di conservazione possano essere eccellenti ci sono alcuni particolari che necessitano comunque di una manutenzione, come per esempio l'impianto frenante o i pneumatici troppo vecchi. A mio parere bisogna sempre tenersi dalla parte della ragione.
Concordo con Luciano (è una mia opinione) che per quanto mi riguarda la macchina d'epoca mi piace godermela, farmi dei bei giri, vedere posti nuovi. Non deve essere una gara a chi va più veloce tutte le volte che esco...Poi ogni tanto piace anche a me tirarla un pò ma so che se devo fermarmi la macchina è a posto, frena e le gomme essendo nuove non dovrebbero scoppiare!

Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7680

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 9:13

Dimenticavo: Bisognerebbe cambiare periodicamente anche l'intera scocca. Chi ci garantisce l'integrità di lamierati o punti di saldatura nascosti,che hanno alle spalle 40 anni di torsioni e di ossidazione? Potrebbero cedere pure loro,o no?
Torna in alto Andare in basso
graziano43

graziano43


Localizzazione : piemonte
Età : 79
Numero di messaggi : 936

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 9:50

Luciano,
Spero che la tua battuta sul fatto di cambiare scocca sia solo spiritosa.
E' comunque buona cosa controllare gli attacchi della slitta alla scocca .. in quanti lo fanno ??è cosa che non costa molto, ma ti posso garantire che chi lo ha fatto ill 90% ha avuto una sgradita sorprese .
Quanti hanno controllato lo stato dei bulloni che tengono insieme la slitta ?
Anch'io amo godere del paesaggio quando gironzolo con la mia vecchietta, ma sto più tranquillo quando so che anche lei gode di buona se non ottima salute.
ps
non stiamo parlando di collezionisti quelli manco si mettono il loro sedere sulle macchine della loro collezione
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 36
Numero di messaggi : 3719

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 10:05

Infatti noi Forumisti non siamo collezzionisti ma appassionati a cui piace anche usare la fulvia, chi più chi meno...
Secondo me bisognerebbe soffermarsi maggiormente sulle cose che vermamente sono importanti per la sicurezza che molte volte vengono trascurate e quelle che lo sono meno.

Caso più frequente: solitamente ho notato che si tende a sistemare prima l'estetica che il resto. Forse sarebbe meglio avere macchine meno "splendenti" ma meccanicamente più a posto!!!
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 36
Numero di messaggi : 3719

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 11:18

Altra cosa su cui sarebbe interessante un confronto....
Parliamo di una vettura originale non con modifiche strane, di nessun tipo... Originale come mamma Lancia la fatta, solo revisionata in tutti i vari componenti che possono essere necessari per avere un veicolo sicuro...
Quanti di voi hanno lanciato la propria Fulvia ai 160- 170 km/h???
Come l'avete sentita la macchina a quella velocità? Era incollata a terra? Dava l'impressione di poter entrare in curva senza mollare ed uscirne illesi?

Io parlo per mia esperienza: la mia Fulvia dovrebbe essere sicura, impianto frenante tutto nuovo, gomme nuove, bulloni barca motore nuovi, attacchi barca ok, ammortizzatori nuovi e tutte le varie testine rinvii ok... Fino ai 130/140 sembra tenere bene la strada e da una certa sicurezza alla guida, ci si può anche divertire, ma dopo la sensazione cambia decisamente! Sterzo troppo leggero, tenuta di strada piuttosto precaria! Non che vada dove vuole ma si capisce con una certa sicurezza che non bisogna esagerare.
Torna in alto Andare in basso
Vincenzo

Vincenzo


Localizzazione : Lombardia
Età : 57
Numero di messaggi : 8845

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 11:57

LJ ha scritto:
Citazione :
Vie' poco da rigirarci attorno: bisognerebbe appena dopo l'acquisto od alla rimessa in funzione smontare TUTTO all'ultima rondella e rimontare il tutto controllando-riparando-sotituendo-rinfrescando-testando.
Sai bene che non lascio nulla al caso, ma se non hai la fortuna di conoscere un amico che ti dia una mano a ripristinare i componenti usurati, è molto difficile smontare e rimontare tutto: in città nelle officine si lavora a 50/55k l'ora + IVA, capisci che diventa un impegno economico enorme, anche se spesso, come scrive Andrea, vengono investite cifre considerevoli nell'estetica. Credo che se le Fulvia siano arrivate al 2013 è anche perché sono autovetture costruite senza alcuna economia, mi sembra inutile creare eccessivi allarmismi, anche perché i proprietari cercano quasi sempre di accudirla nel migliore dei modi.

Citazione :
Quanti di voi hanno lanciato la propria Fulvia ai 160- 170 km/h???
Durante i trasferimenti in quel di Tonco, la A26 è praticamente deserta e ho provato a tirarla oltre i limiti: rumore infernale, sterzo leggero...e strage d'insetti. Laughing È evidente che l'autostrada non è il loro ambiente, meglio le colline del Monferrato. 8)
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite




Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 12:16

Andrea500 ha scritto:
...
Quanti di voi hanno lanciato la propria Fulvia ai 160- 170 km/h???
Come l'avete sentita la macchina a quella velocità? Era incollata a terra? Dava l'impressione di poter entrare in curva senza mollare ed uscirne illesi?
...

Embarassed
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7680

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 12:37

Graziano,esiste un solo sistema per verificare lo stato delle lamiere che fissano la famosa scatoletta che supporta gli attacchi posteriori del telaietto: Tagliare sino al limitare della porta anteriore la lamiera sottoporta. In quel punto il longherone ha uno scatolato doppio e non c'è barba di altro sistema per controllarlo. Io l'ho fatto,o meglio l'ho fatto fare in carrozzeria,perchè non ne sono capace. Mi sono limitato ad abbassare il telaietto. Quanto al modo di usare un'auto d'epoca, dato che sono stato accusato di rivoltare frittate,preciso che non ho mai sgridato nessuno se corre,l'importante è che non ci sia io a bordo. Se quando sono su strada mi si attacca dietro il solito smanettone. azionando l'apposita levetta sul piantone di guida, inserisco l'indicatore di direzione destro e lo faccio passare. Non mi vengono per questo depressioni,complessi di inferiorità e,sopratutto non mi vengono applicate ulteriori trattenute sulla pensione. Penso di aver chiarito il concetto,con buona pace della frittata citata da Long John che è rimasta ben salda nell'apposito tegame.
Torna in alto Andare in basso
rudy

rudy


Localizzazione : appennino modenese
Età : 62
Numero di messaggi : 3042

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 13:03

silent
gioele ha scritto:
Andrea500 ha scritto:
...
Quanti di voi hanno lanciato la propria Fulvia ai 160- 170 km/h???
Come l'avete sentita la macchina a quella velocità? Era incollata a terra? Dava l'impressione di poter entrare in curva senza mollare ed uscirne illesi?
...

Embarassed
Torna in alto Andare in basso
longjohn

longjohn


Localizzazione : Tonco f.s.-Asti
Età : 67
Numero di messaggi : 4510

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 13:33

Sai bene che non lascio nulla al caso, ma se non hai la fortuna di conoscere un amico che ti dia una mano a ripristinare i componenti usurati, è molto difficile smontare e rimontare tutto: in città nelle officine si lavora a 50/55k l'ora + IVA, capisci che diventa un impegno economico enorme,
Questo e' vero e te ne do' atto, ma guarda che se partiamo da una macchina gia' rivista di motore/cambio ( cosa che si presuppone sia stata fatta praticamente su tutte), non e' che ci voglia poi chissa' cosa per verificare il resto.
anche se spesso, come scrive Andrea, vengono investite cifre considerevoli nell'estetica.
E' questo uno dei punti chiave
Credo che se le Fulvia siano arrivate al 2013 è anche perché sono autovetture costruite senza alcuna economia, mi sembra inutile creare eccessivi allarmismi, anche perché i proprietari cercano quasi sempre di accudirla nel migliore dei modi.
Certo, sono convinto, ma sono anche convinto che la stragarande maggioranza "crede" di farlo nei migliore dei modi, tralasciando involontariamente parti di sicura importanza
Facciamo un sondaggio: quanti hanno ALMENO ripassato controllando TUTTI i bulloni della vettura se son ben stretti o marci?
Ora mi aspetto la solita caxxata del tipo "anche le vitine delle modanature ?" o qualcosa del genere: quindi o capiamo cosa vogliamo dire o altrimenti meglio lasciar perdere.
Graziano,esiste un solo sistema per verificare lo stato delle lamiere che fissano la famosa scatoletta che supporta gli attacchi posteriori del telaietto: Tagliare sino al limitare della porta anteriore
Non e' assolutamente vero, anzi, e' ben lontano dalla verita'.
Comunque io aspetto sempre delle risposte
E poi; mi piacerebbe capire che senso ha un discorso del tipo " io ho l'auto d'epoca vecchia e quindi le faccio fare solo i 40 all'ora...." !!!!
Ma sappiamo cosa succede guidando o no ????
La macchina d'epoca, anche se e' una De Dion del '16, deve essere perfettamente efficiente da poter dare il 100% come all'origine, e non voglio calcare la dose dicendo che con i mezzi/tecniche/materiali/conoscenze e soluzioni di oggi ci si potrebbe spingere ben oltre.
Torna in alto Andare in basso
luciano parisi




Localizzazione : cagliari
Numero di messaggi : 7680

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 13:52

Long John,ti prego, illuminami sul sistema per verificare lo stato della lamiera centrale dello scatolato anteriore, con relativo rettangolo di irrigidimento situato in basso,quasi a contatto con la parte inferiore del sotto porta. Questo rettangolo,quasi sempre arrugginito ha una importanza vitale nell'irrigidimento dello scatolato, che in quel punto assorbe sollecitazioni importanti. Illuminami,affinchè mi possa mangiare le mani,per aver fatto tagliare la lamiera. Grazie!
Torna in alto Andare in basso
ingfgreco

ingfgreco


Localizzazione : Spezzano Albanese (CS)
Numero di messaggi : 2995

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 13:57

Citazione :
... Credo che se le Fulvia siano arrivate al 2013 è anche perché sono autovetture costruite senza alcuna economia, mi sembra inutile creare eccessivi allarmismi, anche perché i proprietari cercano quasi sempre di accudirla nel migliore dei modi.

condivido pienamente quanto sopra riportato, la cura che ognuno di noi dedica alla propria Fulvia non riguarda mai solo la lucentezza della carrozzeria, ma prima e in modo particolare la meccanica, per cui penso che tutti i rischi che si sono descritti alla fine hanno una probabilità di accadimento ed una magnitudo che rientrano in limiti più che accettabili e gestibili, io opero quotidianamente nel campo della sicurezza e posso dire che il rischi di tagliarsi un dito affetando il pane è molto più elevato di quello di ricevere lo stesso danno per un guasto alle nostre Fulvia, per cui consiglio di utilizzarle di più e con più tranquillità ed ottimismo Wink
Torna in alto Andare in basso
graziano43

graziano43


Localizzazione : piemonte
Età : 79
Numero di messaggi : 936

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 14:09

Luciano,
non è mia abitudine polemizzare con nessuno ma se consideriamo che chi ha un'auto d'epoca la può usare in svariati modi quali :
- fare il giretto alla domenica ai 40 KmH con il cappello in testa
- fare il raduno con relativa 'garetta' di regolarità
- capire se effettivamente 'da nuova' faceva i 170
- fare trasferimenti internazionali o girare intorno al campanile etc. etc
Ora, non mi risulta che sul libretto di circolazione ci sia indicato anche in quale modo usarla e quindi, a mio modesto parere, non solo è consigliato/opportuno, ma obbligatorio che l'auto sia affidabile e tecnicamente in ordine.
Guido da tanti anni e la giustificazione : la uso poco e vado piano non la posso proprio accettare.
Costa ?? certo che costa, ma questo lo sapevi già il giorno in cui l'hai acquistata.
ps
sarei curioso di sapere quante nostre beneamate passerebbero i test del Tuv tedesco Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 36
Numero di messaggi : 3719

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 14:20

Citazione :
Facciamo un sondaggio: quanti hanno ALMENO ripassato controllando TUTTI i bulloni della vettura se son ben stretti o marci?

Io ogni tanto lo faccio.... Quando mi capita di farci qualche lavoretto mentre ho le chiavi in mano finisco sempre per controllare vari bulloni in giro che mi saltano alla vista... Poche volte ne ho trovati di svitati....
C'è anche da dire che la mia Fulvia non ha più molti bulloni originali. Durante il restauro avro speso quei 40 euro in ferramenta ed ho cambiato tutto il possibile, compresi i bulloni della barca motore...
Torna in alto Andare in basso
Dorien Berteletti

Dorien Berteletti


Localizzazione : Serravalle Sesia VC/Toronto
Numero di messaggi : 576

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 14:32

Luciano...quando voglio controllare lo scatolato faccio un piccolo foro con il trapano. Ci infilo un cavo ottico e vedo le condizioni interne. Very easy!
Dopo aver preso la Fulvia a Settembre ho controllato tutti gli attacchi..il telaietto non era messo bene....cambiate testine sterzo e altro...flessibili freni. Avro' dimenticato qualche cosa....spero di far un salto da LJ in Aprile per una benedizione :Very Happy
Non rieso pero' a guidarla con il cappello...sono alto e la Zagato non me lo permette......

Dorien
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite




Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 14:40

Un pò per noi tutti... Bisognerebbe trovare una via di mezzo..
Naturalmente non per la sicurezza, su quest'ultima sappiamo un pò tutti cosa si deve controllare,e per quelli che non lo sanno basta leggere i post precedenti per aggiornarsi.Prendo mè come esempio, rispettando le capacità tecnice e finanziarie altrui
la mia fulvia la uso sia per le passeggiate( Un pò`spinte se devo essere sincero) Ma qualche volta anche in pista. prima di mettere la macchia a riposo invernale non smonto tutto e non faccio interventi se mi rendo conto che non ce ne bisogno, come facciamo a giudicare quando vi è bisogno dell'intervento radicale? La risposta dovrebbe essere semplice visto che conosciamo le nostre fuvia da "sempre" se alla guida della nostra fulvia ci accorgiamo che qualcosa è cambiata,allora ci dovremmo affrettare a trovarne le cause,
Sempre a mio giudizio quando si controllano freni( per freni non intendo solo le pasticche ma anche i tubi le pinze ecc.. ecc..) coperture,ed i vari bulloni/ dadi, del motore telaio, anche delle ruote, tubature bezina ed quanto la maggiorparte di noi sa, penso dovrebbe essere sufficente a tranquillizzare e non garantire al pilota Fulvia un successivo buon viaggio
Ciao.
Torna in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano




Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 48
Numero di messaggi : 7135

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 15:15

graziano43 ha scritto:


ps
sarei curioso di sapere quante nostre beneamate passerebbero i test del Tuv tedesco
Very Happy

La revisione periodica del Tüv Tedesco che si passa ogni 2 anni la passano solo le auto a posto al 100% di sospensione, di freni , di impianto elettrico , non devono presentare marciume nella carrozzeria specialmente nei fondi e negli attacchi dove vi e´ attaccata la meccanica sospensione bracci ecc ecc e non devono avere perdite di oli e liquido del radiatore che goccialono a terra , i vetri come parabrezza e lunotto non devono essere lineati e non devono avere colpi di pietra profondi che con la pressione del vento potrebbe spaccarsi in qualsiasi momento che siano auto d epoca o auto moderne in Germania non fanno differenze gli ingegneri del Tüv ,
Se gli Ingegneri del Tüv trovano nell auto una di queste problematiche da me elencate sopra trattengono i documenti dell auto e in base alla gravita´ del pericolo riscontrato per la sicurezza in quel auto rimandano via il proprietario dell auto col carro attrezzi o un carrello perche´ in quel momento l auto non e´ stata ritenuta idonea al codice della strada per poter circolare in strade pubbliche , e il proprietario se vuole rimettere la sua auto su strada e´ obblicato a far eseguire i lavori che ha elencato l ingegnere del Tüv per poi ritornare dallo stesso ingegnere una volta eseguiti i lavori a dovere e a quel punto l auto passa la revisione e puo´ ritornare a circolare tranquillamente nelle strade pubbliche altrimenti o la vende senza revisione o la demolisce , secondo me questa severita´ che garantisce la sicurezza delle persone dovrebbe essere usata in tutta Europa

Sapete che questo post mi sta piacendo sempre di piu´ visto che o avuto il piacere che ce molta gente che ragiona secondo me nel modo giusto di cosa vuol dire vivere un auto d epoca in sicurezza
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite




Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 15:57

CiaoMassimiliano,
Come in Germania anche in ,Olanda e Svizzera la revisione periodica è "cosa importante"addirittura in Svizzera è ogni anno
però anche dopo uscita dalla revisione nessuno può garantire l'invulnerabilita`di tutti i componenti meccanici di una macchia,
A me personalmente è successo (Su un furgone di marca tedesca Nuovo!)
sul quale si è tranciato un semiasse durante guidavo, questo per dirti quello che affermavo prima, nessuno ti puo`garantire l'assenza di inconvenienti anche dopo la revisione.
per questo trovo giusto che la revisione sia adeguata rispettando anche l'anno di fabbricazione, come d'altronde fanno quasi d'appertrutto
pensa per esempio al controllo/ misurazione dei gas di scarico
come farebbero al T.U.V a fare regole uguali sia per le moderne che per le classiche? Ed anche per i freni "avranno due misure"?


Ultima modifica di gerardo.c il Ven 15 Feb 2013 - 17:47 - modificato 1 volta.
Torna in alto Andare in basso
Dorien Berteletti

Dorien Berteletti


Localizzazione : Serravalle Sesia VC/Toronto
Numero di messaggi : 576

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 16:30

Il problema piu' grande e' che ci sono poche aggenzie capaci di lavorare su vetture d'epoca. Quindi forse ti devi rivolgiere a una ditta che fa i restauri...e il costo??
Vincenzo racconta dei 55 eur piu' Iva per ora...ma forse anche di piu'. Le prime 2 ore se ne vanno mentre il titolare si gratta la testa, il sedere fa un raggionamento "dove caxxo li trovo i ricambi"....questa leva a che serve...e via ? ?

Nel caso mio dopo aver cambiato le testine e altro per lo sterzo, ho fatto una "convergenza" alla meglio con il metro in casa. Poi sono andato dal gommista in Gattinara ( Jacky non ci andare) per la convergenza vera.
Non trovavano la Fulvia sul computer e non sapevano cosa fare. Gli ho fatto vedere come si poteva fare senza computer ma era evidente che di meccanica ne sapevano 0. Non mi e' costato niente....2 ore perse...
Per fortuna ho trovato un'altro a Borgosesia che e' un Lancista con tanto di HF e un amico che era li con una Zagato come la mia. Ci siamo capiti subito.
Preventivi non esistono perche' pochi li sanno fare e poi la situazione e' anche sconosciuta. Le risorse economiche a volte sono limitate e poi esiste
un'altro fatto.
Fare certi lavori costa piu' o meno lo stesso per molte macchine. Quindi spender 7 mila eur ( faccio per dire) su una macchina che vale 10 non e' economico...meglio spender quei 7 su una macchina che vale 30 eur e +.
Ecco dove salta fuori il raggionamento...la lucido, vado in piazza, mi faccio vedere e mi tengo sotto ai 100 km/h. ...sperando di non spaventare le rane che ha lasciato LJ Very Happy
Dorien
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite




Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 17:10

Non si può mettere a rischio la vita di "di altri"solo per far vedere la bella macchina. Penso comunque che con l'aiuto di chi ne sà, e magari un po`di fai da tè "monitorato"si può tenere la classica in buona salute
senza spendere troppi soldi ( Naturalmente si parla di classica alla portata di tutti).
Torna in alto Andare in basso
Vicari Massimiliano




Localizzazione : Germania ma siciliano
Età : 48
Numero di messaggi : 7135

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 18:33

nessuno ti puo`garantire l'assenza di inconvenienti anche dopo la revisione.
per questo trovo giusto che la revisione sia adeguata rispettando anche l'anno di fabbricazione, come d'altronde fanno quasi d'appertrutto
pensa per esempio al controllo/ misurazione dei gas di scarico
come farebbero al T.U.V a fare regole uguali sia per le moderne che per le classiche? Ed anche per i freni "avranno due misure"?



Ciao Gerardo sono d accordo con te che gli inconvenienti e le cose inaspettate del tipo il semiasse del tuo furgone possono capitare anche nei mezzi controllati e revisionati a dovere , ma prova ad immaginare quanta sia alta la percentuale di cosa puo´ succedere nei mezzi che non hanno un controllo ogni due anni severo come al tüv,

I gas di scarico sulle auto d epoca con la targa con la H e che hanno superato automaticamente i 40 anni di eta´in Germania non vengono piu´ misurati i gas di scarico e per giunta tutte le auto con la targa H che vuol dire auto d epoca gli danno automaticamente il bollino verde per poter circolare anche al centro della citta´,

per le auto che non hanno la tarha H devono fare i controlli di scarichi di gas come le moderne e non devono superare certi limiti di CO'2 e PPM altrimenti non passano, In Germania tutte le auto sia moderne che d epoca devono essere efficenti per gli ingegneri del Tüv altrimenti non le fanno circolare sulle strade



Ultima modifica di Vicari Massimiliano il Ven 15 Feb 2013 - 18:55 - modificato 2 volte.
Torna in alto Andare in basso
Andrea500

Andrea500


Localizzazione : Saluzzo -CN-
Età : 36
Numero di messaggi : 3719

Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitimeVen 15 Feb 2013 - 18:35

Vicari Massimiliano ha scritto:
graziano43 ha scritto:


ps
sarei curioso di sapere quante nostre beneamate passerebbero i test del Tuv tedesco
Very Happy

La revisione periodica del Tüv Tedesco che si passa ogni 2 anni la passano solo le auto a posto al 100% di sospensione, di freni , di impianto elettrico , non devono presentare marciume nella carrozzeria specialmente nei fondi e negli attacchi dove vi e´ attaccata la meccanica sospensione bracci ecc ecc e non devono avere perdite di oli e liquido del radiatore che goccialono a terra , i vetri come parabrezza e lunotto non devono essere lineati e non devono avere colpi di pietra profondi che con la pressione del vento potrebbe spaccarsi in qualsiasi momento che siano auto d epoca o auto moderne in Germania non fanno differenze gli ingegneri del Tüv ,
Se gli Ingegneri del Tüv trovano nell auto una di queste problematiche da me elencate sopra trattengono i documenti dell auto e in base alla gravita´ del pericolo riscontrato per la sicurezza in quel auto rimandano via il proprietario dell auto col carro attrezzi o un carrello perche´ in quel momento l auto non e´ stata ritenuta idonea al codice della strada per poter circolare in strade pubbliche , e il proprietario se vuole rimettere la sua auto su strada e´ obblicato a far eseguire i lavori che ha elencato l ingegnere del Tüv per poi ritornare dallo stesso ingegnere una volta eseguiti i lavori a dovere e a quel punto l auto passa la revisione e puo´ ritornare a circolare tranquillamente nelle strade pubbliche altrimenti o la vende senza revisione o la demolisce , secondo me questa severita´ che garantisce la sicurezza delle persone dovrebbe essere usata in tutta Europa

Sapete che questo post mi sta piacendo sempre di piu´ visto che o avuto il piacere che ce molta gente che ragiona secondo me nel modo giusto di cosa vuol dire vivere un auto d epoca in sicurezza

Max anche qui in Italia la revisione periodica funziona esattamente come quella del TUV (come hai descritto te) o meglio, in teoria sarebbe esattamente come quella del TUV.
Il problema è che siamo nel paese dei balocchi, se io ti mando via per esempio perchè la macchina perde olio o per un'altro motivo, te ti rivolgi ad un altro centro dove chiudono un occhio (se non tutti e 2) e te la collaudano.... Così io ho perso il cliente ed i soldi, + magari la cattiva nomina, perchè poi il tizio va al bar e ti mette in cattiva luce... Sai quante volte mi sono già arrivati in officina clienti che avevo mandato via per problemi gravi e sono ritornati sventolando il libretto con l'etichetta della revisione fatta e mi hanno pure dato dell'incompetente!!! Eh certo se vai a collaudarla dove è risaputo che la vettura non te la mettono neanche dentro al capannone è logico che passa...
In italia funziona esattamente come ho descritto!!!
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato





Sicurezza su strada Empty
MessaggioTitolo: Re: Sicurezza su strada   Sicurezza su strada Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Sicurezza su strada
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Successivo
 Argomenti simili
-
» Fulvia e sicurezza in strada
» Finalmente su strada
» Prossimamente pronta per la strada
» Guardate che uscita di strada al Fabaria Rally 2013
» Piccoli interventi - Sicurezza ed Economia

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Forum Amici Lancia Fulvia :: Discussioni generali :: Quattro chiacchiere da appassionati-
Vai verso: